Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - RobertoM

Pagine: [1] 2 3 ... 5
1
Area Spartiti / Spartito "Carino" di Allevi
« il: Marzo 03, 2018, 06:46:04 pm »
Ciao a tutti, recentemente ho ascoltato il brano "Carino" di Allevi (mi sembra faccia parte del suo ultimo album Equilibrium) e mi è piaciuto, sto avendo difficoltà a reperire lo spartito, mi potete aiutare dove comprarlo ?

Grazie mille, Roberto.

2
Teoria musicale / Trovare la scala minore dalle alterazioni in chiave
« il: Luglio 28, 2017, 10:31:44 am »
Ciao, stavo rivedendo le alterazioni in chiave e le scale minori (per le scale maggiori lo so fare) ed ho scoperto che per le alterazioni con i # è sufficienti scendere di 1 tono e si trova la scala minore, esempio: FA# DO# SOL# in chiave allora la scala minore è FA# minore.

Purtroppo questo non succede con le alterazioni con i bemolle, mi sapreste dire come mai ?
Con i bemolle l'unico sistema che finora ho trovato è quello di considerare la penultima alterazione e trovare quindi la scala maggiore, poi da questa scendo di una terza minore e trovo la relativa scala minore ma ci vogliono 2 passaggi.

Idee ?

Grazie, Roberto.

3
Suggerimenti e idee / Chat per sezioni
« il: Aprile 19, 2017, 10:41:57 pm »
Ciao, volevo proporre l'idea di abilitare la funzione chat per sezioni coincidenti con i vari forum, quindi per ciascun forum la possibilità di vedere gli utenti online e poter parlare insieme in tempo reale, potrebbe essere utile e divertente senza dover aspettare una risposta ad una domanda specifica.

Giulio, cosa ne pensi ?

Ciao a tutti, Roberto.

4
Tecnica / Ritmo...ritmo...
« il: Maggio 08, 2015, 04:12:53 pm »
Ciao, ho difficoltà a tenere il ritmo nell'esempio che allego:


Idealmente dovrei portare a velocità di 120-130 al quarto, sbaglio perchè mi confondo all'aumentare della velocità con il ritmo della mano destra che non coincide con i "battiti" del metronomo della mano sinistra (ogni MI basso), come posso fare per risolvere ?

Le sto provando un po' tutte: partire piano (metronomo lento), suonare inserendo di volta in volta la mano destra (primo accordo poi primo accordo e la croma sol poi..ecc.) però mi incasino sempre, c'è sempre quel maledettissimo tic della mano sinistra con il mi basso che mi fa sbagliare la mano destra.

Suggerimenti ? Voi come lo studiereste/risolvereste ?

Vi ringrazio molto, Roberto.

5
Ciao, sicuramente un po' dipende da me (ma forse neanche così tanto), trovo molto difficile suonare "piano" nel registro centrale / bassi, la sensazione che ho è quella di sentire il martello partire veloce anche se premo piano i tasti, se voglio suonare piano devo premere il tasto non fino a fine corsa ma a metà ed anche di meno.

Secondo voi come si potrebbe risolvere questo problema ? Prossimamente chiamerò l'accordatore per l'intervento annuale e vorrei sistemare questo problema che si accentua con l'uso del pedale di risonanza.

Grazie, ciao, Roberto.

6
Le mie esecuzioni / Chopin - Polacca in Sol minore - Op. 11
« il: Gennaio 21, 2015, 02:31:22 pm »
Ciao, vi posto la mia esecuzione di questa polacca che Chopin aveva composto alla tenera età di soli...7 anni!!!!  Che mito!

Spero vi piaccia, allego anche il link allo spartito con la diteggiatura che ho utilizzato compreso l'uso del pedale: https://app.box.com/s/8kslcvlbu6ey6b27rgm55fxlzgo0zhht

http://youtu.be/J8kaUkqFJpk

Scrivo già le mie impressioni così potete successivamente dirmi se concordate o meno, le vostre opinioni sono molto importanti per migliorare:
  • uso del pedale: ho seguito la logica del "cambio pedale al cambio dell'armonia", alcuni punti però non mi convincono;
  • dinamica pressochè piatta: sinceramente non so se il limite è mio, del pianoforte, della registrazione (fotocamera digitale); quando suono mi sembra di sentire le variazioni di dinamica (piano, forte, crescendo, diminuendo) ma la registrazione dice altro, non so come migliorare
  • arpeggio veloce (prima sezione) con cambio mano: per quanto mi sia esercitato non riesco ad andare + veloce
  • mano sinistra: la sento sempre pesante, se voglio fare un piano o pianissimo devo premere i tasti del pianoforte parzialmente senza arrivare a fine corsa, non so quanto questo sia corretto, se li premo fino in fondo e lentamente (per avere un'intensità sonora bassa) sento un doppio rumore/li]

