Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Stefy79

Pagine: [1] 2 3 ... 8
1
Tecnica / Re:Corso Yamaha per bambini VS Maestro privato
« il: Febbraio 22, 2020, 06:01:36 pm »
La lezione é molto varia, come dici tu solfeggiano cantano e si muovono molto. Fanno indovinelli musicali e ritmica, fanno giocando quello che noi adulti studieremmo con molta attenzione.

A me piace molto la lezione perché é piacevole e scorre senza essere affatto pesante.
A mio figlio piace parecchio e devo dire che sta imparando molto, cosa che a 4-5 anni non credo sia da tutti.
É molto attento e coinvolto nonostante i suoi 4 anni.
Mi interessava parecchio avere un parere da chi é più esperto di me perché quelle due mamme insistono dicendo che con quello che costa i bimbi dovrebbero divertirsi di più.
Insistono sul fatto che proprio vista la tenera etá devono viverla come un gioco e non devono essere sgridati se disturbano e non devono corretti se sbagliano.
Io credo che un po’ di polso ci voglia, altrimenti passerebbero un’ora intera a chiacchierare.
Anche noi stiamo facendo primary 1e2 e devo dire che proprio adesso stiamo raccogliendo le prime soddisfazioni.
Io la penso esattamente come voi, ma volevo capire se sono io che pretendo troppo insistendo sul fatto che mio figlio impari giocando e che venga ripreso se sbagli.
Io sono convinta a continuare così e non cambierei ne metodo ne maestro perché noi ci troviamo molto bene, mi interessava avere altre opinioni.
Vi ringrazio


2
Tecnica / Corso Yamaha per bambini VS Maestro privato
« il: Febbraio 19, 2020, 06:10:23 pm »
Buongiorno a tutti,
a settembre scorso ho iscritto mio figlio di 4 anni ad un corso di pianoforte con metodo Yamaha in una scuola vicino casa.
Settimana scorsa mi sono confrontata con due mamme di altri bambini iscritti le quali non sono molto contente del modo in cui il Maestro insegna ai bambini.

Premetto che uno dei bambini in questione ha 6 anni ed è un disturbatore "seriale", parla o fa rumori in continuazione, suona quando non deve e risponde in maniera maleducata ogni volta che il maestro lo riprende o lo corregge (da 2 settimane ha cambiato maestro scegliendo una maestra di cui si lamenta ancora perché troppo severa anche lei a detta della mamma).
L'altra bambina invece ha 7 anni ed è molto brava e rispettosa, il maestro le fa fare esercizi leggermente più difficili perché più dotata (si lamenta che il maestro è severo e nervoso ma non cambia perché piace alla bambina).

Mio figlio ha 4 anni e mezzo ed è il più piccolo, è molto tranquillo e non disturba mai. Adora andare a lezione perché adora il Maestro ma continua a distrarsi a causa di qualche bambino che disturba.
Adora il suo Maestro anche se lo riprende per qualche errore.

Tutte e due le mamme dei bimbi sopra descritti dicono che il metodo Yamaha prevede che la musica deve essere un gioco ed un piacere, che i bambini devono essere liberi di suonare ciò che vogliono.
Quando invece suonano tutti insieme i bambini non devono essere corretti, ne le mani sulla tastiera ne durante il solfeggio o l'ascolto.
Dicono che è il bambino che si corregge da solo nel tempo imparando piano piano, ma non va mai assolutamente corretto, altrimenti il bambino perde voglia e interesse.
Ciò è stato detto a queste due mamme dall'insegnante che fa musica nella scuola primaria privata che frequentano.

Personalmente adoro il Maestro in questione, è severo e pretenzioso si, ma credo che ci voglia polso in questo tipo di insegnamento.
E' capitato che perdesse la pazienza (senza mai mancare di rispetto al bambino o al genitore)  a causa dei soliti disturbatori o di genitori che parlano al cellulare dal momento in cui entrano al momento in cui escono dall'aula.

Lo studio di uno strumento musicale è faticoso e impegnativo e non è una cosa per tutti.
I bambini di adesso hanno bisogno di figure autoritarie.


Ho studiato due anni pieni con un maestro privato ed era molto pretenzioso anche lui nonostante fossi adulta, sia sullo studio a casa che a lezione.

Volevo sapere da voi esperti cosa prevede nel dettaglio il corso Yamaha.
Cosa cambia nel piano studi per un bambino di 4-5 anni con insegnante privato?
Grazie a chi mi risponderà.

3
Quale pianoforte? / Re:Sgabello per iniziare pianoforte
« il: Aprile 01, 2019, 09:21:04 pm »
Ciao, anch’io sono caduta nella trappola della panchetta in legno su Amazon, costa poco e sembra bella.
L’ho montata e scricchiolav da morire, mi disturbava mentre suonavo.
Me l’hanno sostituita e la seconda oltre a scricchiolare di più dondolava anche. Ho restituito tutto e richiesto il rimborso.
Alla fine ho speso 110€ e l’ho comprata in negozio, fatta benissimo e perfettamente dritta.


