0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Scoiattolo

Ciao a tutti, sono nuovo qui. Ho suonato il pianoforte per un paio di anni quand'avevo più o meno 12 anni, per poi abbandonarlo e riprenderlo da autodidatta in quest'ultimo periodo. Passando al dunque, vorrei dei giudizi, dei pareri di qualsiasi tipo per migliorare, da persone più competenti di me, su questa esecuzione https://www.youtube.com/watch?v=d-xSNY16J40
Qui c'è lo spartito che ho più o meno seguito http://xa.yimg.com/kq/groups/20774692/525582542/name/Love+Theme+%28From+Cinema+Paradiso%29+-+Andrea+Morricone.pdf

Un'ultima cosa: suono da autodidatta senza nessuna tecnica e senza metronomo, quindi ascoltate solo se potete resistere a diteggiature abominevoli e a fuori tempo da ubriachi; e se fa schifo non fatevi problemi a dirmelo.

Grazie in anticipo

*

maria_pianista

Ciao Scoiattolo,
benarrivato!

Rispetto al brano, l'ho ascoltato due volte: la prima guardando il video; la seconda senza guardare il video e senza spartito. Devo dire che mi è piaciuta la tua esecuzione quando non ti guardo le mani. Se le guardo mi distraggo  ;D
Non conosco questo arrangiamento e non ho avuto tempo di guardare lo spartito, ma posso dire che hai un'ottima musicalità e che mi sembra tanto piacevole ed espressiva la tua esecuzione.
Grazie per averla postata e complimenti perché studiare da autodidatta non deve essere semplice e ci vuole ancora più pazienza e molta più intuizione non avendo nessuno che ti corregga.
Vedo che si sono tanti salti su e giù per la tastiera e quindi le mani devono muoversi velocemente pur se l'andamento è abbastanza lento. Il legato mi piace come lo fai; ti direi, proprio per dirti una cosina, di far sentire di più il fraseggio; cioè guarda quando finisce un legato e inizia un altro. Anche  i silenzi parlano ed esprimono. Complimenti ancora.
Ultima modifica: Marzo 24, 2015, 07:04:17 am da maria_pianista

Scoiattolo

Ciao Scoiattolo,
benarrivato!

Rispetto al brano, l'ho ascoltato due volte: la prima guardando il video; la seconda senza guardare il video e senza spartito. Devo dire che mi è piaciuta la tua esecuzione quando non ti guardo le mani. Se le guardo mi distraggo  ;D
Non conosco questo arrangiamento e non ho avuto tempo di guardare lo spartito, ma posso dire che hai un'ottima musicalità e che mi sembra tanto piacevole ed espressiva la tua esecuzione.
Grazie per averla postata e complimenti perché studiare da autodidatta non deve essere semplice e ci vuole ancora più pazienza e molta più intuizione non avendo nessuno che ti corregga.
Vedo che si sono tanti salti su e giù per la tastiera e quindi le mani devono muoversi velocemente pur se l'andamento è abbastanza lento. Il legato mi piace come lo fai; ti direi, proprio per dirti una cosina, di far sentire di più il fraseggio; cioè guarda quando finisce un legato e inizia un altro. Anche  i silenzi parlano ed esprimono. Complimenti ancora.

Grazie a te per la risposta e per i complimenti :)
Per il fraseggio hai sicuramente ragione, mi è capitato tante volte di notare dei bellissimi silenzi in esecuzioni altrui senza mai riuscire a imitarli se non con pezzi molto semplici e lenti tipo l'op. 28 no. 20 di Chopin.  Il fatto è che, almeno in questo pezzo, il pedale sta sempre giù e lo alzo per brevissimo tempo solo quando sento che andrebbe alzato perché cambia l'armonia, ho provato a rilasciarlo e a fare delle piccole pause tra una legatura e un'altra, ma l'effetto non è per niente bello. Qualche suggerimento?
E poi, se posso chiedere, il tempo va bene?

*

maria_pianista

Il tempo a me sembra proprio giusto. E anche il colore. E la suoni con gusto. Ci sono un paio di bicordi che non mi piacciono ma sicuramente non è colpa tua ma dell'arrangiamento. Poi a me Morricone piace moltissimo, quindi...  :)
Sono solo un po' stupita che tu sia riuscito a non sbagliare e a suonare in modo pulito usando quelle diteggiature e quella posizione delle mani, ma poi ciascuno trova quella che gli è più comoda.

*

sevy72

Bravo, conoscevo questo arrangiamento e questo tema, visto che è quello del meraviglioso film "Cinema Paradiso".
Lo suoni bene, non è un pezzo facile,  lo preferisco più espressivo, ma sarà questione di maturarlo. Bravissimo.
ibis, redibis non morieris in bello

*

Kolok

Pezzo molto bello e da ignorante in materia mi è parso suonato bene!
Almeno, a me è piaciuto assai.
Complimenti  ;)

Scoiattolo

Grazie a tutti per le risposte e i complimenti  :)