Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Giammi.1509

Pagine: [1] 2
1
Libri e Materiale didattico / Re:Sonate di Mozart
« il: Aprile 08, 2015, 12:21:17 am »
Grazie mille Pianoth!
Trovo i tuoi consigli sempre molto utili e tempestivi! Adesso ascolto tutte le sonate che mi hai suggerito e poi ti farò sapere. Non se l'avessi scritto sopra, ma cercheri una sonata abbastanza semplice dato che sarà la mia prima sonata. Se ti vengono nuove idee le accoglierò molto volentieri.
Grazie di nuovo ;-)

2
Tecnica / BACH - Suite francesi
« il: Aprile 06, 2015, 03:27:14 pm »
Buona sera!

Ho iniziato da poco la suite francese n°4 di Bach, e la mia insegnante ha deciso di iniziare a farmi studiare l'Allemande. Credo sia uno dei più dolci pezzi di Bach e la sua bellezza mi ha fatto fare davvero molto progressi: in una sola settimana ho imparato a memoria tutta la prima parte. Ora il problema è la seconda: questa risulta di caratura più complessa anche perché ci sono delle note che dovrebbero essere suonate simultaneamente da entrambe le mani e ciò mi causa un po' di confusione anche perché la caratteristica di tutti i brani a più voci é che nessuna di queste vada interrotta!
Come avrete già capito sono in balia della confusione, mi serve assolutamente un faro.
Vi sarei grato per chiarimenti

3
Libri e Materiale didattico / Sonate di Mozart
« il: Aprile 06, 2015, 03:15:23 pm »
Buona sera!

È da molto che non mi faccio sentire: ho affrontato un periodo di studi musicali e non davvero impegnativo e non ho avuto molto tempo da dedicare ad approfondimenti.
In ogni modo, quest'anno devo dare l'esame di livello A e i brani da portare li ho già studiati tutti, quindi sarei interessato ad andare oltre con la speranza di intravedere la luce delle sonate di Mozart. Premetto che non le conosco tutte, ma quelle che preferisco sono la n°1 K279 e la K311, che a seconda delle edizioni delle partiture è la numero 8/9. Una delle piú studiate, sebbene non integralmente, è la n°11 il cui Rondò ormai è diventato uno dei brani più suonati e per questo anche uno dei più sviliti dalle sovrabbondanti interpretazioni, perciò preferirei evitare. La K545 la tengo come seconda scelta, anche se meriterebbe di essere la prima :), perché non è proprio la mia preferita.
Voi cosa mi consigliate?

4
Tecnica / Bach: invenzione a due voci no. 10 in Sol maggiore
« il: Dicembre 08, 2014, 06:51:26 pm »
Ciao a tutti!

La mia insegnante di pianoforte ha deciso di farmi continuare con le invenzioni a due voci di Bach dopo aver già studiato la 1, la 4 è la 8, invece di passare alle suite francesi. Onestamente non mi piacciono né le invenzioni né le suite ma visto che Bach è obbligatorio e che non posso passare direttamente al Clavicembalo Ben Temperato ;( , lei ha deciso così.

Devo iniziare l'invenzione no. 10 in Sol maggiore, anche se a me sembra impossibile per quanto è veloce.
La mano destra più o meno va bene per tutto il brano, la sinistra invece non si può sentire: non riesco a suonare con continuità e per di più lo spartito è senza diteggiatura quindi non so proprio dove mettere le mani!

Consigliatemi e se potete scrivete anche la diteggiatura!!

5
Di tutto e di più / Re:Suonando Liszt...
« il: Ottobre 12, 2014, 12:08:53 am »
Grazie per aver condiviso tutto ciò! Che gran musicista che è List!!

6
Di tutto e di più / Suonando Liszt...
« il: Ottobre 09, 2014, 11:31:49 pm »
Salve a tutti!
È indubbio che Liszt sia uno dei migliori compositori e pianisti della storia musicale, tuttavia spesso viene descritto come "troppo o esclusivamente" virtuosistico e ciò mi sembra molto riduttivo visto il grande maestro che è. La sua musica arriva dritta al cuore e suscita infinte emozioni. Mi riferisco a brani come il Notturno no. 3 in La bemolle maggiore, alla Rapsodia ungherese no. 3 in do diesis minore oppure ancora allo Studio d'esecuzione trascendentale no. 3, la suddetta Campanella.
Tutti pezzi straordinari e che non vedo l'ora di di poter suonare, nel frattempo mi limito ad ascoltarli e a chiedermi quali fantastici sentimenti si provano suonandoli. Rivolgo questa domanda a chi ha l'immenso piacere di suonarli.
Apprezzerei molto, in aggiunta, che aggiungiate anche a che anno di pianoforte li avete studiati.

Grazie mille ;) ;D


7
Di tutto e di più / Re:Chopin: quali i brani più abbordabili?
« il: Settembre 17, 2014, 11:15:19 pm »
Grazie mille a tutti!
Siete sempre di ENORME aiuto :D

Buone cose!

