Pianosolo Forum - Il forum sul pianoforte

Community => Le mie esecuzioni => Topic aperto da: R.Busani - Gennaio 23, 2015, 08:56:56 pm

Titolo: Sonata 1 Mozart?
Inserito da: R.Busani - Gennaio 23, 2015, 08:56:56 pm
Ciao a tutti, è da una settimana che ormai studio questa primo tempo di sonata, e sono sicuro che non mi venga ancora bene.
è strano, ma quando imparo qualsiasi pezzo (questo in particolare ) mi sembra che non sia al mio livello.
Comunque, so benissimo che ci sono degli errori e ho voluto suonarla cosi veloce perchè mi piace di più.
https://drive.google.com/file/d/0B6XhLHjGAOvlY1hfZGszVERhSjA/view
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: Pianoth - Gennaio 23, 2015, 09:12:45 pm
È richiesta l'autorizzazione per accedere.
Comunque in generale, ok se ti piace fare un brano un po' più veloce, ma mi raccomando non farlo molto più veloce, perché non sempre i brani sono adatti per suonare in velocità, e quando si suona non è per semplice accorgersene. Lo dico perché ricordo che tempo fa avevi registrato per esempio uno studio del duvernoy a più del doppio della velocità. Non va bene farlo, perché oltre al fatto che l'esecuzione aveva perso parecchia precisione in velocità, aveva acquisito un carattere che era completamente diverso da quello inteso dall'autore. In quel caso non suonava molto male perché lo avevi trasformato in uno studio di velocità, non era molto diverso da uno studio alla Czerny per intenderci. Con una sonata di Mozart invece stravolgere la velocità non è assolutamente una cosa fattibile, trasformeresti un capolavoro in uno studio tecnico, e perderesti sicuramente moltissima musicalità.
Immagina lo studio op.10 n.3 di Chopin... Suonato super veloce. Che senso avrebbe? Eppure è sempre uno studio.
Aspetto di ascoltare comunque.
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: RobertoM - Gennaio 23, 2015, 09:20:09 pm
Anche a me dice Accesso negato.... :'(
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: R.Busani - Gennaio 23, 2015, 09:32:58 pm
Scusate, Vi posto il link direttamente su SoundCloud ;)
https://soundcloud.com/r-busani/sonata-1-mozart
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: Pianoth - Gennaio 23, 2015, 10:05:29 pm
Ecco, come mi hai aspettato l'hai completamente stravolta, e hai anche accelerato nelle parti un po' più semplici, e rallentato nelle parti un po' più difficili. No, non va bene così, e non andrebbe bene così neanche come studio, non solo non ha musicalità ma non è neanche eseguito in modo tecnicamente accurato. Cioè hai trasformato una sonata di Mozart in un ammasso di tasti pestati.

È logico che trovi qualunque pezzo al di fuori della tua portata se lo suoni in questo modo. Perché non ti godi le frasi musicali, e cerchi di capire per esempio se magari Mozart volesse imitare qualche altro strumento?

Io non voglio assolutamente dire che non sei bravo. Quello che voglio farti capire è che l'obiettivo di un musicista non è impressionare la gente (anche se per ciò esiste un largo repertorio), ma è di fare musica.

Credo che tu abbia una buonissima velocità di lettura, che ti permette di studiare tranquillamente brani come questo (questa è una sonata di Mozart abbastanza complessa anche rispetto alle altre sue sonate).

Il problema è che penso che quello che succeda è questo: dopo avere letto un nuovo brano, penso che ti passi subito la voglia di curarlo nei minimi dettagli, e allora lo suoni tante volte fino a che ti annoia, e allora inizi a suonarlo più veloce, sempre più veloce, fino a distruggere tutta la musicalità, senza volerlo.

Che devi fare allora? Scegli un brano, o anche più di uno se te la senti, ma non troppi alla volta, e studia come si deve: dopo averlo imparato a suonare più o meno scorrevolmente, rallenta e cerca di rispettare meglio legature, dinamiche e tutte le indicazioni dello spartito. Con calma, dopo essere sicuro di rispettare per bene lo spartito, cerca di suonarlo in modo più espressivo, che può significare con più brio, in modo più drammatico, in modo più mesto, ecc. a seconda del pezzo.

