Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - c64

Pagine: 1 [2] 3 4 ... 14
16
Quale pianoforte? / Re:Indecisioni varie
« il: Maggio 23, 2020, 01:31:54 am »
Ti conviene provarlo, perche` ad alcune persone la tastiera non e` piacuta, ha il fulcro corto ed e` leggera.
Io ho della Casio il PX-5S che cota piu` o meno la stessa cifra. La tastiera e` una gerneazione precedente, ma e` a triplo sensore, con il tempo diventa rumorosa. Dal punto di vista sonoro/elettronico e` un sintetizzatore travestito da pianoforte. https://www.youtube.com/watch?v=Z744NBOUEuk&t=655s
In quella fascia di prezzo ci sono anche il Kawai ES110, lo Yamaha P125, il Korg SP280, il Roland FP30...lo yamaha DGX660....

17
Quale pianoforte? / Re:Consiglio pianoforte digitale?
« il: Aprile 02, 2020, 05:10:43 pm »
Suppongo ti interessi avere il triplo pedale e i connettori Midi
Potresti vedere il Kawai ES110 con stand e triplo pedale.
Di Casio ci sarebbe il PX-360 che funziona anche da sequencer multitraccia ed arranger, per cui se ti vuoi fare un accompagnamento lo puoi fare,  ed anche lui puo` avere il suo stand con triplo pedale.
Ti consiglio di provare prima se il tocco della tastiera ti piace.









18
Quale pianoforte? / Re:Pianoforte digitale con effetti riverbero/eco
« il: Febbraio 27, 2020, 06:30:51 pm »
Per la risposta della tastiera di uno stage piano dipende dal modello. Ci sono degli stage piano come il Kawai MP11SE, i Yamaha CP4 e P515, Lo Studiologic Numa Concert che hanno i tasti di legno e qundi sono piu` simili ad un pianoforte acustico, ma sono piu` pesanti.
ES8 ed FP90 hanno un peso minore, avendo i tasti in plastica sono piu` leggeri. Poi ci sono modelli piu` economici, come per esempio i Casio PX-560 e PX-5S (che e` quello che ho) il Kawai ES110, Yamaha P125, ecc che hanno una tastiera piu` semplice.


19
Quale pianoforte? / Re:Pianoforte digitale con effetti riverbero/eco
« il: Febbraio 27, 2020, 03:20:36 pm »

Il CLP 645 non ho mai avuto occasione di provarlo. Con quei denari a disposizione io penserei anche alla versione stage (P 515).
Se trovi un CP4 Yamaha e` molto bello ma fuori produzione (questo non ha amplificazione)
Sul made in Italy c'e` sempre lo Studiologic Numa Concert...

Io personalmente sono sempre andato alla ricerca di stage piano e non a mobiletto per esigenze logistiche, alla fine il vantaggio di un pianoforte digitale e che lo puoi mettere in un borsone e te lo porti in vacanza.

20
Quale pianoforte? / Re:Pianoforte digitale con effetti riverbero/eco
« il: Febbraio 27, 2020, 11:15:57 am »
Ciao,
bisognerebbe sapere quanto vuoi spendere.
Se ti serve un sintetizzatore con tastiera pesata 88 tasti ci sono diverse possibilita`: Roland con Juno DS88, FA08, RD800, RD2000, Yamaha con MO DX8, MX88, Casio con PX-5S, PX-560 o PX-S3000 con prezzi piu` economici), ed anche Korg fa qualche cosa di interessante.




21
Tecnica / Re:Collegamento piano digitale a home theater
« il: Febbraio 22, 2020, 09:53:00 pm »
Io ho un Casio PX-5S. Non ha gli altoparlanti, perchè lo uso al 90% in cuffia. Se lo voglio amplificare uso un amplificatore per computer da 40W. Il fatto è che il PX-5S è più un sintetizzatore che un pianoforte   (https://www.youtube.com/watch?v=gT_ZkRLMC-o), ed i campioni di pianoforte non sono il massimo, ma per esercitarsi non fanno bene. Ms ae usi il campione del clavinet  ed amplifichi con un ampli da chitarra, come si dice, spacca di brutto.
Il fattore limitante non è tanto l'uso di un hi-fi come amplificazione, quanto il suono che viene generato dal piano.
Detto questo trovassi un Roland RD800, un Kawai ES8 od MP7SE o l'italiana Studiologic Numa Concert di seconda mano potrebbe essere una opzione.
Andando sul nuovo, potresti pensare alla Casio PXS3000 che è molto più pianofortistica come impostazione ed usa una CPU più moderna.
Comunque tieni conto che uno stage piano senza amplificazione è pensato per un uso pro od almeno prosumer, e quindi costa più di un entry level.
Un video in ingleseche spiega le varie possibilità di amplificazione.
https://www.youtube.com/watch?v=CUWAtnErKw8

