0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

itinerans

Ola
Marzo 03, 2014, 08:27:40 pm
Ciao e bentrovati  :)

Mi sono iscritto perchè m'è venuta da un po' la scimmia d'imparare a suonare al pianoforte e non so da che parte iniziare.

L'età è quella che è: 42 e qualche mese.

Non ho un pianoforte: questa domenica sono andato in pellegrinaggio in uno dei più conosciuti rivenditori della mia regione (Piemonte, vivo a Torino).
Son partito di casa convinto di mettere in bisaccia un pianoforte digitale. Arrivato allo store ho cominciato a pigiare tasti su quelli in esposizione, iniziando da un casio 120 per finire con un kawai c65. Meglio un low budget per iniziare, uno stage, uno col mobile? Confusione...

La confusione è peggiorata quando mi sono azzardato a varcare la soglia del salone dedicato ai pianoforti acustici: WOW! un'altra musica! un altro tocco! Fra gli "entry" level mi è piaciuto molto il suono e la tastiera del KAWAI K-2ATX (munito del sistema anywhere). Ritenete sia un piano adatto ad un principiante?

L'acustico mi piace un bel po', ma vivendo in un condominio (e potendolo suonare solo la sera), temo di fare un acquisto/noleggio sbagliato: prendere un acustico e suonarlo al 90% silenziato ha un senso? Rebus sic stantibus ritenete sia più saggio optare per un digitale?

Many thanks in advance
Ultima modifica: Marzo 03, 2014, 08:29:15 pm da itinerans

*

RobertoM

Re:Ola
Marzo 04, 2014, 08:50:25 am
Ciao e benvenuto, se te lo puoi permettere ti consiglio un verticale con sistema silent, certo costa molto di più di un digitale ma è tutta un'altra cosa!

Ovviamente devi essere sicuro di continuare per non trovarti con un altro "mobile da arredamento" in casa, fossi in te prenderei anche in considerazione l'ipotesi di noleggiarne uno per il primo anno e vedi come va, puoi quindi proseguire con il noleggio per anni successivi fino a quando ti senti pronto per una decisione definitiva, a quel punto lo potrai "riscattare" (quasi tutti i venditori propongono questa formula) oppure te ne compri uno differente.

Buono studio.

Roberto.

ps. io ho qualche "annetto" in più...ad Agosto sono 45!!!!

*

Kolok

Re:Ola
Marzo 04, 2014, 09:54:03 am
Benvenuto sul forum!

Per i consigli per gli acquisti lascio la parola a persone molto più esperte di me nel settore.

Tieni duro e buono studio  ;D

marymichan

Re:Ola
Marzo 05, 2014, 01:46:29 pm
ciao e benvenuto.
Leggi bene il regolamento condominiale. Anche io vivo in condominio ed ho optato per un acustico usato. Io suono di solito tra le 19 e le 21, se si fa più tardi metto la sordina e per ora non si è lamentato nessuno. E' anche vero che il mio condominio permette di far "rumore" fino alle 23.
L'acustico è tutta un'altra musica...fidati ;)

rhpsdodo

Re:Ola
Marzo 05, 2014, 02:19:34 pm
Ciao, benvenuto! E in bocca al lupo

itinerans

Re:Ola
Marzo 05, 2014, 06:36:28 pm
Grazie per i messaggi di benvenuto e gli incoraggiamenti.

Roberto M, ho visto che un sistema silent su un kawai k2 impatta per 1650 euro e su un kawai k3 per 2090 euro.

A questo punto mi chiedo se non sia più saggio iniziare con un digitale (magari uno stage piano che credo abbia più mercato in caso di rivendita).
Poi dopo un annetto se vedo che la scimmia persiste mi prendo un acustico liscio da affiancare allo stage piano, spendo li stessi soldi e mi ritrovo con un acustico senza "accrocchi" (il sistema silent/anywhere immagino sia soggetto ad un'obsolescenza superiore rispetto allo strumento) + uno stage piano da utilizzare negli orari off-limits.

