0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

R.Busani

"Al chiaro di luna" sonata n.14 di Beethoven?
Gennaio 13, 2015, 06:35:50 pm
ciao ancora!finalmente sono riuscito a pubblicare un 'altra esecuzione diversa dalla" patetica" ahahaha!
Purtroppo riascoltandola ho notato alcuni errori.
inoltre ho dovuto fare un taglio intorno al minuto 3:22, e l'espressivitÓ non Ŕ quella che volevo, ma questo mi succede ogni volta che registro o che suono per qualcuno, sono piuttosto timido  :-[ .
Accetto qualsiasi consiglio o critica.
https://soundcloud.com/r-busani/moonlight-1-beethoven


*

Pianoth

Re:"Al chiaro di luna" sonata n.14 di Beethoven?
Gennaio 13, 2015, 07:13:04 pm
La difficoltÓ di questo primo tempo di sonata Ŕ che la melodia deve prevalere su tutto il resto, ma Ŕ tutto piano, e se rispetti l'indicazione di beethoven all'inizio del pezzo, che sul pianoforte equivale a non usare la corda (e non tutti i pianisti lo fanno, me compreso), Ŕ veramente molto complesso fare suonare tutto piano. Per fare suonare tutto pi¨ piano ti consiglio innanzitutto di studiare solo la sinistra, per cercare ti capire come suonare le ottave in modo che il loro suono sia vivo per tutta la battuta, ma allo stesso tempo sia piano. Per le terzine, normalmente si fanno praticare staccando le note, dato che il canto deve prevalere, e devi quindi suonare una parte della destra pi¨ piano dell'altra. Staccare le note delle terzine in genere aiuta a ottenere con pi¨ facilitÓ questo effetto (chiaramente non dovrai staccare nell'esecuzione per˛).
A parte queste considerazioni sul colore, attenzione anche a qualche errore di lettura, ascolta qualche buona esecuzione.

Non Ŕ un brano che ti dovrebbe costare molto portare a un buon livello.
Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eak˛s Shaveck)
Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
Supporta il mio contributo