Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - allievic

Pagine: [1]
1
Tecnica / happy fingers
« il: Settembre 15, 2013, 12:21:34 pm »
ciao a tutti, volevo riprendere il discorso su happyfingers che qualcuno aveva iniziato un po' di mesi fa.
vorrei sapere da qualcuno che l'abbia già usato o che lo conosce bene se questo sistema funziona solo per chi ha già raggiunto un ottimo livello di tecnica e che vuole semplicemente mantenerla o ripristinarla dopo un breve periodo di fermo o se funzionerebbe anche per chi è ancora  alivello medio basso.

ho ripreso da un anno in modo costante e serio dopo 30 anni di fermo e potete immaginare non sono giovanissima. non dico che voglio recuperare il tempo perduto perché sarei folle, ma vorrei poter raggiungere un buon livello senza dover passare ore e ore sulla tastiera, cosa che  l'altro non mi posso permettere.
l'investimento è di una certa portata ( quasi 400 euro, IVA compresa), anche se non impossibile e lo farei se fossi sicura che sarebbe davvero di aiuto.

spero qualcuno di voi, magari anche Christian mi possa dare un consiglio
grazie in anticipo :)

2
Tecnica / come imparare a memoria
« il: Settembre 10, 2013, 09:04:43 pm »
ciao a tutti, so che c'è un video di Christian che spiega come studiare a memoria ma mi pare che la cosa sia molto semplificata. il concetto è chiaro. mi pare però impossibile che si possa applicare allo studio di pezzi difficili come quelli di Liszt , Rachmaninov o altri autori. Ho anche letto un bellissimo libro di Carlo Grante dove spiega la tecnica dello studio a memoria di un pezzo . Sembra non sia necessario nemmeno lavorare sulla tastiera . Prima si memorizza , poi si va alla tastiera. Quindi niente a che vedere col risultato che si ottiene da una semplice reiterazione  del pezzo , fosse anche migliaia di volte. il risultato è lo stesso ma la padronanza del pezzo molto differente.

In ogni caso sto parlando di fantascienza per me.... vorrei che qualcuno mi spiegasse davvero come fa un pianista di fronte a un pezzo nuovo che dovrà eseguire. qual'è l'approccio vero  più efficiente da adottare per imparare un pezzo a memoria , quanto tempo a grandi linee occorre . insomma esiste qualche trucco ?
altro punto importante: è necessario conoscere bene l'armonia per poterlo fare ?
non so se si è capito: sarebbe il mio desiderio più grande
grazie

3
Tecnica / pedale nel preludio la goccia d'acqua
« il: Giugno 23, 2013, 12:18:39 pm »
buongiorno a tutti, vorrei avere un vostro parere. durante un esame in cui ho suonato la goccia d'acqua di Chopin, mi è stato contestato il fatto che nella parte centrale non avevo usato il pedale ma solo la "una corda" ( pedale di sinistra per intenderci) e solo successivamente ho inserito il pedale di destra facendo esattamente come descritto nella partitura.. così ho avuto una votazione inferiore a quello che invece mi sarei meritata.

...in effetti è più faticoso mantenere il legato nella mano sinistra dove c'è il canto senza l'aiuto del pedale e forse questo mi ha penalizzato ...ma volevo sapere cosa ne pensate. se davvero è sbagliato usare solo la una corda

grazie mille a tutti  :-\
ceci

4
Quale pianoforte? / pianoforti Steinberg
« il: Novembre 21, 2012, 11:45:02 am »
ciao a tutti,
                ho provato un pianoforte  verticale Wilhelm Steinberg 128cm davvero eccellente. un suono caldo e brillante al tempo stesso, tasti neri satinati , veramente bellissimo....completamente fatto in Germania. ma la marca non la conosco.
qualcuno di voi la conosce o ha mai avuto un  pianoforte  Steinberg?
grazie mille

