0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

GikoGomez

Mi presento anch'io
Agosto 07, 2019, 11:55:42 am
Ciao, sono Giancarlo (Giko) e suono come autodidatta (con lezioni private) da moltissimi anni.
Ho ripreso da qualche anno dopo un periodo difficile, ed è stata dura.


Ho ripreso un certo livello ma non quello giovanile, pazienza.
Ho suonato con varie formazioni (e vabbè, non che ci voglia chissà quale tecnica) e anche un 4et jazz.


Mi diverto anche a comporre, e sono iscritto alla Siae.


Da tempo seguo questo forum come ospite, ed ho deciso di iscrivermi.


Ciao intanto

*

sergiomusicale

Re:Mi presento anch'io
Agosto 07, 2019, 12:47:05 pm
Benvenuto! parlaci dei tuoi gusti musicali, quali interpreti ti piacciono di più, quali brani prediligi etc. etc... siamo curiosi  ;)

*

GikoGomez

Re:Mi presento anch'io
Agosto 07, 2019, 01:02:48 pm
Ciao! I miei gusti musicali generali sono orientati alla musica leggera melodica, bossa nova, jazz


Quelli pianistici, orbene mi sono formato con - provate a indovinare? no, dai troppo difficile ve lo dico - con il BEYER! Chi l'avrebbe mai detto!
Poi sono passato ai classici, mi piacciono mozart, chopin, schubert, e tutti quelli che scrivevano brani piacevoli all'ascolto.
Ad esempio, mi sono studiato lo studio 3 op 10 di chopin perchè mi piaceva la prima parte, mentre la seconda non mi è mai piaciuta e l'ho studiata per far contento il maestro e poi immediatamente dimenticata.


Poi passiamo al pianoforte moderno, mi sono formato con Clayderman e Stephen Schlacks, dei quali strimpello qualche pezzo nel mio canale youtube, poi ho studiato per un periodo piano jazz e i miei preferiti sono Bill Evans (mio avatar) oscar peterson, diana krall, petrucciani.


Diciamo che da giovane suonavo meglio di adesso ma or ora leggo meglio la musica che tempo fa.
Infatti, una volta abbandonato il maestro (dovevo dare la maturità e non ero un secchione...) ho continuato per conto mio, ma per colpa del mio grande orecchio non compravo mai spartiti, e suonavo tutto a... primo orecchio, ossia la musica giusta già dal primo colpo senza averla mai suonata prima. E' il caso per esempio, di eleana di Clayderman, che non è certo un pezzo facile, ma l'ho fatta tutta corretta quasi dal primo colpo.


Secondo fattore, ad esempio, mi interessava una musica di un certo tizio, ma per avere quello spartito dovevo prendere tutto l'album, e quindi non potevo ogni volta torturare il portafoglio dei genitori, che già si erano sacrificati per comprarmi il piano.


Quindi non ho seguito con lo studio della lettura, al contrario di adesso che anche solo cercando spartiti free se ne trovano a quintali. La rimanenza si compra per pochissimi euro senza dover comprare tutto l'album.


Fosse stato un tempo come oggi, sarei un pianista migliore.