Nel caso di questa sonata di mozart, assicurati innanzitutto di avere letto bene lo spartito (cosa che non hai fatto, infatti per un certo pezzo suoni la mano sinistra un'ottava sotto, e non è l'unico errore). Poi dagli un carattere allegro, che non significa "suonala più veloce possibile", ma significa "suonala in modo da comunicare allegrezza, gioia a chi ascolta".

Ricorda che il pianoforte è uno degli strumenti che richiede più pazienza nello studio, ed è uno degli strumenti più sottovalutati.

I grandi pianisti studiano tante ore al giorno. Cosa credi che facciano in quelle ore, a parte risolvere problemi tecnici e interpretativi? Spesso studiano un pezzo da capo. La ragione è che più si suona un pezzo imparato a memoria, più peggiora. Inoltre sbagliare è umano. Basta pensare a Richter, che nel concerto italiano suonava una nota sbagliata di cui si rese conto solo tanti anni dopo.

Spero, come sempre, di essere stato chiaro.
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: R.Busani - Gennaio 24, 2015, 10:01:01 am
Grazie dei consigli, se posso dire però in questione di velocità, non mi pare di averla totalmente stravolta.
Basti pensare a Barenboim come la suona veloce.
Assolutamente non credo di essere al suo livello, e sicuramente non lo sarò mai, ma voglio solo dire che la velocità mi sembra una cosa secondaria.
Naturalmente, ora proverò a rallentarla, cercando di darle più musicalità.
Grazie ancora
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: Pianoth - Gennaio 24, 2015, 10:52:00 am
Innanzitutto, anche la velocità di Barenboim mi sembra un po' troppo alta. Ma la differenza tra te e Barenboim è non solo il fatto che Barenboim lo suona in modo più musicale, ma anche il fatto che Barenboim parte con una velocità e resta esattamente a quella velocità, mentre, se ascolti attentamente la tua esecuzione, tu parti con una velocità, in certi punti acceleri ancora di più, e alla fine, non reggendo la difficoltà tecnica, sei costretto a rallentare. L'effetto che si ottiene non è affatto gradevole. Semplicemente, rallenta fino a una velocità stabile, in cui non hai bisogno di rallentare e in cui non devi assolutamente accelerare.

In generale comunque non scegliere la velocità in base ad altre esecuzioni, sceglila in base al carattere che credi che debba avere il pezzo. Altrimenti finisce che ascolti Gould che suona il terzo tempo di questa sonata a una velocità stratosferica e cerchi di imitarlo.
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: maria_pianista - Gennaio 24, 2015, 01:24:31 pm
Tutto dipende da quello che si vuole ottenere di un brano.
Se si sceglie di curare la musicalità (per esempio io la prediliggo al di sopra di tutto) allora vale la pena suonare il brano non troppo veloce, ma neanche lentissimo. Se si vuole privileggiare la velocità, allora è meglio, secondo me, dedicarsi ad esercizi di tecnica che sono fatti a posta. Siccome noi non siamo Barenboim o Gould, fare entrambe le cose diventa veramente un rischio, perché se si corre troppo si rischia di perdere di musicalità. Se si punta solo alla musicalità si rischia di suonare solo brani lenti.