7
Ciao a tutti, posto la mia esecuzione del brano "Prima carezza Op. 120 n. 1" del compositore Costantino De Crescenzo effettuata oggi pomeriggio in occasione del saggio di Natale, spero vi piaccia, ne approfitto per fare a tutti quanti tanti auguri e che l'anno ormai alle porte vi porti (anche a me, dai!) tanta serenità ed anche tante soddisfazioni nello studio di questo bellissimo (ma altrettanto difficile) strumento.

http://youtu.be/b3qOtH5u3FA

ps: tranquilla Maria...non monopolizzerò questa sezione...oramai è tua di diritto, direi quasi per usucapione!!!

8
Libri e Materiale didattico / Libro per capire l'armonia di un brano
« il: Novembre 25, 2014, 05:03:59 pm »
Ciao a tutti, esiste un libro che permetta di capire come analizzare armonicamente un brano di musica classica ?

Cerco di spiegarmi meglio: dalla tonalità, tempo metronomico ci si addentra nell'analisi del brano cercando di suddividerlo in sezioni e poi in frasi musicali, capire quando si cambia di tonalità (maggiore-relativa minore), scoprire gli accordi utilizzati, ecc., ecc.

In pratica qualcosa tipo "analisi grammaticale".

Sto studiando l'armonia ma mi piacerebbe avere una "guida" più specifica e non una mole di informazioni teoriche che piano a piano si vanno a perdere nel tempo...

Me lo vorrei far regalare per Natale...

Grazieeee.

9
Di tutto e di più / Modifica di spartiti in PDF
« il: Ottobre 24, 2014, 11:45:53 am »
Ciao, a volte mi capita di dover apportare delle modifiche a spartiti che sono in formato PDF, piccole cose come: aggiunta di testo (tipicamente indicazioni di diteggiatura, pedale, ecc.) oppure cancellare qualcosa che è già scritto sullo spartito.

Qualcuno mi può suggerire qualche software utile a tale scopo, va bene sia x windows che x Mac.

Grazie, Roberto.

10
Teoria musicale / solfeggio terzina in tempo binario
« il: Ottobre 21, 2014, 11:51:40 am »
Ciao, mi potreste spiegare come si solfeggia correttamente una terzina in un tempo binario ?

Esempio: SOL - LA - SI in un quarto ?

Sto facendo un esercizio del Pozzoli (secondo volume), la maestra me l'ha anche spiegato ma non ho ancora capito bene come suddivedere la terzina nei due movimenti: battere e levare.

Magari con qualche altro e differente esempio mi entra nella testolina...

Thx.

11
Teoria musicale / Lettura a prima vista - esercizi ritmici
« il: Ottobre 02, 2014, 11:21:33 am »
Ciao, voglio migliorare la mia lettura a prima vista e pertanto ho iniziato a guardare un pdf che inizia così:


Ho alcuni dubbi su come interpretare l'esercizio:
  • ad esempio per la prima idea: significa battere il piede destro (pulse) ad ogni quattro battute (misura) [ma devo tenere giù il piede per tutta la misura ?] e la mano (clap) ad ogni quarto (rhythm) ?
  • la 3 non è uguale alla prima ?
  • la 4: cioè devo comporre una melodia che segue il ritmo ? In che senso ?
  • infine l'ultima frase significa di contare UNO-DUE e poi iniziare ? la prima forte e la seconda piano ?

Grazie infinite....

12
Tecnica / Polacca Op 11 sol minore (Chopin)
« il: Agosto 28, 2014, 02:06:25 pm »
Così, giusto per farmi del male (pensando che Chopin l'ha composta a 7 anni!!!) volevo provare a suonarla, scarico lo spartito, lo leggo un pò, guardo il video di esecuzione di Christian (ed anche quello successivo sulle sezioni difficili) e...ci provo.

