Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - sergiomusicale

Pagine: [1] 2 3 ... 183
1
Quale pianoforte? / Re:Yamaha U3 con tasti bicolore
« il: Oggi alle 08:42:00 am »
Attenzione! lo  spazio tra i frontoni e la cassa è solitamente molto stretto, se non fai un lavoro accurato (cosa assai difficile con i tasti montati) rischi di avere degli attriti ed i tasti che faticano a tornare in posizione; a me è successo con un tasto, che alla fine ho deciso di lasciare senza frontone  :-[

2
Manutenzione / Re:Cerniere e pedali nichelati
« il: Novembre 23, 2020, 09:51:05 am »
Pasta abrasiva e paglietta finissima, se è ottone torna bene, se è ottonato il poco ottone che resta se ne va...   :-\

3
Quale pianoforte? / Re:Yamaha U3 con tasti bicolore
« il: Novembre 22, 2020, 11:02:28 pm »
Confermo quanto  già detto, potrebbe essere l'invecchiamento della plastica. Dato che la parte sotto non ha molta importanza nel tocco etc. potrebbe essere stata realizzata in materiale meno pregiato, che ha fatto quella fine; adesso non posso farti vedere una foto perché la tengo in un posto non Covid raggiungibile :-[ ma ho una tastiera completamente ingiallita, purtroppo anche i tasti superiori, da non credere  :o

4
Presentiamoci / Re:Buongiorno!
« il: Novembre 22, 2020, 08:37:21 pm »
Benvenuto  :D

5
Quale pianoforte? / Re:Yamaha U3 con tasti bicolore
« il: Novembre 22, 2020, 08:36:24 pm »
Attenzione, potrebbe essere semplicemente effetto dell'invecchiamento della plastica, fatta di elementi diversi tra le due parti, a me è già successo innumerevoli volte di osservare tali differenze in oggetti di plastica che all'inizio erano bianchi in modo eguale e nel tempo sono andati diversificandosi... "santa plastica"! :-[

6
Presentiamoci / Re:Ciao a tutti
« il: Novembre 22, 2020, 03:06:15 pm »
Benvenuto! ... e non dare il "merito" al Covid  :-\  dì pure che hai sentito dentro di te la voce della musica che ti richiamava...  ;D ;D ;D

7
Quale pianoforte? / Re:consiglio per pianoforte digitale "mellow".
« il: Novembre 20, 2020, 03:42:29 pm »
Occhio!! una tastiera midi solitamente non nasce per essere un pianoforte digitale  ;) la risposta dei tasti è molto diversa e non si ottengono gli stessi risultati, basta provare!!! Capisco che in questo momento di Covid è difficile andare in giro per "provare" e si è inclini ad acquistare su internet... ma questo non è una buona idea. Se si pensa agli strumenti acustici tradizionali è assolutamente impensabile, ognuno "canta" a modo suo, non ne esistono due eguali... ma anche per i digitali non si dovrebbe fare. Forse è meglio aspettare, se si può. Senza entrare nei dettagli, per avere una buona risposta in vst occorre ottimo hardware e software, quindi un investimento consistente, ma anche in questo caso la meccanica della tastiera ha una sua importanza, altrimenti si appiattisce tutto. Non puoi suonare su una tastierina tipo Bontempi ed aspettarti, con i VST, di avere uno Steinway....
ti allego questo:
https://nonsolopianola.com/pianoforte-digitale-88-tasti-pesati/tastiera-tasti-pesati/
del quale concordo alcune affermazioni, anche se non tutte...
così inizi a discriminare peso e dinamica...  :)

