Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - guc

Pagine: [1] 2 3 ... 28
1
Presentiamoci / Re:MI PRESENTO
« il: Novembre 25, 2022, 08:40:29 am »
Benvenuto!

2
Manutenzione / Re:Manutenzione pianoforte digitale
« il: Novembre 24, 2022, 09:11:51 am »
Per come la vedo io i soldi su un piano acustico sono ben spesi!
Per due motivi:
1) il piacere di suonare su un piano vero è impagabile! Per quanto ci siano piani digitali di buona fattura il suono e il "feeling" del piano acustico non è paragonabile
2) è un ottimo investimento. Penso che sia il prodotto che mantiene di più il prezzo. Se un domani decidessi di rivendederlo riusciresti comunque a ricavarci un buon prezzo (pensa a come perde valore qualsiasi altro prodotto dopo uno o due anni...)

3
Eventi e spettacoli / Re:Via dei matti n. 0 stagione 2022-2023
« il: Novembre 07, 2022, 09:38:26 am »
Grazie, infatti mi era sfuggita!

4
Armonia / Re:Differenza tra tonale e modale
« il: Ottobre 17, 2022, 09:28:43 am »
Scusate, ero convintissimo di aver scritto al contrario

5
Armonia / Re:Differenza tra tonale e modale
« il: Ottobre 14, 2022, 09:00:40 am »
Del tonale so veramente poco perchè è un mondo che per il momento non mi affascina però credo che la differenza fondamentale riguardi le scale utilizzate.
Nel mondo modale si usano principalmente le scale maggiori e minori. Nel mondo tonale ci sono sette scale (tra cui anche quelle maggiori e minori naturali ma con nomi diversi).
Per costruire gli intervalli delle sette scale tonali devi immaginare la scala di DO partendo ogni volta da una nota diversa (prima dal DO poi dal RE...). Quindi ad esempio se consideri la scala costruita sul RE avrai gli intervalli T-S-TTT-S-T. E questa è la scala Dorica...

6
Tecnica / Re:Problema esecuzione mordente
« il: Settembre 23, 2022, 03:10:35 pm »
Nel primo caso (DO#) devi mantenere la diteggiatura 243. in genere si cerca di evitare di suonare un tasto nero col pollice.
Nel secondo caso (MI) anche secondo me la diteggiatura più comoda è 143 (mettendo sul FA# precedente 2).


Il motivo per cui non riesci a risuonare il MI non credo che dipenda dalle leve.
A meno che il tuo piano non abbia una meccanica poco "pronta" a far ritornare i tasti (è un piano acustico o digitale?) può dipendere dal fatto che non tiri su abbastanza velocemente il pollice.
Dovresti riuscire ad alzarlo non appena emette il suono.
Prova a suonare un trillo MI-FA# con 13 e vedi se hai lo stesso problema perchè è possibile che la difficolta sia nella coordinazione che comporta il cambio di dito

7
Quale pianoforte? / Re:tastiera elettronica per iniziare
« il: Settembre 09, 2022, 10:41:53 am »
Aggiungo il mio parere e ti lascio meditare.
L'ottava in più non ti servirà per un bel pò di tempo.
Quando si inizia a suonare si usa solo la parte centrale del piano e finchè non leggerai la chiave di basso ti limiterai anche alla parte dal DO centrale in su.
Percui secondo me va bene iniziare con 73 tasti e quando sarà il momento passerai ad una tastiera più grande. Anzi se la passione crescerà ti verrà naturale pretendere uno strumento migliore.


Per ora è meglio puntare su una tastiera che simuli il meglio possibile la meccanica del piano acustico (grandezza dei tasti, tasti pesati e dinamici...) e il suono.