5
Quale pianoforte? / acquisto pianoforte
« il: Settembre 16, 2012, 05:30:51 pm »
Ciao a tutti,
                ho fatto l' "errore" di andare a Berlino a visitare il salone espositivo della Bechstein...e ahimè ho trovato davvero quello che mi piace. Hanno tutti un suono divino ma ce ne sono 2 o 3  in particolare : il Classic A1 di Bechstein e il Millennium 116K o il Classic 118 di C. Bechstein ( la C è importante perchè è una linea   a parte sia come qualità che come prezzo). Evito di aspirare al Classic 124 di C. Bechstein , perchè davvero siamo oltre il budget possibile.
Dico che ho fatto un errore perchè adesso quando suono lo Yamaha che ho a casa ( per fortuna  solo in affitto!!) mi viene il nervoso.

Dato i costi elevati dei 2 di cui sopra ( intorno ai 12000-13000 se neri  :'(, e di più se di altri tipi di fattura  :'( :'(), mi chiedevo se qualcuno magari fosse a conoscenza  della possibilità di acquistare gli stessi modelli usati . E se sì dove li potrei trovare.

vi ringrazio in anticipo...

6
Area Spartiti / la grande porta di kiev
« il: Giugno 14, 2012, 07:52:22 pm »
qualcuno sa dove posso trovare la grande porta di kiev dai quadri di un'esposizione nella versione di Horovitz?

grazie mille

7
Tecnica / la grande porta di kiev
« il: Giugno 02, 2012, 02:21:26 pm »
qulcuno sa dove posso scaricare la grande porta di kiev dai quadri di un'esposizione nella versione di Horovitz?

grazie mille

8
Quale pianoforte? / consiglio per uso Yamaha
« il: Maggio 25, 2012, 03:44:05 pm »
buongiorno a tutti,
                                  ho preso a noleggio un pianoforte acustico Yamaha e non riesco ad abituarmi. A casa dei miei uso un Pleyel vecchio di 40 anni ma ancora bello e trovo una profonda differenza tr ai due. Con Pleyel riesco a modulare il suono come voglio. Con Yamaha no. Non riesco a far ei piani come vorrei e i pezzi mi paiono tutti più "piatti". non so se sono io incapace o c'è qualche "trucco " da seguire per usarlo al meglio.
cosa mi dite ?

9
Tecnica / costo lezione piano
« il: Maggio 21, 2012, 09:05:07 pm »
mi potete dire per favore quanto può costare una lezione privata di pianoforte ? un range di costi intendo che mi potrei aspettare.
grazie mille
cecilia

10
Di tutto e di più / pianocity milano
« il: Maggio 15, 2012, 03:41:12 pm »
ho partecipato come spettatrice a piano city che si è tenuto a Milano lo scorso week end. Purtroppo ho potuto solo assistere a un paio di concerti, quello di Campanella e la moglie ( a 4 mani) molto bravi davvero, e un secondo domenica sera in una casa privata. La sorpresa è stata che il pianista aveva solo 13 anni. Ma che talento. Ha suonato in maniera veramente incredibile per l'età, tutto a memoria e con una capacità interpretativa sorprendente per un ragazzino di 13 anni . Si chiama Francesco Granata, e dobbiamo tenerlo d'occhio perchè si parlerà di lui ....
ho trovato questa iniziativa davvero strepitosa.

11
Tecnica / i legati
« il: Aprile 28, 2012, 05:40:53 pm »
buongiorno, sono una nuova "adepta" del sito che ha ripreso a suonare il pianoforte dopo, mi vergogno a dirlo, quasi 30 anni. E ovviamente ho un po' di difficoltà.
qualcuno mi potrebbe spiegare come si fa a tenere le note legate come in alcune composizioni di Debussy , "En bateau" per esempio, che richiederebbero delle mani stile tentacoli? basta il pedale ?
grazie
cecilia

Pagine: [1]