4
Quale pianoforte? / Re:Piano Acustico Vs Ibrido
« il: Aprile 01, 2019, 09:14:32 pm »
Ciao, io ero orientata sull’ibrido Yamaha NU1, mi piaceva come suono e come tastiera.
Poi girando per vari negozi ho trovato un Yamaha B1 silent e me ne sono innamorata.
L’ho suonato per un oretta buona ed é scoccato l’amore.
L’ibrido mi piaceva molto, ma il B1 mi ha fatto innamorare.
La scelta si é fatta da sola.

5
Manutenzione / Yamaha b1 che dondola
« il: Marzo 06, 2019, 02:33:51 pm »
Buongiorno a tutti,
Questa mattina finalmente mi hanno consegnato il b1 che aspettavo da un po’.
É un pianoforte da esposizione, tenuto molto molto bene esteticamente, meccanicamente non saprei perché non é il mio lavoro.
Il b1 ha sostituito il digitale, é nello stesso identico posto ma dondola, ci sono 13 cm differenza tra verticale e digitale.
I trasportatori (molto esperti) sono stati molto bravi a portarlo su dalle scale (3º piano senz ascensore) con l’imbragatura apposita, senza sbattere da nessuna parte.
Al negozio non dondolava, da me si.
Loro me l’hanno messo a posto con una molletta da bucato in legno.
Mi chiedevo, sotto ci sono dei piedini regolabili? Riuscirei a farlo da sola o con l’aiuto di mio marito?
Ho provato a suonarlo e il suono che avevo sentito al negozio e che mi aveva fatto innamorare non lo sento più. E aprendo il coperchio sopra non cambia.
Può essere la posizione?
É posizionato su un muro interno, lontano da fonti di calore o freddo.
Settimana prossima dopo che si sarà assestato arriverà l’accordatore e chiederò  comunque anche a lui. Però nel frattempo vorrei avere informazioni.
Più tardi controllerò con la bolla il pavimento per vedere come é messo.
Eventualmente andrò anche dal negoziante a chiedere a lui, ma non vorrei fare figuracce nel chiedere ovvietà.
Grazie a tutti






6
Quale pianoforte? / Re:Ibrido Yamaha NU1X o verticale silent?
« il: Gennaio 12, 2019, 10:02:21 pm »
Mi sono letta per bene tutte le recensioni e in effetti un piccolo piccolo dubbio mi rimane.
Rimane il fatto che il,suono di quel pianoforte acustico mi piace da morire.
Ho provato anche dei mezza coda (non mi ci starebbe comunque in casa) ma non mi sono “innamorata”.
Comunque sono delle recensioni molto attente e precise.
Grazie

7
Tecnica / Bambini: maestro privato o scuola di musica?
« il: Novembre 26, 2018, 11:17:28 am »
Buongiorno,
mio figlio ha quasi 4 anni e vorrei iniziarlo alo studio del pianoforte.
Spesso si siede al piano da solo e si mette a suonare, e ogni volta che suono io mi ruba il posto sulla panchetta e vuole suonare lui.
Gli ho chiesto più volte se vuole andare a “scuola di pianoforte” per imparare a suonare bene e lui mi dice sempre di si.
A breve mi arriva anche il B1 quindi saremmo a cavallo anche con quello.
Volevo sapere a che età farlo iniziare per far sì che lo prenda come un gioco e non come una rottura.
Secondo voi é meglio un maestro privato o una scuola?
Io mi sono trovata bene con un maestro privato, non faccio lezioni da 1 anno ma vorrei riprendere con l’inizio del nuovo anno.
Non ho ancora chiesto al mio vecchio maestro se insegna ai bambini, glielo chiederò al più presto ma vorrei anche un vostro parere prima.


Secondo voi cosa é meglio? Perché la differenza di costo é veramente poca...
Grazie

8
Quale pianoforte? / Re:Ibrido Yamaha NU1X o verticale silent?
« il: Novembre 21, 2018, 04:22:58 pm »
Si ho notato che si sente il picchiettare dei tasti quando suoni in cuffia.
Metterò un pannello fonoassorbente sulla parete immediatamente dietro al pianoforte, in modo da limitare il rumore.
Ma pensò che possa dare più fastidio a mio marito sdraiato sul divano mentre apguarda la televisione. Ma quello é il minore dei problemi...
Ovviamente nemmeno un digitale é assolutamente muto quando suoni, i tasti fanno comunque un po’ di rumore.
Non vedo l’ora di averlo a casa, ma devo aspettare fine mese per l’acquisto!

