Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Paola

Pagine: 1 ... 109 110 [111] 112
1651
Di tutto e di più / Re:Cosa stiamo ascoltando
« il: Gennaio 12, 2011, 07:22:03 pm »
Bahrami a me piace, ci trovo un'intenzione poco accademica in senso stretto che mi ricorda Gould e che secondo me giova a Bach al giorno d'oggi (anche se Bach non avrebbe bisogno di alcuna "spinta").

Curiosità: chi vi piace fra gli interpreti bachiani del momento?
Andras Schiff? Che ne pensate?

1652
Di tutto e di più / Re:Cosa stiamo ascoltando
« il: Gennaio 12, 2011, 06:43:45 pm »
Hèlène Grimaud, Resonances

Ramin Bahrami, Bach-Suites Francesi

Giovanni Mirabassi Trio, Live in Tokyo

Bill Evans, The Paris Concert

Keith Jarrett, Radiance

e....... molti altri!!!!   :)

1653
Di tutto e di più / Re:Lang Lang, cosa ne pensate?
« il: Gennaio 12, 2011, 06:36:27 pm »
Lang Lang è soprattutto un comunicatore, riesce a coinvolgere il pubblico e i giovani facendo quasi il buffone in certe interpretazioni. Il fatto che comunichi molto con il pubblico gli ha permesso una grande fama. Riguardo al Lang Lang pianista invece si può discutere: Ho apprezzato molto alcune sue esecuzioni ,ad es. la sonata Op.2n3 di Beethoven dove dà un' interpretazione molto classica della sonata (d'altronde in quella sonata Beethoven non ti lascia tanto spazio interpretativo,è ancora il primo Beethoven);nell'Appassionata invece non mi è piaciuto molto, soprattutto nelle dinamiche. Cmqe tecnicamente è molto dotato e quando non si lascia andare ad interpretazioni sopra le righe è anche un bravo pianista! Nella Rapsodia Ungherese n.2 di liszt/Horowitz,che Lang Lang ama molto, non mi convince,suona troppo discontinuamente e fa anche un po' di confusione

Concordo in tutto e per tutto con Desaparecidos. Riconosco l'abilità tecnica di Lang Lang, ma a livello interpretativo lo trovo incoerente, ovvero non sempre a mio parere la sua fama corrisponde alle aspettative.
Insomma, non mi esalta, ci sono pianisti che mi piacciono molto di più (è un apprezzamento del tutto personale).
A livello comunicativo è encomiabile più che altro il risultato di avvicinare i giovani alla musica classica, come dire: il fine giustifica i mezzi. Magari un neofita sarà prima curioso di sapere chi è Lang Lang e poi passerà ad ascoltare altri grandi interpreti... chissà.
Se penso ad un grande che ha comunicato in maniera "stravagante" al suo pubblico, penso a Gulda. Ecco nel suo caso riconosco che la stravaganza faceva parte del genio. Quando ascolto i suoi dischi non penso mai alla sua papalina di lana colorata, mi concentro totalmente sulla musica. Ma sono valutazioni del tutto personali. Non dimentichiamo la querelle che ha diviso lungamente i critici su un altro anarchico della ritualità legata al fare musica: Glenn Gould.

1654
Segnalazioni / Re:Problemino riguardante il blog.
« il: Gennaio 10, 2011, 04:04:17 pm »


Ricordo bene la segnalazione http://forum.pianosolo.it/collaborazioni-e-spettacoli/concorso-chopin-2010/ ma non è che si sia parlato molto di lei, se non dicendo che era ancora in concorso :P
Xkè a nessuno interessava in questo forum. In altri invece....

Ciao Desaparecidos,
in realtà l'intervista risale a qualche mese fa, ma è stata pubblicata solo questa domenica perché Leonora aveva molti impegni e quindi abbiamo dovuto attendere che ci inviasse le risposte, editarla e metterla online. L'interesse per la musica classica c'era e c'è, solo che il lavoro di contatti e di ufficio stampa è un pò più complesso rispetto a quello che normalmente svolgo con esponenti di altri generi musicali.
Considera che ogni intervista presuppone un lungo lavoro di studio sulla carriera dell'artista, sul suo repertorio, sulle sue pubblicazioni quando ne ha fatte, un'attenta opera di riflessione su quali potrebbero essere gli aspetti della sua attività che possano suscitare un qualche interesse in chi legge. Contemporaneamente bisogna darsi da fare per raggiungere l'artista, cosa non facile, accertarne la disponibilità, stabilire le modalità di intervista.
La tempistica  non sempre coincide con quella di eventi in corso, spesso è in ritardo, ma non per trascuratezza, sono tempi tecnici necessari e spesso imposti dai nostri interlocutori.