8
Di tutto e di più / Re:Chopin: quali i brani più abbordabili?
« il: Settembre 17, 2014, 04:16:55 pm »
Ciao Maria,

No, in effetti ancora non ho comprato il mio primo Chopin perché ho già la raccolta dei valzer e dei preludi. Sai se la posso trovare su internet?

Grazie del consiglio!

9
Di tutto e di più / Re:Chopin: quali i brani più abbordabili?
« il: Settembre 16, 2014, 11:02:00 pm »
Grazie Demy,
Il notturno che mi consigli lo conosco già molto bene e sarò ben lieto di chiedere alla mia professoressa se posso impararlo, spero proprio che accetti: è da molto tempo che desidero suonarlo!

Grazie di nuovo

Ps: scrivete numerosi

10
Di tutto e di più / Chopin: quali i brani più abbordabili?
« il: Settembre 16, 2014, 06:20:17 pm »
Buona sera a tutti,

Come forse già saprete Chopin è uno dei miei compositori preferiti, ed è anche quello che studio con maggiore entusiasmo e più velocemente, nel senso che mi riesce più semplice imparare un Suo brano che magari un altro di un diverso compositore, e ci impiego quindi meno tempo.
Ho appena iniziato il 2º anno di studi e l'anno scorso ho studiato il valzer in si minore (Op. 69 No. 2), il valzer in la minore Op. Postuma e il preludio n.4 in mi minore. Quest'anno vorrei imparare altri brani di Chopin, non per forza valzer o preludi ( amo tutto Chopin, dalle mazurke ai notturni, dagli scherzi alle sonate ), ma l'importante è che siano pezzi al mio livello. Cosa mi consigliate?

Grazie dell'aiuto, buon proseguimento!

11
Tecnica / Re:chopin valzer
« il: Settembre 16, 2014, 06:09:02 pm »
Ciao Emma (suppongo),
Io ancora non ho affrontato nessuno di questi due pezzi ma secondo me è più complicato il Grande Valse Brillante, questo è il titolo del valzer in la minore, perché nonostante sua più lento e abbia le alterazioni in chiave solo nella parte centrale è piú difficile saperlo suonare correttamente perché la mano destra, che in genere suona più "pesantemente", deve essere leggera come una piuma. Inoltre quando questa comincia a cantare deve saper rendere bene non solo le doppie seste ma anche i gruppi irregolari, in particolare le terzine e i gruppi da 7. Nell'altro valzer invece ci sono solo alcuni passaggi piú complessi, per la parte che sembra veloce ( sembra, perché in realtà ci sono valzer ben più veloci ), ti consiglio di studiarla a mani separate a memoria cicalando il piú possibile in modo tale da attivare anche la memoria muscolare delle mani e delle braccia.

Spero di esserti stato utile! In bocca al lupo per gli studi ;)


12
Tecnica / Re:Chopin, Valzer in La minore Op. Postuma
« il: Settembre 09, 2014, 05:51:32 pm »
Ok, grazie dell'informazione!

13
Tecnica / Chopin, Valzer in La minore Op. Postuma
« il: Settembre 09, 2014, 10:58:20 am »
Buon giorno a tutti!

L'altro ieri ho iniziato il valzer in la minore di Chopin e a dire il vero l'ho trovato davvero molto semplice. Lo sto già eseguendo a mani unite e l'ho quasi finito, tuttavia mi è rimasta ancora qualche battuta da studiare meglio. In particolare si tratta del passaggio che va delle battute 33 a 40 di questo spartito:

http://conquest.imslp.info/files/imglnks/usimg/d/dc/IMSLP225442-WIMA.dcf1-walzamin.pdf

Avete dei consigli sulla diteggiatura o altro di questo passaggio?

Grazie mille a tutti:D

14
Tecnica / Re:Duvernoy "Scuola del Meccanismo", Op. 120 No. 4
« il: Settembre 09, 2014, 10:31:38 am »
Grazie Maestro!

Seguirò senza dubbio il suo consiglio; spero proprio che questo studio sia utile per migliorare almeno quanto è difficile :D

Riguardo alla difficoltà del n°4 rispetto ad altri brani della stessa raccolta ha proprio ragione, infatti alcuni sono riuscito a suonarli già a prima vista!
Del resto la mia Insegnante me lo fa studiare proprio per questo motivo, se non fosse impegnativo non sarebbe uno studio!

15
Libri e Materiale didattico / Re:lista brani "didattici"
« il: Settembre 08, 2014, 12:20:50 pm »
Nome brano: Valzer in La minore KK IVb 11
Tecnica sviluppata: Salti della mano sinistra, trilli della mano destra e gruppi irregolari, in particolare terzine e quintine
Livello: 2° anno, difficoltà 6/10
Raccolta: Valzer di Chopin
Link download: burrito.whatbox.ca:15263/imglnks/usimg/2/29/IMSLP127863-WIMA.7bce-Chopin_Waltz_Aminor_posth.pdf    (È una tipografia tratta da Imslp)

Pagine: [1] 2