22
Tecnica / Re:Collegamento piano digitale a home theater
« il: Febbraio 22, 2020, 09:45:34 pm »
Io ho un Casio PX-5S. Non ha gli altoparlanti, perchè lo uso al 90% in cuffia. Se lo voglio amplificare uso un amplificatore per computer da 40W. Il fatto è che il PX-5S è più un sintetizzatore che un pianoforte   (https://www.youtube.com/watch?v=gT_ZkRLMC-o), ed i campioni di pianoforte non sono il massimo, ma per esercitarsi non fanno bene. Ms ae usi il campione del clavinet  ed amplifichi con un ampli da chitarra, come si dice, spacca di brutto.
Il fattore limitante non è tanto l'uso di un hi-fi come amplificazione, quanto il suono che viene generato dal piano.
Detto questo trovassi un Roland RD800, un Kawai ES8 od MP7SE o l'italiana Studiologic Numa Concert di seconda mano potrebbe essere una opzione.
Andando sul nuovo, potresti pensare alla Casio PXS3000 che è molto più pianofortistica come impostazione ed usa una CPU più moderna.
Comunque tieni conto che uno stage piano senza amplificazione è pensato per un uso pro od almeno prosumer, e quindi costa più di un entry level.
Un video in ingleseche spiega le varie possibilità di amplificazione.
https://www.youtube.com/watch?v=CUWAtnErKw8

23
Quale pianoforte? / Re:Pianoforte o tastiera pesata?
« il: Febbraio 17, 2020, 11:03:39 am »
Ma intendi questo:
https://www.strumentimusicali.net/product_info.php/products_id/73247/orla-stage-starter-black.html

Si tratta di un entry level, che io non no mai usato ma dalle caratteristiche che vedo e` un pianoforte digitale.

 Tastiera: 88 tasti Graded Hammer Action
 Polifonia: 64 Note

Dovresti chiedere all'insegnate quale sia il problema.

Certo ci sono delle tastiere migliori che ne so la Numa Concert, tanto per stare su azinede italiane, che ha i tasti in legno, oppure

https://www.strumentimusicali.net/product_info.php/products_id/39397/studiologic-numa-concert.html?keywords=studiologic+numa+concert

Ci sono anche di pianoforti digitali che hanno lo stesso tasto di un coda, almeno per la parte media ed acuta, ma direi che servono a chi suona in modo professionale.

http://www.kawaimp.com/mp11se/

Detto questo l'Orla e` un entry level, che fa concorrenza al P45 Yamaha od CDP-S100 Casio e sono tastiere pensate per i pricipianti. Diciamo che secondo me io mi porrei il problema quando si inizia a studiare Chopin o Lizst. ;-)

https://www.youtube.com/watch?v=OlZxtz8umXY



24
Quale pianoforte? / Re:Privia PX870
« il: Febbraio 06, 2020, 10:37:56 am »
Se te la cavi con l'inglese prova a scrivere sul forum USA.

https://www.casiomusicforums.com/

Ci sono diverse persone sul forum che sono di Casio USA e potrebbero saperti consigliare.

Potrebbe essere un problema hardware per cui un falso contatto nella presa cuffie le tiene in modo cuffie.

25
Quale pianoforte? / Re:Piano digitale economico per principiante
« il: Gennaio 29, 2020, 11:13:11 am »
Rispondo subito che i Thomann sono dei pianoforti rimarchiati dal distributori e fatti da Medeli.
Se vuoi spendere poco comunque i due marchi da vedere sono Casio e Yamaha
https://shop.scavino.it/casio-cdps100-bk-pianoforte-digitale-88-tasti-pesati-nero-cdp-s100.1.50.178.gp.103936.uw
https://shop.scavino.it/yamaha-p45-nero-pianoforte-digitale-88-tasti-pesati.1.50.168.gp.14349.uw
Poi ci sono anche Roland, ma sono fuori budget
https://shop.scavino.it/roland-fp10-bk-nero-pianoforte-digitale.1.50.168.gp.104048.uw
E Kawai
https://shop.scavino.it/kawai-es110b-pianoforte-digitale-88-tasti-nero.1.50.168.gp.70718.uw

Il mio consiglio e` andare in un negozio e provare e farti consigliare da un negoziante. Se sei a Torino oltre a Scavino c'e` Chenna in via cibrario oltre a Verde a Leini` - anche Merula ci sarebbe ma a Torino ha un pick and pay.




