Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Carlito

Pagine: [1]
1
Quale pianoforte? / Re:Casio AP470 vs Yamaha CLP625
« il: Maggio 18, 2018, 02:04:52 pm »
Grazie per la risposta!

Il mio consiglio comunque è di andare in un negozio e provarli tutti e due..
Il mio problema, come forse avranno tutti i principianti, è che non ho ancora la competenza e/o l'esperienza per capire se un pianoforte è migliore di un altro, soprattutto a livello di meccanica, ahimè, per questo domandavo consiglio. A intuito direi che essendo i due prodotti più o meno nella medesima fascia di prezzo, mi aspetterei che abbiano caratteristiche e prestazioni tutto sommato compatibili, e questo rende più difficile a un neofita come me il poter dire "questo va un pochino meglio di quest'altro".

PS: la tastiera del Casio è più rumorosa dello yamaha, almeno negli stage piano.
Nel senso che a pianoforte SPENTO, la tastiera dovrebbe fare meno rumore possibile premendo e rilasciando i tasti? Questo potrebbe essere un buon consiglio, grazie!

2
Quale pianoforte? / Casio AP470 vs Yamaha CLP625
« il: Maggio 12, 2018, 08:52:53 pm »
Ciao a tutti,
mi domandavo se qualcuno avesse per caso potuto provare il nuovo Casio Celviano AP470, recensito qui:

https://www.pianosolo.it/celviano-ap-470/

Che ne pensate?
Premetto che avevo quasi deciso per lo Yamaha CLP625, o un CLP535 da qualche fondo di magazzino, ma ora sono ricaduto nel dubbio... Secondo voi, come se la cava la sua meccanica contro quella GH3X dei modelli Yamaha? E la qualità dell'audio?
Il costo tra i modelli delle due case è pressochè lo stesso a quanto ho visto.
A parer mio, il nuovo Casio è anche  esteticamente più gradevole dei modelli precedenti, con i controlli raggruppati nel pannello a sinistra anzichè sul frontale, ma questo in effetti dipende dai gusti personali.

Grazie in anticipo per le risposte.  :)

3
Quale pianoforte? / Pianoforte digitale e USB Audio
« il: Aprile 07, 2018, 07:37:31 pm »
Domanda: i pianoforti digitali attualmente in commercio, se connessi via USB, possono comportarsi anche come schede audio USB oltre che dispositivi MIDI?

Provo a spiegarmi meglio: collego un pianoforte digitale a un PC, un tablet, ecc.
Questo PC riceverà gli eventi MIDI generati dalla tastiera e produrrà l'audio tramite qualche software, tipo Pianoteq o altri.
A questo punto, l'audio può essere diretto nuovamente verso il pianoforte e riprodotto dai suoi altoparlanti? Oppure l'utente è costretto a usare degli altri altoparlanti? Chiaramente il software può selezionare la scheda audio che si preferisce, ma anche il piano deve essere una periferica USB composita (MIDI+Audio).

Che voi sappiate, ci sono dei piani che hanno questa caratteristica e altri che non ce l'hanno?
Grazie.

4
Quale pianoforte? / Software per piano digitale
« il: Novembre 19, 2017, 12:42:17 pm »
Ciao a tutti,
mi domandavo se:

1) qualcuno ha mai fatto una classifica tra i software per piano digitale su PC per suonare con una tastiera MIDI senza audio integrato. Mi pare di capire che due pianoforti digitali con la medesima meccanica ma con firmware più limitato possano apparire equivalenti sotto questo aspetto.

2) quale software raccomandereste per registrare in tempo reale su PC l'esecuzione sulla tastiera?

Grazie e a presto.

5
Quale pianoforte? / Re:piano digitale o controller midi
« il: Settembre 16, 2017, 02:43:04 pm »
Se posso dire la mia opinione, non ne capisco ancora molto di pianoforti digitali, ma posso dire di avere esperienza in altro campo: secondo me, non vale la pena rinunciare al generatore audio. Durante la realizzazione del mio progetto casalingo, mi sono documentato un po', osservando come sono fatte le elettroniche di altri pianoforti digitali. A parer mio non è quello che fa fluttare il costo dello strumento o almeno non dovrebbe esserlo. Di elettronica digitale, sia negli stage piano da te elencati che in quelli a mobile, c'è poco e niente. Ad un controller MIDI nudo e crudo occorre aggiungere il costo di un sintetizzatore software, senza contare che la qualità dell'audio emesso da un tablet o da un portatile è quella che è, per cui occorre pensare a ulteriore hardware, tipo un DAC e relativo amplificatore. A parità di meccanica o perlomeno similare, non vale la pena risparmiare 2 lire e comunque qualsiasi piano dotato di porta MIDI (USB o seriale) può sempre trasfomarsi in un controller.

6
Libri e Materiale didattico / Spartiti digitalizzati dal Beyer
« il: Settembre 03, 2017, 04:56:53 pm »
Ciao a tutti,
seguendo i consigli su vari siti e da alcuni video visti su youtube, ho pensato di iniziare la mia avventura di pianista studiando sull'oramai secolare metodo Beyer Op.101 che, a quanto mi è parso di capire, è un testo di pubblico dominio, per cui ne ho recuperata la copia in originale tedesco dal sito IMSLP.ORG.

Domanda: secondo voi sarebbe possibile mettere a disposizione di tutti la versione digitale degli esercizi, in formato lilypond, musescore o file MIDI, in modo da poterli visualizzare e suonare contemporaneamente e parallelamente alla nostra esecuzione? Ho provato a cercare in giro in internet e mi è sembrato un po' strano non essere riuscito a trovare niente del genere: si possono trovare videolezioni ed esecuzioni dal vivo, ma non questo. Se di fatto è un testo ormai nel pubblico dominio, non dovrebbero esserci problemi di sorta...
Grazie.

7
Presentiamoci / Ciao a tutti!
« il: Settembre 03, 2017, 04:22:39 pm »
Mi chiamo Carlo e in passato, quando ero ragazzino, avevo studiato clarinetto con 2 anni di solfeggio e 3 sullo strumento con il metodo Lefèvre, per poi abbandonare tutto per problemi economici e disgrazie varie  :(

Ultimamente, a distanza di tanti anni, ho deciso di riprendere in mano la mia vecchia passione per la musica e imparare a suonare un po' il pianoforte, che da sempre ho considerato uno strumento affascinante. Tutto è nato per caso, perchè mi sono ritrovato tra le mani un vecchio giocattolo Bontempi degli anni 80 (una MusicPartner MS40 per la precisione) e così, forte dell'esperienza di ingeniere informatico e di microelettronica che sono diventato, ho sostituito il suo generatore di "beep" con una elettronica moderna e l'ho trasformato in un controller MIDI USB.
Certo che non è minimamente paragonabile a un vero strumento, solo 40 tasti animati a molla  ;D ma per adesso mi basta per iniziare la ginnastica delle mani. Magari, per Natale, mi regalerò qualcosa di bello...

A presto!

Pagine: [1]