Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - antares

Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 207
31
Di tutto e di più / Re:Come componete?
« il: Luglio 10, 2017, 01:43:49 pm »
Personalmente, con carta e calamaio.

32
Libri e Materiale didattico / Re:Corso previgente ordinamento
« il: Luglio 06, 2017, 11:41:48 pm »
Beh Clementi è da 3 anno

33
Di tutto e di più / Re:Registrazione
« il: Luglio 06, 2017, 06:45:49 pm »
L'uditore medio non capire bene comunque quindi vai tranquillo ahahahahah puoi fare tutti gli errori che vuoi 😂😂😂
Grazie h comunque puoi portarne un paio, magari sia Schumann che ciaijkovsky

34
Libri e Materiale didattico / Re:Corso previgente ordinamento
« il: Luglio 06, 2017, 06:44:00 pm »
Non so bene il tuo livello ma una cosa del genere la fa Clementi nei preludi ed esercizi, libro adorato anche da Chopin

35
Di tutto e di più / Re:Registrazione
« il: Luglio 06, 2017, 01:12:45 pm »
L'unico consiglio valido è quello di suonare in pubblico, non c'è pezza, io a giugno avevo un pezzo di quasi 20 minuti da solista al cembalo!! È pure un gran mal di testa, il pezzo non uscì come avrei voluto ma comunque si complimentarono tutti lo stesso, sei sicuramente emotivo, problema che avevo/ho pure io di norma suoniamo meglio da soli e l'unico modo per superarla è suonare in pubblico, anche per pochi amici e parenti magari per iniziare, ma partecipare ai saggi serve soprattutto a quello in fondo.
Per il problema inceppo, cosa comune fra i pianisti tendono a tornare sullo stesso errore, capita a volte pure a me...l'unica è provare e riprovare quando capita cerca di tirare dritto r basta, cosa che mi dice pure il mio insegnante, abitudine da pianista tornare sugli errori e farli sentire meglio ahahahahah

36
Libri e Materiale didattico / Re:Corso previgente ordinamento
« il: Luglio 06, 2017, 01:07:10 pm »
No direi è una pessima idea ahahaha ti devi basare sugli studi più importanti oltre a quelli più utili alla tua mano progredire, esempio se hai una buona mano per le scale (non come si fanno di solito quelle servono a poco e niente così come vengono fatte) ma problemi in arpeggi salti grandi ecc. Allora prenderai gli studi che curano di più gli arpeggi e i salti, e non scordare la sinistra a meno che tu non sia mancino come il sottoscritto ahahaha

37
Libri e Materiale didattico / Re:Corso previgente ordinamento
« il: Luglio 06, 2017, 12:46:49 pm »
Studiare un opera jntera, a meno che non sia particolarmente significativa o non sia una tua scelta direi di no...di norma si prendono una serie di studi, quelli più significativi o quelli più utili alla tua mano, direi che 6-7 in un anno possono bastare, se ti riferivi al vecchio esame di conferma, se invece ti riferivi ai vecchi compimenti 6-7 studi in 3-5 anni sono un po' pochi, per le sonate vale la stessa cosa

38
Tecnica / Re:questioni di tempo
« il: Luglio 05, 2017, 09:01:45 pm »
Il 2/2 non è paragonato al tempo tagliato, è un tempo tagliato, tutti i tempi con 2 al denominatore sono tagliati, 4/2, 3/2 e 2/2 per esempio il 2/2 comunque è proprio il C tagliato, la differenza sostanziale è che devi battere in due ma l'unità di movie invece della semiminima è la minima, se prima batteri due semiminime in 2/4 ora batti due minime in 2/2, e allo stesso tempo in cui prima batteri il 2/4, per questo è più veloce

39
Tecnica / Re:Scale per terze e per seste
« il: Luglio 05, 2017, 08:57:48 pm »
Sull'utilità delle scale mode astengo, ho la mia opinione e non è molto in linea con la media, per la successione di solito si usa il circolo delle quinte

Do sol re la mi si fa# do# aumentano sempre di un diesis per volta e altre alle maggiori si fanno le minori (possibilmente sia melodica che armonica)
E poi ci sono quelle.xon i bemolli
Partendo da do: fa sib mib lab reb solb
E le.relative minori.
Noterai che le ultime scale con i diesis e bemolli sono sugli stessi tasti io ti consiglio di farle entrambe comunque sia che sia un reb maggiore o un do# maggiore.

40
Di tutto e di più / Re:Vantaggi di avere mani grandi ?
« il: Luglio 02, 2017, 11:23:37 pm »
Che vuoi farci, anche il povero Mozart aveva mani piccole e pure grassoccie ahahaha

41
Di tutto e di più / Re:Studiare a mani separate..
« il: Giugno 28, 2017, 09:59:52 pm »
Quando è segnata, diciamo che sarebbe meglio un lavoro preventivo sulla diteggiatura per trovare quella adatta, e ovviamente scriverla

42
Di tutto e di più / Re:Studiare a mani separate..
« il: Giugno 28, 2017, 09:18:28 pm »
La vera domanda è: che diteggiature hai usato? Casuali? Allora si ha fatto non bene, di più a fartelo rifare, chiediti piuttosto il perché l'ha fatto...e comunque non è una perdita di tempo, soprattutto se impari a fare le.cose con un po' di calma ma guardando il tutto, diteggiatura compresa.

43
Di tutto e di più / Re:Studiare senza studi è così improponibile?
« il: Giugno 27, 2017, 07:14:50 pm »
Una rarità... è più comodo far fare gli studi
Io al.cembalo praticamente solo reperorio, ma ho già esperienze pregresse e per il.cembalo.il.repertorio didattico è relativamente scarso...se escludiamo quello che fanno di Bach i pianisti (che in realtà può benissimo essere incluso come repertorio, soprattutto le.suites) e i preludi di Couperin.

44
Di tutto e di più / Re:Studiare senza studi è così improponibile?
« il: Giugno 27, 2017, 03:49:05 pm »
Il fatto è che con gli studi risolvi i problemi tecnici sì dando meno attenzione alla musicalità, sono fatti appositamente per risolvere problemi tecnici, sui brani oltre ad avere problemi tecnici hai una moltitudine di problemi interpretativi da risolvere, e sei Bach hai anche un'altra moltitudine di problemi contrappuntistici (e non solo)senza contare che Bach i pianisti di solito lo usano come tecnica e basta, chi cerca di interpretarla.sono decisamente pochi, e spesso con risultati per lo meno discutibili.
Per farla breve è più semplice studiare una serie di studi tecnici che ti prepariamo a risolvere una serie di problemi tecnici che studiare una serie di brani e dover risolvere contemporaneamente problemi tecnici e interpretativi

45
Le mie esecuzioni / Re:Bach aria variata alla maniera italiana BWV 989
« il: Giugno 25, 2017, 07:20:40 pm »
Grazie, senza contare che il cembalo aveva un tasto che non risaliva e io un mal.di testa allucinante :D comunque grazie, a luglio dovrò registrarla di nuovo...finirà che mi sciolgo nel mentre

Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 207