0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

sevy72

Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 24, 2013, 02:40:48 pm
Ho ascoltato la tua esecuzione. Il problema della lentezza di quella acciaccatura del rubato l' ho avuta anche io, perchè è una diteggiatura impossibile ( in principio ho seguito la diteggiatura dello spartito che mi ha inviato maria_pianista ) . Ho risolto cambiando diteggiatura. Te la posto, non so se ti può essere utile, adesso tutto fila liscio:

Dai Giovanni, ci sei vicino :-)
ibis, redibis non morieris in bello

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 24, 2013, 03:26:37 pm
sono più corrette di quelle della seconda ma sono ancora sporche note che si sentono male zoppicanti.... devi sistemare anche quelle
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

sevy72

Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 24, 2013, 06:38:26 pm
Prova anche quest' altra configurazione. Sostituisci i numeri che ti ho dato con 2 4 2 4 2 121 2 1
ibis, redibis non morieris in bello

*

sevy72

Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 25, 2013, 09:45:49 pm
È un bel video , perché c'è una bella persona. Ricordo quando provai a farlo io , e fu un disastro peggio del tuo, non ho ricevuto applausi. Ti è andata anche troppo bene...ahahaha

ibis, redibis non morieris in bello

*

sevy72

Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 26, 2013, 08:33:59 am
Guarda questa per me è ma novità, nel senso che io ho suonato parecchio in pubblico, prima suonavo nelle bande, ed ho anche fatto pezzi solisti al palco.
Credo che il problema sia di preparazione, quando suoni in pubblico sei meno concentrato, quindi alla fine più sei bravo meno sbagli. Riuscendo a malapena a fare un pezzo senza errori da solo, quando c'è qualcuno diventa un disastro, ma se per la tua preparazione quel pezzo fosse banale e da solo non sbaglieresti mai, lo suoneresti bene anche in pubblico.
ibis, redibis non morieris in bello

*

sergiomusicale

Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 26, 2013, 09:09:07 am
Bello!!! mi piace, mi ci sento vicino vicino... mi capita ancora!... e mi emoziona ancora!...e forse è proprio questa emozione che ha un fascino travolgente che ci spinge a suonare  ;). Pensa zxxz che questo è il tuo primo anno, il prossimo sarà completamente diverso, con altre emozioni e capacità, ma questo tuo primo anno sarà indimenticabile... ::) hai fatto benissimo a postare il video, servirà di incoraggiamento a tanto timidi ed insicuri, troppo facile offrire belle interpretazioni..., la passione tosta il vero coraggio, l'AMORE per la musica e lo strumento si dimostra con questo atteggiamento. Sei un Grande   :-*

luciasciacovelli

  • Visitatore
Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 26, 2013, 12:09:56 pm
Dai sei andato benissimo  ;)
Poi col tempo l' ansia scomparirà  :D C' est la vie.
Ancora tanti auguri di cuore.
A presto  :)

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 27, 2013, 12:30:08 am
non particolamente

preferisco questo Claudio Arrau - Chopin Valse No.19 A Minor, Op. Posth
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 27, 2013, 01:48:21 am
per le prime 4 falle lentiiiiiissime controlla soprattutto la regolarità della sinistra e poi inizia ad aggiungerci prima la terzina
poi la quintina ognuna isolata e poi a metterle assieme


foritura in più?!?!?!?!!? do la senti scusa?! se c'è uno che non aggiungerebbe niente in esecuzione questo è proprio Arrau,,,, (e Pollini) non c'è niente più o meno che quello sullo spartito
Ultima modifica: Dicembre 27, 2013, 01:52:04 am da antares
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 27, 2013, 01:56:36 am
usa la diteggiatura in cui sei più comodo e sicuro sono valide entrambe.....
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 27, 2013, 02:41:33 am
53?? non c'è nessun mordente li XD alla 51 semmai in ogni caso ha solo raddoppiato il mordente cosa che sui romantici è fattibile con le note lunghe e anche sui barocchi in verità nulla particolare
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 27, 2013, 02:51:24 am
notte si ma da quello che dicevi sembrava avesse modificato chissà cosa per 3/4 brano ahahahahahah io invece ormai inizio ad avere l'orecchio allenato ad identificare intervalli armonici sovrapposti di 5°
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Pianoth

Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 28, 2013, 12:01:09 pm
...ok...ci riprovo...ma con la diteggiatura 123 12312 34 perche' quella suggerita da Pianoth purtroppo proprio non la capisco  :'(  (241 24124 14)...mi sa che non metto le mani bene in posizione... :'(
Ti spiego perché consiglio questa diteggiatura: la motivazione è quasi prettamente tecnica. Con la diteggiatura 123 12312 34, ti obblighi a fare un passaggio legato del pollice tra SI e MI, cosa che è piuttosto difficile mantenendo la perfetta regolarità della quintina. Con la diteggiatura 241 24124 14, oppure con la diteggiatura ancora più semplice 241 24124 54, oppure ancora sostituendo tutti i 4 eccetto l'ultimo con 3 se hai una mano abbastanza grande, il passaggio legato del pollice è tra SOL ♯ e SI, e puoi verificare che è molto più semplice fare un passaggio legato del pollice tra queste due note, e ciò ti permette di mantenere la perfetta regolarità della quintina molto più facilmente.
Quindi entrambe le diteggiature sono senz'altro valide, ma io ti consiglio decisamente la seconda, e ti consiglio di guardare la tastiera e non lo spartito, almeno in questa battuta. Un consiglio che ti posso dare, indipendentemente da quale diteggiatura adoperi, è di muovere il polso in modo regolare.

Comunque, nota come l'interpretazione che ha postato antares è l'esatto opposto dell'interpretazione che ho postato io: le acciaccature le fa strette in battere, il tempo è piuttosto lento ecc... Come puoi vedere, io ti do consigli in base a come interpreterei io il brano in questione, poi puoi notare l'enorme varietà delle interpretazioni dei pianisti.
Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eakòs Shaveck)
Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
Supporta il mio contributo

luciasciacovelli

  • Visitatore
Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 28, 2013, 02:22:34 pm
Ei Pianoth da quanto  ;D
Concordo con Antares usa la diteggiatutra con cui ti trovi meglio  ;)

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Chopin - Valse in La min posth.
Dicembre 28, 2013, 06:04:48 pm
come giustamente dice pianoth ognuno interpreta a modo proprio.... e da consigli in base alla sua interpretazione personale
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so