8
Quale pianoforte? / Re:consiglio per pianoforte digitale "mellow".
« il: Novembre 20, 2020, 10:01:16 am »
Io ho da vari anni un Kawai MP10, avendo in casa già un verticale avevo bisogno di un oggetto abbastanza contenuto e trasportabile. Al momento le tastiere del Kawai sono ancora migliorate, ma la mia era già ottima. Per i suoni puoi collegarti esternamente ed ottenere tutti i suoni possibili ed immaginabili con adatto software, anche se a dire il vero io lo faccio solo poche volte e per pura curiosità. L'MP10 nasce con solo suoni pianistici o quasi, tanto che per avere un organo ho dovuto usare i vst, ma tra i vari tipi di suono ottenibili semplicemente con la scelta dei tasti presenti si ottengono sonorità diverse che forse potrebbero incontrare anche il tuo gusto (almeno credo), tieni conto poi che molto dipende dalle cuffie che userai o dagli impianti acustici aggiunti; io ho collegato lo strumento ad un impianto Technics, ho provato anche delle casse amplificate, ma il suono era troppo metallico.

9
Presentiamoci / Re:Nuovo utente SCHOLZE VERTICALE DEL 1976
« il: Novembre 18, 2020, 08:46:15 pm »
Benvenuto!  :D ... e poi chissà... la passione può sempre arrivare  ;)

10
Quale pianoforte? / Re:consiglio per pianoforte digitale "mellow".
« il: Novembre 18, 2020, 08:44:05 pm »
Purtroppo per me è difficile aiutarti  :-\ non conosco i modelli suggeriti, posso però suggerirti di pensare più alla meccanica ed alla risposta dei tasti che al tipo di suono, perchè quello lo puoi sempre cambiare in futuro con adatti vst etc, mentre la meccanica è quella e quella resta... quindi forse un Kawai potrebbe essere una buona scelta...ma ovviamente io sono influenzato da quello che ho io...  ::)

11
Presentiamoci / Re:Nuovo nel forum
« il: Novembre 16, 2020, 10:48:10 am »
Benvenuto!!! non considerare il tuo pianoforte un oggetto di seconda categoria!, spesso gli oggetti moderni, con l'ansia di risparmiare del produttore, sono fatti con materiali poco pregiati, cosa che nei vecchi strumenti non accadeva, quindi spesso un vecchio pianoforte è più robusto e duraturo di uno nuovo. Detto questo è ovvio che gli anni passano... e gli interventi di manutenzione sono necessari. Non ti precipitare mai a farne uno se non ti senti abbastanza sicuro, nel caso sperimenta su parti simili ricreate ad hoc. La strumentazione è molto importante anche nel "fai da te", senza strumenti non si va da nessuna parte! inizia a dotarti di quelli che reputi adatti, senza lesinare.... I vecchi strumenti tedeschi sono ottimi e mantengono solitamente l'accordatura, a differenza di quelli inglesi, quindi dovresti trovarti bene, Nel forum ci sono diversi amatori del fai da te (me compreso) che potrebbero darti consigli, vediamo come andrà... A parte la messa a nuovo dello strumento comincia anche il tuo percorso musicale, che ti darà lo stimolo per proseguire nel tempo. Buona musica e ... buon bricolage. ;)

12
Libri e Materiale didattico / Re:Libro per principiante autodidatta
« il: Novembre 16, 2020, 10:04:03 am »
Concordo con guc, al momento io sto facendo "Dad" (didattica a distanza) con una nipotina a 1.500 di distanza, e la cosa, con le sue difficoltà, funziona!  :D

13
Di tutto e di più / Re:Libri per principiante
« il: Novembre 15, 2020, 07:57:49 pm »

15
Libri e Materiale didattico / Re:Libro per principiante autodidatta
« il: Novembre 15, 2020, 09:41:24 am »
La cosa che posso suggerirti è di affiancare a libri ed altro il programma Musescore:
https://www.musescore.org/
Ci sono in internet molti tutorial, esempi etc.
Utilizzandolo dovresti riuscire in brevissimo tempo a interiorizzare simboli e durate e tutta la teoria musicale diviene veramente palpabile...ed ascoltabile ;)

Pagine: [1] 2 3 ... 183