Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - sevy72

Pagine: 1 2 [3]
31
Libri e Materiale didattico / Un consiglio dopo beyer.
« il: Agosto 28, 2012, 09:01:21 am »
Cari amici, non voglio tediarvi con le solite domande, ma mi piacerebbe avere un vostro aiuto perchè ho un pò di confusione.
Nonostante gli impegni di famiglia e di lavoro, sono riuscito a finire il beyer ( mi restano altri 6 esercizi ), sto facendo in contemporanea Hanon, scale e qualche pezzo del Cesi, che a dire la verità non amo molto.

Il mio dubbio è come continuare dopo il beyer , duvernoy? czerniana? mikrokosmos? integrare qualcuno di questi con Bach?
Datemi qualche dritta, perchè non vorrei sbagliare percorso didattico già in partenza.
Grazie mille.

32
Area Spartiti / Un amore così grande ( M. Del Monaco)
« il: Agosto 06, 2012, 11:02:23 pm »
Salve amici, come da titolo, qualcuno che ha lo spartito di questa canzone me lo potrebbe inviare?
Grazie mille

sebycarta (at) gmail.com

33
Di tutto e di più / it's hard to say goodbye - Michael Ortega
« il: Luglio 23, 2012, 10:48:58 pm »
Ho trovato questa composizione su youtube. Mi piace molto e la voglio condividere.

http://www.youtube.com/watch?v=a_Am4cHMBKM&feature=related

QUi trovate lo spartito ( a pagamento) : http://djmoproductions-com.webs.com/sheetmusic

"Description: Hard to say goodbye was written on a hot summer day after breaking up with my ex-girlfriend. I was very sad and sat at the piano for a few hours and came up with the hit instrumental. "

ahhhhhhh sempre ste donne   :-)

34
Di tutto e di più / Un pò di spasso: Quando uno è portato....
« il: Luglio 09, 2012, 08:06:46 am »
Ho trovato questo simpatico post in giro per la rete, volevo condividerlo con voi.. a me ha fatto molto ridere:

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Suonare il pianoforte significa fare una gavetta allucinante.
Non è facile, del resto, nè si può pretendere di iniziare subito a suonare cose dell'altro mondo, tantomeno spartiti di musica congeniale e canzoni per fare il figo durante le gite di classe.
Così, chi non nasce con un talento cristallino, deve applicarsi tristemente su:

a) scale. Un martellamento ritmico e incessante con inestricabile intreccio di dita e crisi di nervi
b) Czernyana. Ovvero: esercizi di Czerny, vera croce del dilettante. La Czernyana esisteva in almeno sette spartiti di difficoltà crescente; ciascun pezzo aveva un appeal inesistente e a fronte di difficoltà atroci per riuscire a suonarne alcuni, i pezzi erano semplicemente impresentabili: troppo brutti da ascoltare
c) le sonatine di Clementi: in perfetta antitesi, erano facili da suonare e di buona presa sul pubblico. Poi dicevi cosa avevi suonato ("una sonatina") e giustamente ti ridevano in faccia
d) il "mio primo Mozart" ed il "mio primo Chopin". Ovvero, roba che Mozart componeva quando era in fasce e tu ti ritrovi a suonare (male) quando sfiori l'età pensionabile. I pezzi di Chopin in quel libro erano ovviamente bellissimi, ma di una tristezza che si tagliava col coltello
e) i pezzi a quattro mani, col celebre libro "La fattoria degli animali", in cui il maestro suonava una parte (medio-difficile) e tu un'altra (ridicola) con bell'effetto finale. I titoli dei pezzi ovviamente erano a tema. Io ed il mio maestro eravamo campioni regionali de "Il porco", ma anche con "L'oca" non ce la cavavamo male.
f) gli arpeggi: come le scale, ma ancora più brutti e difficili e poi, ovviamente il solfeggio (di cui possiedo l'unico titolo eredità del mio studio di pianoforte):

a) il Pozzoli (difficile)
b) l'Appendice del Pozzoli (odiosa)
c) il Ciriaco (tristezza)
d) e i famigerati quadernetti autografi dei fratelli Pedron, ai quali ho augurato di tutto, che si ostinavano a pubblicare questi solfeggi di difficoltà mostruosa scritti a mano con grafia allucinante

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
da http://www.daveblog.net/2004/05/31/quando_uno_e_portato.html

35
Tecnica / Mignolo e tasti neri.
« il: Aprile 15, 2012, 09:25:10 am »
Salve ragazzi,
mi piacciono molto gli improvvisi di schubert op. 90, sto cominciando a tempo perso ( perchè ancora non sono in grado di suonarli) a leggere lo spartito ed inoltre ho trovato questo video che mi piace molto come interpretazione.
Ho notato che il performer usa il mignolo sui tasti neri, ora vi chiedo, è così che si suona questo improvviso o sbaglia lui?

ecco il link al video: http://www.youtube.com/watch?v=ZBOev7vd2tQ

36
Libri e Materiale didattico / Cesi-Marciano o Duvernoy ?
« il: Aprile 06, 2012, 09:12:32 am »
Salve, ogni tanto faccio incursioni nel forum per chiarire i miei dubbi.  ;)
Per adesso sto seguendo questa scaletta:
Mannino Scale e Arpeggi , Hanon e Beyer per circa un ora e mezza al giorno.

