Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Elisa22

Pagine: [1]
1
Problemi tecnici / Re:Problema corda pianoforte a muro
« il: Ottobre 22, 2021, 09:33:14 am »
Grazie per la risposta, ieri sera ho cercato di capire con calma che cosa sia successo, ora posso dire che sia le note degli acuti sia la parte grave continuano a vibrare anche dopo aver premuto il tasto -> per un tempo eccessivo. Non l'ha mai fatto e non credo sia normale :( non pensavo nella mia ignoranza che si potessero rompere anche le corde di un piano a muro, comunque pensavo che la cosa fosse più improbabile. Mi tocca chiamare l'accordatore mi sa- aspetto solo un giorno nella speranza che siano stati i caloriferi a cambiare qualche assetto.. ma qualcosa mi dice che non è così: :(

2
Problemi tecnici / Problema corda pianoforte a muro
« il: Ottobre 21, 2021, 12:42:10 pm »
Salve a tutti, ho un pianoforte a muro Yamaha (non chiedetemi la matricola, comunque ha sui 30 anni). Da stamattina, mentre sto studiando il maledetto studio n. 96 del Gradus di Clementi, noto che alcune corde della parte alta continuano a vibrare per un po' dopo che ho premuto il tasto. Prima di allarmarmi e chiamare l'accordatore (è stato di recente accordato :( ), volevo capire se è una cosa che può capitare su un piano a muro/ se magari è perché avendo accesso i caloriferi è cambiata la temperatura, ecc..  oppure ho scassato il mio piano :'( :-[
Grazie

3
Di tutto e di più / Re:Composizione
« il: Settembre 02, 2021, 03:31:17 pm »
Ti ringrazio per la risposta, hai chiarito perfettamente tutto! Giusto qualche giorno fa ho fatto un colloquio per il triennio - non ho neanche provato a chiedere per il Biennio specialistico, il livello richiesto è assolutamente inarrivabile per me al momento.
Sì, per quanto riguarda la prova d'esame, ho capito che dovrò prepararmi molto privatamente col mio maestro. Mi scoccia assai questa questione delle (inutili) materie complementari, mi confermi che sarà questa una delle cose più difficili da accettare durante tutto il percorso. Non vedo l'ora di poter approfondire lo studio dell'armonia funzionale e sposarmi verso i linguaggi del Novecento. L'unico problema adesso è riuscire a venire ammessa.
E la vera paura al momento è che non ho l'orecchio assoluto, mi sto allenando con esercizi di Ear training, chissà se daranno i suoi frutti. Oppure mi cacceranno dal conservatorio appena si accorgeranno che ho un orecchio estremamente relativo..
Grazie
Ps. Mi spaventa l'idea di scrivere per altri strumenti, al momento non ne sarei in grado. Vedremo

4
Di tutto e di più / Composizione
« il: Settembre 01, 2021, 03:58:38 pm »
Ciao a tutti, qualcuno dopo il Diploma/Laurea (o anche prima) ha pensato ad iscriversi nella classe di Composizione? Nel caso, come vi siete trovati? Esperienza da raccontare in merito sarebbero ben accette. Grazie!

5
Di tutto e di più / Re:Livello per il liceo musicale
« il: Agosto 31, 2021, 08:13:42 pm »
Vedrai che andrà benissimo  :)

6
Di tutto e di più / Re:Livello per il liceo musicale
« il: Agosto 31, 2021, 02:41:15 pm »
Non ho nulla da aggiungere a quanto ti è già stato detto con molta completezza.
Magari solo un neanche consiglio, forse quello che avrei voluto mi avessero suggerito ai tempi: se non lo stai già facendo, se puoi comincia il prima possibile lo studio dell'armonia - col  vecchio ordinamento si iniziava intorno al VI anno, forse adesso nei licei musicali ne viene già data un'infarinatura. L'esame di certificazione richiesto per non avere debiti in questa materia (qualora tu voglia poi iscriverti al Triennio) è veramente lineare, almeno in alcuni casi... cerca di studiarla da subito in maniera più approfondita possibile, magari facendoti seguire da un bravo maestro. È veramente la base fondante per capire la musica, getterei a mare la mia vecchia licenza di teoria e solfeggio e inizierei subito con lo studio approfondito del linguaggio tonale - possibilmente con un occhio anche alla modalità. Senza cadere qui nei tecnicismi, penso che solo dopo aver affrontato questa "bestia" la musica inizi ad avere un senso determinato. Prima è come se ci si girasse intorno, un po' come riprodurre ad imitazione parole di un'altra lingua, senza però saperne il significato.