9
Quale pianoforte? / Re:Ibrido Yamaha NU1X o verticale silent?
« il: Ottobre 17, 2018, 01:11:40 pm »
Ho visitato diversi negozi e provato parecchi pianoforti verticali ma nessuno mi faceva impazzire, mentre l’unico ibrido che ho provato é stato lo yamaha NU1X che mi piaceva tanto sia esteticamente che meccanicamente.
Stamattina invece ho trovato un’altro negozio non lontano da casa in cui non ero mai stata.
Beh ho provato un verticale Yamaha B1 SG2 e mi sono innamorata.
Sia dell’estetica (ha dimensioni abbastanza ridotte) che della meccanica.  L’ho provato Per oltre mezz’ora e mi é piaciuto subito subito.
É quello in esposizione quindi costa qualcosa meno del nuovo nuovo mai toccato.
In più ritirano il mio ad un prezzo notevole.
Quando si dice “é il che il pianoforte sceglie te”.


10
Quale pianoforte? / Ibrido Yamaha NU1X o verticale silent?
« il: Ottobre 16, 2018, 02:20:57 pm »
Buongiorno a tutti,
Avrei intenzione di cambiare il pianoforte.
Attualmente ho un digitale Kawai CL 36, mi ci sono trovata molto bene ma ho sempre desiderato un vero pianoforte.
Sono in condominio quindi devo necessariamente poterlo suonare anche in cuffia.
Ho visto e provato l’ibrido Yamaha NU1X, dimensioni ridotte ed esteticamente molto piacevole.
Il suono é molto corposo e profondo e la tastiera in legno é ottima, mi piace molto.


Ho provato uno Yamaha b2se silent verticale, anch’esso con un suono molto profondo e corposo e con una tastiera più facile da modulare. Un altro mondo ovviamente.


Trovo noioso il dover modulare di continuo il tocco con il digitale, con il verticale invece riesco ad avere il tocco che voglio senza fatica e il tutto risulta molto più regolare e piacevole.


Domande:
Ha senso cambiare il mio Kawai per un ibrido?
Usandolo per lo più in cuffia ha senso prendere un verticale?
Il miglior silent che marca é? Ovviamente montato di fabbrica.
Mio figlio ha 3 anni e mezzo e vorrei iscriverlo ad un corso di pianoforte il prossimo anno, ci starebbe ore a suonarlo... (Per adesso poi vedremo).
Si può fare un diploma di pianoforte su quell’ibrido?
Se mio figlio non dovesse appassionarsi lo sfrutterei comunque io, anche se non ho molte pretese, suono per divertirmi e rilassarmi.
Il costo di entrambi si aggira sui 4000 euro circa, cercherò anche qualcosa di usato nella mia zona (Bergamo) nei prossimi giorni.


Grazie per l’aiuto!




11
Libri e Materiale didattico / Re:Come ripassare per riprendere la mano
« il: Settembre 11, 2017, 11:25:28 pm »
Le scale le ripasso quasi ogni giorno, proprio perchè la teoria non basta mai....
Al cesi marciano avevo già dato un'occhiata e mi piaceva quindi lo comincerò a brevissimo.
E mi guarderò le lezioni che mi hai indicato.
Grazie!

12
Libri e Materiale didattico / Come ripassare per riprendere la mano
« il: Settembre 08, 2017, 04:59:50 pm »
Ciao a tutti, ho preso lezioni con un maestro per quasi due anni e poi per motivi economici e personali ho dovuto interrompere.
Nel frattempo ho suonato in maniera discontinua ripassando le scale e i vecchi esercizi giusto per non perdere la mano.
Ora ho trovato un lavoro che mi permetterà con l'inizio del nuovo anno di riprendere le lezioni.
Per gennaio vorrei tornare al pari di quando ho smesso (se riuscissi a fare qualcosa in più non guasterebbe), all'epoca avevo finito il primo libro di Antonio Trombone, alcuni brani del libro la scatola armoniosa, alcuni preludi colorati, alcuni esercizi del beyer, e alcuni brani da un libro di tecnica di cui ora non ricordo il nome e altri brani di cui mi dava lui le fotocopie.
Aveva cominciato a parlare degli arpeggi e mi aveva fatto una sola lezione sul pedale.
Stavo guardando lo shop e ho visto il corso pratico di pianoforte.
Secondo voi potrebbe fare al caso mio? Giusto per tenere ripassato e fare brani che non ho fatto?
Eventualmente con cosa potrei integrare?
Oppure devo guardare corsi più avanzati?
Vorrei avere indicazioni da chi ne sa più di me.
Grazie

13
Presentiamoci / Re:Eccomi
« il: Agosto 28, 2015, 09:50:40 pm »
Benvenuto!

14
Libri e Materiale didattico / Re:App cellulare con ritmica batteria
« il: Luglio 23, 2015, 12:16:23 am »
Io avevo trovato un app che come suono del metronomo ti dava appunto il suono di una batteria e anche altri, c'era anche quello muto ma con un segnale luminoso.
Avevo cercato metronomo e ne avevo trovate 4-5 e una di queste aveva quel suono.
Prova a scaricarne qualcuna!

15
Presentiamoci / Re:nuovo utente
« il: Luglio 21, 2015, 08:42:19 am »
Benvenuto tra noi!

Pagine: [1] 2 3 ... 8