Se la passione non attecchisce mi ritrovo uno stage piano da vendere, che, come detto sopra, immagino possa avere maggiore appeal rispetto ad un digitale con mobile.

Dici che non fila come ragionamento?

Avrei pensato al roland rd 800 o al kaway mp11 (anche se mi sembra mastodontico): qualcuno di voi ha avuto modo di provarli? (entrambi si prendono can ca. 2000 euro, più o meno il costo di un silent sul kawai k3 e 300 in più del silent sul kawai k2)

Marymichan, sono arrivato da 3 settimane nella nuova casa e sono in affitto, ho paura di inimicarmi fin da subito l'intero stabile  :) Comunque mi hai dato una buona dritta, vedrò di farmi dare al più presto il regolamento di condominio per vedere se ci sono orari sufficientemente ampi anche dalle mie parti.

Grazie.
Ultima modifica: Marzo 05, 2014, 06:44:50 pm da itinerans

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Ola
Marzo 05, 2014, 08:15:33 pm
ma no gio quella è..... "arte" :D
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

sergiomusicale

Re:Ola
Marzo 05, 2014, 09:38:59 pm
Io ho l'Mp10, e da quanto ho visto su internet è molto simile all'MP11. Te lo posso consigliare ad occhi chiusi, io mi trovo ultrabenissimo!, la tastiera è molto meglio del verticale...similissima al coda, buoni i suoni e tutto il resto. Fai conto che più che un portatile è un trasportabile, da solo devi essere parecchio attento, perché è veramente pesante, ma a parte questo vai tranquillo che è uno strumento stupendo. Il mio non è amplificato, di solito lo uso con le cuffie, ma puoi anche collegarlo semplicemente ad un impianto stereo se vuoi ascoltarlo senza cuffie. Prevedi un supporto robusto, quello ad X leggero per le tastiere usuali non è il più adatto. Io lo tengo sopra il tavolo di sala, ma esistono anche supporti adatti. I tasti lunghi in legno hanno la stessa risposta dell'acustico, quindi non prendi brutte abitudini, è molto modulabile nel forte-piano, fino a sentire lo scappamento...se vuoi qualche altra informazione chiedimi  ;)

marymichan

Re:Ola
Marzo 06, 2014, 01:28:56 pm
io sinceramente con la sordina non do fastidio neanche alla mia gatta che si siede sempre vicino a me mentre suono. mio marito che guarda la tv in cucina neanche si accorge che sto suonando.
Anche io sono debuttante ed i miei esercizi sono noiosissimi... ma sinceramente CHISSENE....
Io ho speso meno con un'acustico usato che con un digitale.... e sono soddisfatta della mia scelta :D

*

RobertoM

Re:Ola
Marzo 06, 2014, 04:05:28 pm
il mio pianoforte quando mettevo la sordina faceva lo stesso rumore, di meno certo ma si sentiva parecchio però il mio pianoforte non ha il pedale della sordina ed io mettevo una "sordina" costruita dal mio rivenditore di pianoforti, artigianale ma il panno era lo stesso di quello della sordina, a questo punto mi viene da pensare che la "vera" sordina (quella che hai tu per intenderci) è completamente diversa dall'accrocchio che mi aveva propinato.

luciasciacovelli

  • Visitatore
Re:Ola
Marzo 06, 2014, 04:12:28 pm
Ciao e benvenuto

marymichan

Re:Ola
Marzo 07, 2014, 09:54:54 am
il mio pianoforte quando mettevo la sordina faceva lo stesso rumore, di meno certo ma si sentiva parecchio però il mio pianoforte non ha il pedale della sordina ed io mettevo una "sordina" costruita dal mio rivenditore di pianoforti, artigianale ma il panno era lo stesso di quello della sordina, a questo punto mi viene da pensare che la "vera" sordina (quella che hai tu per intenderci) è completamente diversa dall'accrocchio che mi aveva propinato.

RobertoM sinceramente non ho suonato con la sordina nessun'altro piano e quindi non posso fare paragoni ma la mia devo dire che funziona più che bene.