7
Molto interessante

8
Di tutto e di più / Re:Demotivazione
« il: Luglio 27, 2021, 09:36:34 pm »
Grazie, sì, devo entrare nell'ottica che passare da un pianoforte all'altro cambia completamente l'esecuzione.  Sto anche smontando tutto il pezzo per ristudiarlo con calma, comunque è proprio un lavoraccio quello di noi pianisti 😒 
Vi ringrazio tantissimo per le risposte e l'aiuto

9
Di tutto e di più / Re:Demotivazione
« il: Luglio 27, 2021, 09:46:04 am »
Hai detto bene: tornata a casa ero veramente frustrata, lo sono ancora a dirla tutta, lamento il fatto che il mio cervello non sia stato sufficientemente reattivo per adattarsi velocemente al nuovo piano. Di qui una serie di interrogativi sono sorti. Sicuramente ho capito che quando un pezzo sembra vagamente pronto sul pianoforte a muro, su quello a coda non lo è affatto.

10
Di tutto e di più / Re:Demotivazione
« il: Luglio 26, 2021, 10:57:19 pm »
Ti ringrazio molto per la risposta. 
Sì, ragionando a mente fredda è proprio come dici: non avendo particolari ambizioni, forse dovrei rimanere focalizzata sugli esercizi giornalieri e stop. La crisi è nata anche dal fatto che avendo studiato un intermezzo e avendolo poi suonato su un altro pianoforte, mi è venuto malissimo, era come se la tastiera a cui non ero abituata (non essendo appunto la mia) mi sfuggisse dalle dita, non so come spiegarmi. Forse sarebbe da capire come fare ad abituarsi velocemente a un altro pianoforte, ma non vorrei che il topic risultasse troppo lungo.
Grazie ancora

11
Di tutto e di più / Demotivazione
« il: Luglio 22, 2021, 12:27:06 pm »
Ciao a tutti, seguo spesso il forum e provo a chiedere qui per una questione che mi sta affiggendo da più o meno tutta la vita: ho iniziato a suonare a sei anni e fino al settimo anno del vecchio ordinamento (con relativi esami), ora che non sono più giovane, avendo superato la trentina, la passione per lo strumento è nuovamente esplosa e più forte che mai. Sto studiando per l'ammissione in conservatorio, però mi dico che non sono portata e che la mia è soltanto circa ostinazione che finirà per distruggermi l'esistenza. Tuttavia continuo, so che alla mia età riuscire a laurearmi sarà un miracolo, non aspiro ovviamente ad altro che questo, concludere il mio percorso di studi.
Chiedo quindi, mi sono sbagliata a credere che fosse sufficiente studiare bene tutti i giorni per raggiungere dei risultati dignitosi? Forse veramente il famoso talento di cui si parla esiste eccome (e non parlo dei grandi geni della musica), e avrei dovuto capire 20 anni fa che per quanto mi sforzi non sono portata e dovrei solo lasciare perdere.
Chiedo scusa per questa domanda che è anche un po' uno sfogo. Buona giornata

12
Di tutto e di più / Re:Iscrizione biennio conservatorio
« il: Luglio 11, 2021, 07:42:45 am »
Ti ringrazio molto per la risposta. Sì, esattamente: mi interesserebbe frequentare il biennio per conseguire l'abilitazione all'insegnamento, ma valuterò anche l'opzione triennio. Grazie

13
Di tutto e di più / Iscrizione biennio conservatorio
« il: Luglio 09, 2021, 03:30:35 pm »
Buongiorno a tutti, chiedo qui nel forum perché magari c'è qualcuno che può aiutarmi a risolvere un problema che mi sta affliggendo da mesi :)
Con una laurea triennale so che è possibile *teoricamente* iscriversi al biennio in conservatorio, previo superamento dell'esame di ammissione. Personalmente, essendo arrivata al livello dell'ottavo vecchio ordinamento (con relative materie complementari di cui ho sostenuto l'esame), sarei tentata di provare a prepararmi per l'ammissione.. Sinceramente, anche perché non sono più giovane, non mi entusiasma l'idea di frequentare un nuovo triennio. Qualcuno ha già provato a percorrere questa strada, venendo appunto ammesso alla magistrale in conservatorio, senza aver frequentato prima la Triennale (la mia classe sarebbe di pianoforte)?
Grazie

Pagine: [1]