Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - lambi123

Pagine: [1] 2
1
Manutenzione / Re:Problema tastiera pianoforte causa umidità!
« il: Novembre 14, 2012, 07:03:23 pm »
Attenzione, esiste un dispositivo specifico per i pianoforti che si chiama Piano Life Saver. Prodotto dalla americana Dampp Chaser e distribuito da Crescendo srl www.crescendosrl.it, permette di stabilizzare proprio la % di umidità dei materiali del piano (lego, feltro ecc.) intorno al 48%, indipendentemente dalla % nell'ambiente in cui si trova. Costa molto meno di un sistema di umidificazione/deumidificazione, consuma meno, non necessita di manutenzione particolare, si installa a cura di un accordatore in pochissimo tempo. Efficacia garantita contro le fluttuazioni di umidità.

2
Quale pianoforte? / Re:Rumore tasti
« il: Novembre 14, 2012, 06:52:40 pm »
Un po' di rumore della meccanica è evidente, ma non è che il silent sia rumoroso è il pianoforte stesso. Quindi non ci si può fare molto. Comunque un bravo tecnico accordatore può intervenire per migliorare la qualità della gomma su cui gli stiletti vanno a battere, oppure anche sotto ai tasti inserire dei feltri.
Ti informo che esisto in commercio dei sottoruota per pianoforte con una certa efficacia (riducono di 3 decibel la trasmissione del suono); si chiamano Pisolo. Maggiori informazioni scrivendo a [email protected] che li distribuisce.
Insonorizzare è molto costoso invece. Rinunziare al piano acustico poi non ha senso.

3
Quale pianoforte? / Re:Problema funzionamento Piano :-\
« il: Dicembre 03, 2011, 03:56:34 pm »
Installa un dispositivo di regolazione dell'umidità dentro al pianoforte www.pianolifesaver.com :)

4
Quale pianoforte? / Re:pianoforte silent..??
« il: Giugno 08, 2011, 04:10:48 pm »
installare un sistema silent su un pianoforte non comporta modifiche alla meccanica. I sensori ottici sono sotto ai tasti e non compromettono la corsa degli stessi. La sensibilità e quindi la dinamica non cambiano.
La installazione va fatta da un tecnico esperto

questo è vero, ma il suono ottenuto in cuffia è uno schifo con il silent installato a parte: controllo dinamico zero...

inoltre non ha la verifica del livello di partenza, quindi è facile che tu in cuffia abbia tasti che suonano più forte, e tasti che suonano più piano, indipendentemente da quanto tu li schiacci.

per carità, probabilmente si riesce comunque a studiarci sopra, ma a me ad esempio dà un fastidio tremendo non avere il controllo del tocco: ho dovuto prendere un silent per problemi di condominio (il che significa che la maggior parte del tempo suono in silenzio), e ho provato più o meno tutto il negozio facendomi spiegare in dettaglio il funzionamento, prima di decidermi... anche con quello che ho, non mi trovo comunque bene come suonando col volume (a parte ovviamente il non provare imbarazzo quando ripeto lo stesso passaggio per la miliardesima volta ;D ) e ho sempre paura di spaccare qualcosa... le astine dei martelli, per dirne una.
Evidentemente hai installato un sistema vecchio, non di livello recente. Quelli che conosco io che si chiamano QuietTime Magic Star, hanno la calibratura per tasto singolo, per cui verifichi tu direttamente che la risposta sia uniforme. Hanno un controllo di dinamica assolutamente comparabile allo Yamaha di fabbrica. Hanno un suono di pianoforte più che decente, direi ottimo. Naturalmente non è il suono acustico della corda che vibra... Poi ricordati che puoi collegarti ad una coppia di casse e ascoltare non in cuffia. Infine sono MIDI, quindi puoi collegarti ad un PC con software musicale e registrare, comporre, arrangiare, usando la tua tastiera. Gli yamaha serie b1 ecc. non hanno il Midi. ;)