1655
Segnalazioni / Re:Problemino riguardante il blog.
« il: Gennaio 10, 2011, 03:56:03 pm »
Ci tenevo davvero troppo a commentare quindi non so scrivo quì ahah
Beh volevo dire nulla di che , solo un grazie enorme a Paola Parri epr l'intervista a Leonora Armellini di questa mattina, la considero un'ottima pianista e quella intervista, beh mi ha fatto davvero piacere, grazie!

Grazie a te Tony!

1656
Quale pianoforte? / Re:pulizia tastiera
« il: Gennaio 04, 2011, 10:46:38 pm »
col latte??

Federico lascia perdere il latte per carità!
Credo che si stiano burlando di te.
Puoi provare con un panno appena umido, assolutamente non bagnato, a rimuovere lo sporco, ma ti ripeto, solo inumidito.

1657
Di tutto e di più / Re:LEZIONI DI PIANOFORTE, ARMONIA SOLFEGGIO E TUTTO.
« il: Gennaio 04, 2011, 07:16:50 pm »
Credo che non sarò io ad andarmene.

1658
Di tutto e di più / Re:LEZIONI DI PIANOFORTE, ARMONIA SOLFEGGIO E TUTTO.
« il: Gennaio 04, 2011, 07:14:21 pm »
lo so che volevi alludere a PENE, una parolaccia molto brutta.
ok ciao baibai ciao

OFF TOPIC

1659
Di tutto e di più / Re:LEZIONI DI PIANOFORTE, ARMONIA SOLFEGGIO E TUTTO.
« il: Gennaio 04, 2011, 06:30:46 pm »
Penoso: dicesi di cosa che fa pena.
A me fa pena chi non ha altre argomentazioni che non siano l'offesa.
E con questo vi lascio al vostro festino di insulsaggini.

1660
Di tutto e di più / Re:LEZIONI DI PIANOFORTE, ARMONIA SOLFEGGIO E TUTTO.
« il: Gennaio 04, 2011, 06:25:24 pm »
Clericale a me? ahahahahhaahahha  :D
personalmente sono atea, ma magari ci sono molte persone religiose che frequentano il forum e il rispetto è per loro.

quello che non è chiaro è che questo posto è di tutti e che ci si dovrebbe parlare di musica.

Chi mi conosce bene sa che non mi scandalizzo facilmente, anzi per niente, ma mi infastidisce la volgarità gratuita.
Siete penosi.

1661
Di tutto e di più / Re:LEZIONI DI PIANOFORTE, ARMONIA SOLFEGGIO E TUTTO.
« il: Gennaio 04, 2011, 05:52:53 pm »
Puoi bestemmiare dove ti pare qua NO.

QUI NON SI BESTEMMIA E NON SI SCRIVONO PAROLACCE.

E' una regola minima di ogni forum. Per rispettare le altre persone.

E quanto ai discorsi, vai tu da qualche altra parte, che l'ospite sei tu qua e non io!!!!


1662
Di tutto e di più / Re:LEZIONI DI PIANOFORTE, ARMONIA SOLFEGGIO E TUTTO.
« il: Gennaio 04, 2011, 05:29:50 pm »
Complimenti per l'ultima battuta, che denota molto rispetto per tutti gli altri utenti del forum e soprattutto grande spessore culturale! Ne avevamo bisogno. Complimenti vivissimi!

1663
Di tutto e di più / Re:LEZIONI DI PIANOFORTE, ARMONIA SOLFEGGIO E TUTTO.
« il: Gennaio 04, 2011, 05:20:34 pm »
Hey attenzione! Horowitzian... i santi lasciali in chiesa e prima di parlare dell'ignoranza altrui controlla il tuo italiano, che nella foga di attaccare mi pare alquanto scadente!