Sono arrivato all' esercizio 69 del beyer, credo sia ora di cominciare anche con qualcos'altro: Cesi-Marciano o Duvernoy ? che mi consigliate? ( e perchè ? )


Grazie.

37
Tecnica / Segni di dinamica
« il: Marzo 23, 2012, 04:15:00 pm »
Salve,  avrei un dubbio da chiedervi, per favore non vi mettete a ridere:

Quando trovo ad esempio un crescendo, posizionato nel mezzo dei due pentagrammi ( cioè sotto il rigo della mano destra) , riguarda entrambe le mani o solo la mano destra?

38
Di tutto e di più / Che sensazione ...
« il: Febbraio 28, 2012, 11:24:06 am »
..incredibile osservare le mani cominciare a prendere velocità sulle scale , come se avessero vita propria, come se potessi sentire l' aria che spostano. CHE SENSAZIONE INCREDIBILE!

Non so se sia una casualità, ma da qualche giorno alle scale ho affiancato l' hanon, e sto notando dei miglioramenti importanti nel controllo delle mani, anche se per ora lo studio abbastanza lentamente, per dare più attenzione alla pulizia e ai movimenti delle dita, ogni tanto una corsetta me la faccio :-)


39
Suggerimenti e idee / Orari interventi
« il: Febbraio 25, 2012, 03:58:40 pm »
Salve,
ma perchè non usate le ore in formato 24 piuttosto che 12? non si capisce l' orario in cui vengono fatti gli interventi, se sono più recenti o no. Per me questa cosa crea confusione.

40
Tecnica / A proposito di scale di ottave
« il: Febbraio 24, 2012, 06:08:12 pm »
Ho una domanda che forse può essere stupida, ma la faccio lo stesso e rischio:
Parliamo di una singola mano, si può legare una scala di intervalli di ottava (1-5) ?

41
Area Spartiti / Spartito "Buongiorno principessa" da "La vita è bella"
« il: Febbraio 22, 2012, 01:19:05 pm »
Cerco lo spartito di questo meraviglioso brano ( il lento per intenderci...)
Qualcuno ce l' ha? potrebbe mandarmelo in email?

Grazie 1000.....

42
Libri e Materiale didattico / Cosa affiancare a beyer e quando
« il: Febbraio 01, 2012, 10:42:19 am »
Salve,
ho letto su altri post che conviene affiancare al Beyer un altro metodo, però non ho trovato una indicazione chiara di come effettuare l' affiancamento. Mi spiego:

Cosa affiancare e quando? dopo quale esercizio conviene cominciare ad affiancare qualcosa? e cosa?

Io ho il duvernoy ( 25 studi elementari) , il De Carpentier 1 e Hanon pianista virtuoso. Serve altro?

Insomma, qualcuno potrebbe spiegarmi in modo elementare come procedere?

Grazie mille.



43
Di tutto e di più / Finalmente è arrivato ...
« il: Febbraio 01, 2012, 08:43:11 am »
.. il mio kawai !
So che a molti la cosa farà ridere (cl-26), ma per me è fantastico!
Gli ho preparato in questi giorni un posticino nello studio con un bel quadro sopra ... e ieri montaggio e via con le prime pagine del beyer.
Mia cognata è venuta a vederlo e mi ha detto : "Ma in questo piano suonano anche i tasti neri? "  :o   :o  :o  ???

Per adesso mi ci dedico un' ora al giorno ( più una mezzoretta di ripasso solfeggio) , in 10 anni dovrei farcela a suonare jingle-bells

Adesso vi saluto ... a frappè...

44
Presentiamoci / Il posto giusto.
« il: Gennaio 27, 2012, 01:49:58 pm »
Salve,
da qualche giorno seguo questo forum, lo reputo molto interessante e credo proprio di aver trovato il posto giusto :-)

Ho 39 anni, e da qualche mese mi sono messo in testa di imparare a suonare il pianoforte ( da autodidatta). Ho già avuto una esperienza bandistica di circa 15 anni ( interrotta qualche anno fa)  con tromba e flicorno tenore.
Ho sempre amato il piano, ma non ho mai pensato seriamente di affrontarlo, è rimasto solo un desiderio accantonato.
Vi saluto e spero di non stressarvi :-)

Pagine: 1 2 [3]