26
Presentiamoci / Re:Ehilà
« il: Gennaio 20, 2020, 11:01:43 am »
La cosa e` comune a tutte le tastiere, comprese quelle dei piani acustici.
I modelli piu` vecchi della Casio sono piuttosto rumorosi e con il tempo e con lo schiacciamento dei feltri, la situazione peggiora, purtroppo. Il fatto di essere leggeri e con scocca in plastica non aiuta. E non aiuta nemmeno che un accordatore su un acustico i feltri li puo` anche cambiare, mentre su un digitale` e` piu` difficile.

Io sono possessore del sintetizzatore spacciato come stage piano, il PX-5S che ha questo problema. L'ho anche mandato in assistenza, han reingrassato una parte ma il problema si e` ripresentato.
La mia soluzione e` di usare cuffie chiuse, oppure amplificare opportunamente ...

27
Tecnica / Re:lezioni sporadiche: esistono? hanno senso?
« il: Gennaio 17, 2020, 10:02:41 am »
Uno fa come puo`.

Ma la lezione settimanale, con un buon maestro serve anche per motivarsi a studiare. Avendo delle cose da studiare per una certa data uno il tempo per mettersi al piano e lo trova. Inoltre il maestro bravo vede i progressi settimanali che l'allievo non vede e questo motiva ancora di piu`.
Viceversa specie con altri impegni il pianoforte passa in secondo piano. Mia esperienza personale.

Detto questo una lezione ogni tanto di sicuro serve a qualcosa ma secondo me per i motivi di cui sopra rende di meno che un incontro settimanale.

Per la vita piena di impegni, e` uno dei motivi per cui studiare da bambini ed adolescenti e` piu` produttivo. La vita e` piu` regolare e si ha piu` tempo libero.

28
Quale pianoforte? / Re:Entry level per bimba che suona già
« il: Gennaio 03, 2020, 08:04:42 pm »
Per quel prezzo come entry level direi che van bene Casio CDP-S100,  Roland FP-10, Yamaha P-45.
Se trovi un fine serie di Privia Px-160 della Casio potrebbe anche andare e dato che e` fuori produzione magari fanno anche uno sconto. Tutti hanno il campione di clavicembalo attivabile.
Anche l'ES 110 della Roland potrebbe essere interessante, ma costa di piu`.

Per le cuffie, io consiglio di spendere qualche cosina di piu`. Le sony MDR 7506, le Koss PRO4-AA o le AKG K240 sono quelle che si usano in maniera professionale e durano anni.

Per i vicini che poco sopportano, hai tutta la mia solidarieta`.

29
Quale pianoforte? / Re:Quale pianoforte?
« il: Dicembre 17, 2019, 10:59:08 am »
Quello che non capisco è che, pur essendo un prodotto italiano, la descrizione di Amazon riporti :
"... tatto semi-lesté 88 note TP/9piano – 3 x curve di vélocité di fabbrica – molettes Pitch e modulazione – 10 sonorités di pianoforte... "
e nessuna recensione...  :-\
alternative? ... forse... Kawai?


Probabilmente non si tratta di rivenditori ufficiali della casa di Recanati.
Purtroppo, Amazon per molti prodotti in cui fa solo da corriere e` diventata secondo me meno affidabile di ebay.
Per gli strumenti musicali ci sono negozi specializzati che vendono anche online e non e` detto che siano poi meno convenienti.
OT: anche sui libri io controllo il sito della Mondadori, che a volte a prezzi piu` bassi di quelli di Amazon, specie per i propri volumi e quelli delle case collegate come einaudi e Piemme.



30
Quale pianoforte? / Re:yamaha clp 685
« il: Novembre 29, 2019, 09:30:15 am »
Credo che in quella fascia di prezzo un negozio di strumenti ben fornito sia felice di farti provare vari modelli.
Oltre a Kawai che fa anche pianoforti acustici, non sottovaluterei anche altri marchi che fanno solo tastiere elettroniche, come Casio, Korg e Roland.

Io con quel budget valuterei anche l'opzione stage piano ed altoparlanti amplificati. In questo caso potresti valutare la Studiologic Numa Concert o la Viscount Physis Piano che sono fatte in Italia.

Pagine: 1 [2] 3 4 ... 14