Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - Micio87

Pagine: [1]
1
Di tutto e di più / Notturno..."moderno"
« il: Giugno 27, 2011, 11:32:22 pm »
http://www.youtube.com/watch?v=SWPwVH1I14Q

Cosa ne pensate di questo pezzettino, elementare quanto toccante? Secondo me incarna così bene il concetto di "notte" da dare i brividi...

2
Tecnica / Arpeggi...a tempo però!
« il: Maggio 29, 2011, 08:54:34 pm »
Ciao a tutti!

Ho notato che, anche dopo aver acquisito una migliore scioltezza con gli arpeggi, ho delle grosse (se non enormi) difficoltà ad arpeggiare quando la mano destra va "fuori tempo", per esempio se deve suonare degli ottavi puntati seguiti dal sedicesimo, mentre la sinistra suona ottavi normali. Vado sempre nella confusione più totale e l'effetto che ne deriva è ovviamente orrendo.

Per riuscirci devo andare ad una lentezza direi scoraggiante, e come aumento la velocità subito mi confondo. C'è un modo per superare questo problema "scientificamente" ?

Grazie a tutti!!

3
Di tutto e di più / Problema con alcuni tasti
« il: Marzo 14, 2011, 02:15:15 pm »
Salve ragazzi...ho visto che c'è un topic simile già aperto, ma il mio problema è leggermente diverso quindi ne apro un altro. Ho un verticale, e alcuni tasti (non sempre gli stessi, capita con qualsiasi tasto) a volte succede che dopo premuti rimangono "molli", nel senso che tornano alla posizione originaria ma se provo a ripremerli il tasto non suona più, e non offre alcuna resistenza, come se fosse "svenuto". Poi, ribattendo, insistendo e suonando i tasti vicini, riprende a funzionare. Ho aperto il pianoforte per verificare e ho visto che praticamente il martelletto rimane a mezza corsa, senza più andare nè avanti nè indietro, poichè c'è una parte della meccanica che non ricade al suo posto (non so come si chiami, è proprio la parte di meccanica a diretto contatto con il tasto, che viene sollevata dalla vite posta all'estremità di quest'ultimo). A volte, addirittura, dopo un pò ricade da sola. Ma non sembrano esserci impedimenti diretti o contatti con le meccaniche degli altri tasti!

Aggiungo che capita principalmente quando premo i tasti con molta forza, e ancora di più quando faccio i trilli.

Cosa può essere?
Grazie a chiunque risponderà!
Daniele

4
Di tutto e di più / Ashram - Il mostro
« il: Febbraio 20, 2011, 12:30:48 pm »
Ciao ragazzi! Mi date un parere su questa mia cover di questo magnifico pezzo (che originariamente è per violino e pianoforte, quindi l'ho riadattato un pò a modo mio) ?

http://www.youtube.com/watch?v=rKpL_KN9Akk

Considerando che suono da 5 mesi e son partito da zero, dite che mi è riuscita bene?  :)
Grazie a tutti in anticipo!
Daniele

5
Tecnica / Studiare con la sordina
« il: Febbraio 11, 2011, 11:30:20 am »
C'è chi dice che la sordina per i principianti andrebbe evitata in quanto toglie il senso del "piano" e del "forte", e quando si toglie si tende a "pestare" il doppio i tasti per ritrovare la sonorità perduta. Siete d'accordo?

6
Tecnica / Suono sforzato e suono portato
« il: Febbraio 10, 2011, 05:37:19 pm »
Che significano? E soprattutto, come si riproducono sul piano?
Grazie!

7
Armonia / Giro armonico minore?
« il: Febbraio 09, 2011, 01:41:12 pm »
Per trovare il giro armonico maggiore il procedimento lo conosciamo: primo grado maggiore, sesto minore, secondo minore, quinto minore 7°.

Ma se invece di partire da un accordo maggiore io parto da un accordo minore, per esempio Mi -, come lo ricavo il giro armonico?

Grazie!

8
Armonia / Accordi senza le terze
« il: Febbraio 08, 2011, 11:09:04 am »
Ragazzi, ho notato una cosa strana. Non so se dipende solo dal mio pianoforte o se sia così in generale: se suono un accordo (ad esempio Re minore) nelle ottave basse del pianoforte (in particolare la seconda ottava, con l'aggiunta del Re della terza ottava, per intenderci, quindi RE FA LA RE proseguendo da sinistra verso destra) esce un suono che non mi piace granchè, piuttosto sporco. Ma se tolgo la terza, cioè il FA, esce un suono pulito, e soprattutto che risuona in modo molto più pronunciato. In pratica esce un suono molto più potente.

A cosa è dovuto questo? Può essere utile suonare in un brano tutti gli accordi senza le terze?
Grazie a tutti! ciaooo

9
Tecnica / Sempre riguardo al pedale...
« il: Gennaio 31, 2011, 06:25:47 pm »
Ho notato che il pianoforte della mia insegnante, che è un verticale come quello che ho a casa, ha un pedale che va schiacciato quasi fino in fondo per ottenere un effetto decente (un quarto di pedale o mezzo pedale è quasi uguale al pedale pieno, il piede si muove veramente di pochissimo), mentre quello che ho a casa basta schiacciarlo appena e subito lega i suoni...e quando è tutto giù crea impasti quasi eccessivi.

E' stata una mia impressione oppure la meccanica dei pedali può essere significativamente diversa da pianoforte a pianoforte?

10
Tecnica / Pedale: va usato per forza?
« il: Gennaio 25, 2011, 06:39:55 pm »
Ciao a tutti!

Il mio dubbio è il seguente...Avendo io cominciato a suonare da pochissimo (5 mesi), ma essendosi prospettata la possibilità di suonare per un pubblico nel mese di aprile (quindi relativamente presto), mi è sorto un dubbio sull'uso del pedale. Ovviamente non sono capace di usarlo, ho scoperto solo pochi giorni fa come va usato e sono ben lontano dal saperlo usare senza creare cacofonie immonde. Ho un pezzettino che ormai ho imparato abbastanza bene e che potrei riuscire a suonare decentemente con altri 3 mesi di studio, il problema è che il pezzettino richiederebbe il pedale (o almeno così dice la mia prof).

Non è che sia brutto senza, solo che la mano sinistra suona solo accordi, dunque i cambi di armonia sarebbero un pò troppo marcati. Devo insistere e cercare di mettercelo o è meglio lasciar perdere per non rischiare di rovinare un pezzo che senza pedale mi riesce abbastanza bene?

Grazie a tutti!
Daniele

Pagine: [1]