0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

lambi123

No, ti ringrazio, la cifra è decisamente troppo alta per un petrof mezza coda usato.

mik968

perché quanto avevi intenzione di spendere?

lambi123

sul mercato oggi si trovano moltissime offerte anche di Yamaha tra i 6000 e gli 8000€.

mik968

La deliCatezza del suono di un petrof non la troverai mai in uno Yamaha, è tutto relativo al genere di musica che suoni, io me ne innamorai perché aveva lo stesso suono di un disco di opere di Debussy che possedevo, le stesse sfumature timbriche....


8000 non sono tantissimi ma potrei convincermi a darlo per quella cifra vorrei che almeno lo vedessi e lo sentissi però

*

Arpège

La deliCatezza del suono di un petrof non la troverai mai in uno Yamaha, è tutto relativo al genere di musica che suoni, io me ne innamorai perché aveva lo stesso suono di un disco di opere di Debussy che possedevo, le stesse sfumature timbriche....


8000 non sono tantissimi ma potrei convincermi a darlo per quella cifra vorrei che almeno lo vedessi e lo sentissi però

Conosco bene il Petrof e lo apprezzo senza riserve. Tuttavia, essendo un possessore di un quartino Yamaha da pochi mesi (ma ne avevo già un altro in precedenza), non posso non esprimere il mio parere: sono pianoforti differenti. La tavola armonica dello Yamaha (e anche in questo caso ogni tavola suona, nel tempo, n maniera differente) ha bisogno di tempo per maturare ed esprimersi con pienezza armonica e timbrica. La meccanica è molto reattiva e pesante al punto giusto, a detta dei miei maestri, che pure hanno pigiato Steinweg &C. In ultimo c'è il fattore rivendibilità. Se vai su un Petrof (splendido, ripeto), ma un giorno dovessi decidere di rivenderlo per un qualsiasi motivo, la svalutazione è più alta rispetto ai giapponesi. Insomma, non vorrei essere nei tuoi panni..

Nulier

Aggiungerei che se non lo accordi da 10 anni... Questo lo svaluta molto.
Un pianoforte va comunque accordato, anche se non suonato, altrimenti si rovina.