Il Pianoforte > Manutenzione

Rottura cordicelle molla di ritorno Yamaha U3H

(1/1)

Tommaso Fanchini:
Salve a tutti amici di pianosolo, come state? spero bene....


Sono qui perchŔ, negli scorsi giorni, dando un occhiata alla meccanica del mio pianoforte, ho notato qualcosa di strano nella parte inferiore: molte cordicelle che hanno il compito di tendere la molla di ritorno si sono rotte, essendo probabilmente usurate. Allego fotografie.


In primis volevo chiedere se qualcuno sapesse spiegare in modo chiaro e specifico il loro compito all'interno della meccanica.
in secondo luogo volevo  chiedere un vostro parere riguardo la possibilitÓ di cambiare a mano tutte queste cordicelle (con gli appositi strumenti, materiali e pezzi di ricambio). Guardando qualche video su Youtube si nota con non sia un lavoro estremamente difficile e anche abbastanza ripetitivo.


Chiamando un tecnico del pianoforte il prezzo per il lavoro completo si aggira intorno ai 600/900 euro. Pensate possa essere un prezzo ragionevole? Vale la pena spendere quei soldi per un lavoro di un tecnico, o con attenzione e forza di volontÓ ci si riesce anche da soli da casa?


Vi ringrazio in anticipo per il vostro aiuto, buona serata a tutti.


Tommaso

sergiomusicale:
Rotte o sganciate... si vede male, poi con la passione e la volontÓ si fanno miracoli  ::), ma alcune volte anche guai  :-[... quindi prova con uno e nel caso desisti, se invece funziona vai avanti  ;) Non ho idea del lavoro che occorra per ripristinare il tuo strumento... e quindi neppure del costo, mi dispiace non poterti aiutare.

Navigazione

[0] Indice dei post

Vai alla versione completa