0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Ultima modifica: Marzo 18, 2014, 06:47:39 pm da antares
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ci˛ che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La veritÓ Ŕ che la vera musica non Ŕ mai 'difficile'. Questo Ŕ so

*

Pianoth

Re:Edvard Grieg
Marzo 18, 2014, 06:51:21 pm
Carini, fai attenzione nell'arietta, che in alcuni punti in cui ci sono salti interrompi bruscamente la melodia...
Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eak˛s Shaveck)
Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
Supporta il mio contributo

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Edvard Grieg
Marzo 18, 2014, 06:53:20 pm
mmmmm nell'arietta? spŔ dici per caso dove stacco del tutto il pedale?
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ci˛ che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La veritÓ Ŕ che la vera musica non Ŕ mai 'difficile'. Questo Ŕ so

*

Pianoth

Re:Edvard Grieg
Marzo 18, 2014, 08:43:57 pm
Il concetto Ŕ che tutti i salti sarebbero molto pi¨ gradevoli se fossero morbidi, non Ŕ solo una questione di pedale. Poi un po' di rubato non ci starebbe male :D E ti consiglio di non vergognarti e provare a cantare la melodia mentre la suoni, vedrai che se la immagini bene cambierÓ completamente, perchÚ nella tua esecuzione devo dire che non mi piace il fatto che non si sente bene la melodia.
Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eak˛s Shaveck)
Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
Supporta il mio contributo

*

pianoforteverona

Re:Edvard Grieg
Marzo 29, 2014, 09:09:55 am
Sono d'accordo con Pianoth: alla fine di battuta 9, e poi analogamente alla fine di battuta 11 dell'Arietta, tu stacchi troppo bruscamente il tasto per effettuare il salto alla nuova posizione. Il problema secondo me Ŕ legato all'impostazione generale della tua esecuzione, che Ŕ troppo rigida dal punto di vista ritmico. Devi pensare che qui siamo ancora in un contesto romantico, nel quale la melodia superiore Ŕ puro canto, quindi fraseggio e respiri, i quali modificano la concezione ritmica del pezzo. Anche il suono della melodia dovrebbe essere ben differenziato dalle parti interne (gli arpeggi in sedicesimi).
Maestro Sfredda
Soddisfa il tuo bisogno di fare musica attivamente, per il tuo benessere.
Suonare Cantare Star bene