8
Di tutto e di più / Re:Distrazioni assurde mentre suono
« il: Agosto 31, 2022, 08:37:10 am »
Quello che mi manda sui gangheri è sentire il ronzio dei mosconi e in questo periodo... LE ZANZARE!
Ce ne sono a miriadi e rendono impossibile suonare un brano dall'inizio alla fine.
Ma poi c'è lo zucchero da comprare, il film visto la sera prima, il messaggio da scrivere...
e poi li dita si incrociano e non sai più come andare avanti  :-[ [size=78%] [/size]

9
Quale pianoforte? / Re:pianoforte a coda curvo
« il: Agosto 01, 2022, 09:11:33 am »
Ne avevo sentito parlare ma non l'avevo mai visto.
In questo modo segue il naturale arco delle braccia. Chissà, magari in futuro saranno tutti così.
Però deve essere molto strano suonarlo

10
Di tutto e di più / Re:Come costruirsi a casa un pianoforte a coda!
« il: Luglio 18, 2022, 09:42:14 am »
Che spettacolo!!!
Nel negozio Lego della mia città ce n'è uno in vetrina. Un pò di tempo fa i miei figli volevano regalarmelo ma ha un costo improponibile.


Però è fatto talmente bene che li deve valere tutti!

11
Tecnica / Re:Dubbio su legature
« il: Giugno 29, 2022, 09:42:42 am »
Quando non c'è alcuna indicazione non c'è stacco, quando alzi il tasto abbasssi quello successivo, in questo modo i due suoni praticamente non si sovrappongono (salvo il prolungamento naturale del suono)


Nel legato, invece, devi fare in modo che i suoni si "mescolino". Prima che il tasto precedente si alzi inizi già ad abbassare quello successivo. Ci deve essere un attimo in cui si sovrappongono

12
Le mie composizioni / Re:Scenes From Luxembourg
« il: Giugno 28, 2022, 10:17:12 am »
Mi piacciono, bravo.
Soprattutto la seconda

13
Tecnica / Re:Dubbio su legature
« il: Giugno 28, 2022, 09:07:04 am »
le note legate devono avere un collegamento maggiore rispetto alle note non legate, non si deve sentire stacco tra i suoni come se fosse un suono continuo.
In alcuni brani trovi addirittura la dicitura "legatissimo" per indicare che le devi legare più che puoi.
Ciò si ottiene abbassando il tasto successivo prima che quello precedente sia completamente rialzato.
Se provi a farlo in una semplice scaletta DO-SOL noterai che l'effetto sonoro è decisamente diverso.


Ma non è il caso del brano che hai postato tu, continua a suonarle una dopo l'altra

14
Tecnica / Re:Dubbio su legature
« il: Giugno 27, 2022, 10:17:13 am »
Se non ci sono legature o punti dovrebbero essere "neutre" cioè suonate una dopo l'altra senza legarle (nel momento in cui alzi un tasto abbassi quello successivo).
In questo caso (a parte la prima nota delle quartine) sono note ribatutte quindi non potresti legarle neanche volendo (salvo l'uso del pedale).
Quindi le devi staccare giusto il tempo di ribatterle.


Tieni presente, inoltre, che le legature non servono solo per suonare legato nel senso letterale del termine ma anche per delineare le frasi musicali.
In questo caso la sinistra suona l'accompagnamento e la destra la parte melodica quindi le legature servono per farti capire dove inizia e finisce ogni frase.

15
Quale pianoforte? / Re:Codino condominio
« il: Giugno 27, 2022, 10:07:28 am »
Per anni ho avuto problemi con i vicini nonostante stessi sempre attento a rispettare gli orari.
Poi ho risolto con due provvedimenti: ho comprato un piano nuovo col silent e... ho cambiato i vicini, per fortuna hanno deciso di cambiare casa  ;D ;D ;D .
Penso che dipenda tutto dal rapporto che hai con i vicini. Il piano si sente! Per quanto lo tieni chiuso, lo insonorizzi, i muri siano spessi... si sente sempre! Dipende se chi lo sente è tollerante o no.
Se hai un buon rapporto con loro prova a parlargli.
Se poi lo metti in camera tieni presente che a maggior ragione non potresti suonare di sera o alla mattina presto e magari anche dopo pranzo.

Pagine: [1] 2 3 ... 28