P.S.- Ma non sei riuscito a sistemare quel problema dei tasti? Si sente ancora come se stessi battendo una macchina da scrivere e questo disturba molto l'ascolto. Hai provato a registrare con le cuffie o non ti trovi?
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: R.Busani - Gennaio 24, 2015, 04:27:28 pm
Beh, in effetti hai ragione Maria.
Comunque vi posto un esecuzione differente per vedere se cambio tempo o suono troppo veloce i pezzi senza accorgermene.
Vi posto la prima vera sonata di Beethoven. La sonata composta nel 1782.
Ditemi perfavore cosa ne pensate e dove migliorare perchè è questa che ho intenzione di portare all'esame di ammissione.
Lo so che la qualità audio non è gradevole, e che sicuramente influisce sull'esecuzione, ma purtroppo non ho un cavo midi.
https://soundcloud.com/r-busani/sonata-1782-beethoven
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: antares - Gennaio 24, 2015, 04:37:51 pm
Scusa ma usi il suono del clavicembalo?? O ho io le orecchie otturate
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: R.Busani - Gennaio 24, 2015, 04:57:32 pm
No no è proprio quello, hahahah
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: antares - Gennaio 24, 2015, 06:04:58 pm
OK... Domanda: perché lo usi?
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: maria_pianista - Gennaio 24, 2015, 06:42:21 pm
Anche a me piacerebbe sentire la differenza con il pianoforte.
Come velocità a me questa sembra buona. Dovresti FORSE fare un po' di attenzione per andare insieme con le due mani, ho l'impressione che in alcuni punti la sinistra vada un pochino sfasata come tempo, ma può darsi che sia solo un'impressione dovuta al fatto che si sente tanto battere il tasto perché ti ho ascoltato con le cuffie. Sei comunque bravo!
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: Pianoth - Gennaio 24, 2015, 06:47:15 pm
Immagino che abbia suonato con il clavicembalo perché sulla prima edizione (http://javanese.imslp.info/files/imglnks/usimg/1/1b/IMSLP51422-PMLP03360-WoO_47.pdf) (edizione che comunque è ripudiata da Beethoven) c'è scritto "Cembalo solo"  ;D

Comunque qualsiasi sia la ragione per la quale usi il clavicembalo, non ti conviene affatto perché perdi totalmente le dinamiche, non c'è differenza tra piano e forte. Siccome tu non suoni il clavicembalo, ma suoni il pianoforte, devi saperla fare sentire la differenza tra piano e forte, altrimenti all'esame di ammissione suoni tutto piatto.

Riguardo l'esecuzione, premetto che se lo suoni così forse l'esame di ammissione lo passi pure. Ma è meglio se cerchi di correggere tutto il possibile.

Come velocità penso che sia ok, se cerchi di andare ancora meglio a tempo, e con le mani ben sincronizzate anche nelle parti un po' più difficili. Se riesci, magari cerca di portarla un pochettino più veloce.

Innanzitutto però correggi i vari errori di lettura: attenzione tra la battuta 9 e 10 (il levare non si conta), non è come suoni tu; battuta 15, c'è un LAb nell'ultima quartina; battuta 18, la sinistra è un'ottava giù; battute da 25 a 30 attenzione perché suoni a ottave sbagliate, nella battuta 25 la destra è un'ottava sopra, da 27 a 30 è tutto un'ottava sopra.

Inoltre chiaramente se lo ritieni necessario rallenta ancora, giusto per praticare i passaggi più complicati e per assicurarti che le mani vanno bene assieme, e che sia tutto chiaro. La velocità deve venire con il tempo.
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: antares - Gennaio 24, 2015, 06:58:16 pm
nah la copertina riporta fur klavier e in crucco klavier indica tutti gli sturmenti a tastiera.... dal clavicembalo al pianoforte
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: Pianoth - Gennaio 24, 2015, 08:32:46 pm
Lo so, scherzavo, mica ero d'accordo  :D
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: antares - Gennaio 24, 2015, 08:39:01 pm
OK oggi sono refrattario alle battute... Comunque Beethoven al clavicembalo è inascoltabile
Titolo: Re:Sonata 1 Mozart?
Inserito da: AleBello - Febbraio 09, 2015, 09:09:49 pm
a quanto ne so io, questa fa parte di una serie di sonate scritte prima di un viaggio a Monaco, e 5 di queste sonate (tra cui questa) sono "pur clavecin" e la sesta "pour le forte-piano". Le sonate in questione dovrebbero essere k 279, 280, 281, 282 e 283, La prima specificatamente per pianoforte dovrebbe essere la k 284 (Durnitz).

queste informazioni provengono da Casella, attendo vostre conferme :3