Rachmaninoff giustissima l'analisi delle forme e delle strutture compositive, non ho detto il contrario, anzi, ho detto che semmai ci sono criteri aggiuntivi nello stilare un giudizio.
Comunque grazie per la moderazione del tuo intervento e per il sano scambio di vedute.

Sull'off topic ok. Quando volete affrontare qualche argomento in particolare aprite un nuovo argomento su un nuovo post. Grazie.

1664
Di tutto e di più / Re:LEZIONI DI PIANOFORTE, ARMONIA SOLFEGGIO E TUTTO.
« il: Gennaio 04, 2011, 04:58:21 pm »
Mi spiace ma non sono assolutamente d'accordo con voi.
Mi sembra che si faccia un pò di confusione tra ciò che piace e ciò che è oggettivamente di valore musicalmente parlando. Vi piace la musica di Boulez? Bene. Nulla da eccepire ma è il resto che davvero non mi torna.
Un artista del livello di Pollini credo che ormai scelga in totale autonomia cosa suonare e cosa no ed è offensivo ritenere il contrario. Comunque non vi preoccupate che lo chiederò personalmente a lui e mi dirà i criteri su cui basa la scelta del proprio repertorio e cosa pensa della musica di Chopin.
Ho lavorato in ambito discografico e vi garantisco che il meccanismo lo conosco dall'interno. Per fortuna le logiche commerciali sono riservate ad altri generi musicali e ad artisti di tutt'altro tenore.
Premesso che non amo Chopin e non amo il romanticismo musicale in genere, trovo veramente eccessivo definire l'orchestrazione come "ridicola".
In quanto a Rachmaninov io ne ammiro sopratutto 3 elementi: la capacità di commistione fra stimoli culturali differenti, la profonda espressività capace sia di veemenza che di intimismo e il lavoro che ha fatto, a livello personale, senza fini didattici, sulla tecnica pianistica attraverso i suoi concerti.
Lo definisco un moderno come definirei moderno qualunque artista abbia mostrato di saper mescolare stimoli di diversa provenienza.
Le vostre analisi mi sembrano dettate dalla lettura delle partiture, solo da questo, e scusate, mi pare un criterio insufficiente a definire un compositore, sono analisi che partono da una conoscenza tecnica, ma il resto? Dov'è il resto? Il "contesto" è fondamentale, e viene puntualmente omesso.
E poi scusate.... non mi è chiaro il nesso tra Prokofiev e Allevi, no qua proprio non ci trovo nesso.

1665
Di tutto e di più / Re:LEZIONI DI PIANOFORTE, ARMONIA SOLFEGGIO E TUTTO.
« il: Gennaio 04, 2011, 03:14:31 pm »
Io invece non mi sto zitta e non faccio huhuhu!
La diatriba sulla superiorità della musica sulla parola e viceversa è nata con la nascita stessa del melodramma e storicamente si è evoluta trovando risposte nella creazione di generi.
Le parole non contano? Dipende da dove le piazzi...
La trilogia delle opere "italiane" di Mozart, ad esempio, da Le nozze di figaro al Don Giovanni a Così fan tutte, cosa sarebbe senza le parole di Lorenzo Da Ponte? I madrigali di Monteverdi? Ne vogliamo parlare?
La canzone rappresenta un genere musicale che ha la sua dignità e veicola contenuti. Non esiste un meglio o un peggio.

E non mi sto zitta neppure su Rachmaninov compositore. Se i suoi concerti per pianoforte e orchestra non fossero degni non credo che grandi pianisti come Horowitz o la Argerich, solo per citarne due, si sarebbero sprecati ad eseguirli.
Sarà un pò troppo moderno per te? Sai che sensazione ho: sento puzza di aula chiusa e vecchio insegnante.
Visto che dai consigli, ne ho uno io per te: APRI LA MENTE che sei giovane, svecchia la tua concezione della musica e studiati la storia della musica che ti aprirà a nuove idee.
Quelli che tu ora veneri come grandi maestri sono stati dei precursori prima di tutto, hanno inventato, fondato, ma non perché tutto restasse statico, piuttosto perché altri andassero avanti. Ah... quante canzonette compose Mozart per campare ai suoi tempi! :)

Pagine: 1 ... 109 110 [111] 112