5
Quale pianoforte? / Re:pianoforte silent..??
« il: Giugno 08, 2011, 03:05:10 pm »
Ciao, vedo solo ora questo topic e conoscendo bene i sistemi mi sento di dire che:
installare un sistema silent su un pianoforte non comporta modifiche alla meccanica. I sensori ottici sono sotto ai tasti e non compromettono la corsa degli stessi. La sensibilità e quindi la dinamica non cambiano
La installazione va fatta da un tecnico esperto. I problemi riscontrati sono probabilmente dovuti al tecnico che non ha fatto un buon lavoro. Richiamalo e fagli sistemare il tutto, oppure chiama uno esperto. Se mi dici la città posso consigliare dei nomi.
La installazione in fabbrica ha solo un inconveniente: devi acquistare il pacchetto completo, cioè pianoforte+sistema. e se non ti piace Yamaha o Kawai o non hai tutti quei soldi o hai già un piano, ti puoi affidare tranquillamente ad un sistema,basta, ripeto, che la installazione sia fatta da chi ne capisce.
Ultima cosa, non esiste chiedere 1000€ per registrare la meccanica perchè il sistema silent ne ha bisogno. Uno, 1000€ è una cifra esagerata. Due, o il piano ha bisogno di una registrazione a prescindere, oppure se è a posto il sistema chiede solo che la corsa ecc sia uniforme (ma questo vale comunque) e quindi un lavoro che l'accordatore dovrebbe fare sempre e comunque.
Ciao!

6
Eventi e spettacoli / Cremona Pianoforte dal 30 settembre al 2 ottobre
« il: Giugno 08, 2011, 02:54:10 pm »
Ciao a tutti, sapete che ci sarà una fiera tutta dedicata al pianoforte? Si chiama Cremona Pianoforte, sarà in parallelo con Mondomusica della liuteria, dal 30 settembre al 2 ottobre, con tantissimi strumenti di ogni marca, eventi, seminari, dibattiti, ecc. :)

7
Quale pianoforte? / Re:Silenziatore o pianoforte elettrico?
« il: Dicembre 23, 2010, 12:07:09 pm »
Ho visto dei nuovi isolatori molto efficaci, si chiamano 'Pisolo', li ho trovati da un negozio di strumenti.
Per il Silent, non è necessario suonare sempre col suono digitale, puoi sempre usarlo solo quando è strettamente necessario. Sono assolutamente d'accordo che è da evitare che lo studio sia sempre fatto su un digitale, è come uccidere le proprie orecchie e dita, mortificare la cultura acustica e negare le infinite sfumature dinamiche e tonali che il pianoforte permette.

8
Quale pianoforte? / Re:Acquisto Pianoforte a mezzacoda! Il grande passo!
« il: Novembre 15, 2010, 08:37:10 am »
sul mercato oggi si trovano moltissime offerte anche di Yamaha tra i 6000 e gli 8000€.

9
Quale pianoforte? / Re:Acquisto Pianoforte a mezzacoda! Il grande passo!
« il: Novembre 14, 2010, 03:29:15 pm »
No, ti ringrazio, la cifra è decisamente troppo alta per un petrof mezza coda usato.

10
Quale pianoforte? / Re:Acquisto Pianoforte a mezzacoda! Il grande passo!
« il: Novembre 12, 2010, 07:21:14 pm »
Dove si trova il tuo Petrof, quanto è lungo, quanto vuoi?..........

11
Eventi e spettacoli / Re:PianoFest al Teatro dell'Arte Milano
« il: Ottobre 21, 2010, 12:21:14 pm »

12
Eventi e spettacoli / PianoFest al Teatro dell'Arte Milano
« il: Ottobre 21, 2010, 09:04:40 am »
Vi segnalo una iniziativa interessante sul pianoforte  acustico. A Milano dal 29 al 31 ottobre, al Teatro dell'Arte (a fianco della Triennale) un festival dove il pianoforte acustico è centrale, con convegni, concerti, dimostrazioni, esposizione di strumenti
Organizzato da Insound e Big Box, riviste di strumenti
 :)

13
Quale pianoforte? / Re:Acquisto Pianoforte a mezzacoda! Il grande passo!
« il: Ottobre 20, 2010, 05:48:03 pm »
petrof è più caro di Yamaha o Kawai e decisamente meno affidabile e rivendibile. Prova Schulze Pollmann

14
Quale pianoforte? / Re:Silenziatore o pianoforte elettrico?
« il: Ottobre 20, 2010, 05:46:13 pm »
I silenziatori da applicare oggi sono molto migliorati rispetto al passato, sono più affidabili e stabili, la qualità del suono e la dinamica sono ottimi. Certo l'acustico non si trasporta...

15
Quale pianoforte? / Re:Acustico - Digitale
« il: Settembre 23, 2010, 07:33:03 pm »
Contesto la qualità scadente dei silent e soprattutto i vantaggi che ti danno, cioè di suonare sul tuo pianoforte, con la tastiera e meccanica 'reale' e non 'finta' di un digitale, è impagabile. Il suono è molto buono, se non eccellente. Io conosco i Magic Star.

Pagine: [1] 2