Bang! Bloccato già alle prime 4 battute, dubbi sulla diteggiatura da adottare, cercasi aiuto


Premessa: non vedo indicazioni di pedale quindi non va mai usato, è corretto ? (Mi sembra strano pensare ad una composizione di Chopin senza pedale...ma qui aveva solamente 7 anni e magari il pedale non lo usava ancora)

Dunque:
- Battuta 1
mano destra: i due accordi sono legati pertanto bisogna tenere giù una nota nel passaggio tra un accordo e l'altro, giusto ? Io farei il sib, corretto ? Poi la diteggiatura proposta dovrebbe essere 235 per il primo accordo e 1234 per il secondo ? Io mi trovo malissimo!
mano sinistra: due ottave legate quindi stesso ragionamento per la mano destra, diteggiatura: 41 per poi scivolare tenendo il 4 giù su 51 però mi incasino proprio con il 4 durante il passaggio

- Battuta 2 (stessi ragionamenti per la Battuta 1)
mano destra: 125 -> 124 tenendo giù il 5, scomodo però arrivare sul sib con 1
mano sinistra: 41 -> 51 tenendo giù il 4

- Battuta 3 (non è legata quindi dovrebbe essere più facile)
mano destra: 124 ed al penultimo ottavo 125 per finire ancora con 124, dovrebbe essere giusto (spero!)
mano sinistra: nessuna difficoltà con la diteggiatura proposta

- Battuta 4
mano destra: arrivando dalla battuta precedente con un 124 mi verrebbe di incominciare con 123 ed alternare così fino al quarto finale
mano sinistra: nessuna difficoltà con la diteggiatura proposta

Cavoli, è una faticaccia trovare la corretta diteggiatura...

Grazie a chiunque mi vorrà aiutare.

Ciao, Roberto.

13
Di tutto e di più / Velocità di apprendimento ?
« il: Giugno 24, 2014, 03:30:41 pm »
Ciao, sto imparando la sonatina "Viennese" di Mozart, la n. 1 (Allegro brillante), la prima parte (prima pagina) ve la metto in allegato.

Sono un po' triste perchè mi sembra di essere molto lento nell'impararla, cerco di fare del mio meglio: mani separate, suddivisione per sezioni, studio di una "frase musicale" con stop all'inizio della successiva (per collegare il prima con il dopo), inizialmente conto per tenere e regolare il ritmo e dopo mi affido al metronomo, poi metto a mani unite piano piano e così via.

Però ci impiego un sacco di tempo, o sono io che sono scarso oppure sbaglio qualcosa nel metodo di apprendimento.

Idee ? Suggerimenti ? Con uno studio mirato solo a questa pagina quanto tempo ci vorrebbe ragionevolmente per riuscire a suonarla ?

14
Ciao, le composizioni in tonalità minore sono in armonica o melodica ?

Dalla teoria musicale so che l'armonica ha il sesto grado alzato di un semitono sia in ascesa che in discesa (e viene utilizzata per la formazione degli accordi) mentre la melodica ha anche il settimo grado alzato di un semitono (per ottenere la sensibile) ma con le alterazionoi solo in ascesa mentre in discesa ritorna la naturale (che in questo caso non ha alterazioni in chiave essendo la relativa di DO maggiore).

Ad esempio per il valzer in La minore di Chopin (opera postuma KK IVb/11) non riesco a capire perchè in alcune parti trovo il sesto grado alzato di un semitono mentre in altre anche il settimo, questo significa che a volte abbiamo l'armonica ed altre la melodica ?

Nella classica (musica) si utilizza l'armonica o melodica ?

Grazie, Roberto.

15
Di tutto e di più / Seduta di studio
« il: Giugno 19, 2014, 10:18:05 am »
Ieri mi è capitata una cosa che non mi succedeva da tempo: avere 2 ore di fila per suonare il pianoforte!  :D

Ho quindi suddiviso il tempo a mia disposizione nel seguente modo:
  • 30 minuti solfeggio (esercizi del secondo volume del Pozzoli)
  • 30 minuti un esercizio del Rossomandi vol.II (il num. 78, arpeggi)
  • 30 minuti un esercizio di Czernyana vol.II (l'ultimo il num. 48, un valzer)
  • 30 minuti Mozart, sonatina Viennese, num. 1 primo movimento

Secondo voi ho suddiviso bene oppure si può fare di meglio ?

Sapete il tempo è veramente poco e quel poco che ho lo vorrei sfruttare al massimo.

Grazie, ciao.

Pagine: [1] 2 3 ... 5