0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

bongie

Studio brillante?
Dicembre 13, 2013, 10:13:04 pm
Ciao a tutti, è da un sacco che non mi faccio sentire =)
Volevo farvi sapere che sto preparando l'esame per l'accademico, per entrare in conservatorio.
Mi chiedono 3 studi di carattere brillante. Sul sito del conservatorio ho appena trovato un elenco dei vari studi che si possono portare. nonostante ciò mi rimane il dubbio: Studio di carattere brillante è una definizione rigorosa o arbitraria? quali possono essere allora definiti studi ma non brillanti?
Perdonate l'impertinenza della domanda.
Simone

Il Clavicembalo ben temperato è il Vecchio Testamento, le sonate di Beethoven il Nuovo testamento: a l'uno e l'altro dobbiamo credere. (Hans von Bulow)

*

maria_pianista

Re:Studio brillante?
Dicembre 14, 2013, 12:47:11 pm
Interessante domanda, Bongie
Vediamo se qualcuno ti risponde.


*

Pianoth

Re:Studio brillante?
Dicembre 14, 2013, 02:11:01 pm
Credo che non vengano considerati brillanti, o almeno non dovrebbero essere considerati brillanti, studi lenti o comunque non veloci, ad esempio:
Daniil Trifonov - Chopin Etude Op. 25 No. 7
freddy kempf - chopin, etude op. 10 no. 6
Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eakòs Shaveck)
Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
Supporta il mio contributo

*

Lapushka

Re:Studio brillante?
Dicembre 14, 2013, 02:41:00 pm
Brillante ... credo sia qualcosa che genericamente si discosti dal lento e che si avvicini all'allegro ed al vivace
ma non è tutto qui, credo sarebbe limitante fermarsi a questo... brillante non è è solo una questione di pura "velocità", ma è qualcosa che puoi "avvertire" anche nel "carattere" della composizione, ascoltandola
te ne accorgi, quando proprio puoi pensare che la parola "brillante" sia adatta

comunque, questi sono degli esempi in un valzer e in uno studio sinfonico

Arthur Rubinstein - Chopin "Grande valse brillante" Op. 18 In E-Flat

http://youtu.be/rHwJirAFfbE



come studi mi vengono in mente anche quelli di Czerny op 740... quella è la fiera del "brillante", credo, ;P
vai a darci un ascolto, c'è una bella playlist su youtube dei due  libri che trovi semplicemente cercando "czerny 740"
Ultima modifica: Dicembre 14, 2013, 02:52:29 pm da Lapushka

bongie

Re:Studio brillante?
Dicembre 14, 2013, 11:57:49 pm
Grazie mille delle risposte. Ammetto che avevo pensato anche io a qualcosa di non lento, anche perchè brillante, in termini di agogica, indica un tempo vivace. Io infatti ho iniziato con lo studio 32 op.740 del Czerny. Vi allego il file con i vari studi divisi in base al livello del corso. Come potete vedere c'è il gradus ad parnasum di clementi, scriabin, gli studi op. 10 e 25 di chopin, gli studi trascendentali di liszt e molti altri.
Comunque direi che siamo d'accordo nella complessità del definire uno studio brillante o meno; anche se oserei dire che, forse, uno studio può essere definito brillante, oltre che per la velocità, anche per gli elementi tecnici che sfoggia (nonostante il fatto che diversamente non sarebbe uno studio), ovvero per la difficoltà applicata alla velocità.
Il Clavicembalo ben temperato è il Vecchio Testamento, le sonate di Beethoven il Nuovo testamento: a l'uno e l'altro dobbiamo credere. (Hans von Bulow)

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Studio brillante?
Dicembre 15, 2013, 12:04:37 am
tralasciando il fatto dello studio brillante.... scusa stai preparando l'accademico e vuoi portare l'op 740???? dubito ti mettono all'accademico con quella serie di studi.... io virerei su altri tipi di studi...
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

bongie

Re:Studio brillante?
Dicembre 15, 2013, 12:16:52 am
Dici? comunque sono nella lista che ho allegato, nell'esame di certificazione per il pre-accademico avanzato (ergo ammissione accademico).
Che studi mi consiglieresti? comunque per me l'importante è entrare, non tanto dove mi mettono.Il mio timore è che avendo tentato l'ammissione all'accademico, magari non mi considerino all'altezza e mi boccino e magari non mi mettano nel pre-accademico.
E comunque  cerco di fare quello che è alla mia portata..
Ultima modifica: Dicembre 15, 2013, 12:26:52 am da bongie
Il Clavicembalo ben temperato è il Vecchio Testamento, le sonate di Beethoven il Nuovo testamento: a l'uno e l'altro dobbiamo credere. (Hans von Bulow)

bongie

Re:Studio brillante?
Dicembre 15, 2013, 12:21:10 am
come studi mi vengono in mente anche quelli di Czerny op 740... quella è la fiera del "brillante", credo, ;P
vai a darci un ascolto, c'è una bella playlist su youtube dei due  libri che trovi semplicemente cercando "czerny 740"

Sisi li conosco =) sto studiando il 32, ma ora vedo un attimo cosa mi dice antares.

Comunque è molto bello lo studio sinfonico! non lo conoscevo =D
Il Clavicembalo ben temperato è il Vecchio Testamento, le sonate di Beethoven il Nuovo testamento: a l'uno e l'altro dobbiamo credere. (Hans von Bulow)

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Studio brillante?
Dicembre 15, 2013, 02:56:02 am
servirebbero studi più.... consistenti Kessler op 20, Moscheles op. 70, Moszkowski oltre ovviamente il Gradus di Clementi, vanno bene anche uno degli studi op 104b di Mendellsohn o quelli di Saint-Saens e ovviamente anche Liszt Chopin Debussy ecc.
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Pianoth

Re:Studio brillante?
Dicembre 15, 2013, 12:03:48 pm
Noto che nella tua lista gli studi op. 10 e op. 25 di Chopin sono messi praticamente al pari di quelli del Gradus ad Parnassum e soprattutto di quelli di Czerny op. 740... Quindi penso che debbano andare comunque bene, però per sicurezza ti converrebbe preparare almeno uno o due studi tra quelli che ti ha indicato antares o nella lista supplementare (però occhio che quelli sono difficili e non sono tutti da considerare di carattere brillante).
Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eakòs Shaveck)
Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
Supporta il mio contributo

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Studio brillante?
Dicembre 15, 2013, 01:09:38 pm
boh io continuo a pensare che l'op 740 non sia paragonabile agli altri come difficoltà.... curiosamente invece non è inserita la toccata.....Haberbier non lo conosco e neanche gli studi di Kullak (ma che ora sbircerò per curiosità) come vedi gli altri sono praticamente quelli che ti avevo consigliato io (senza guardare la lista) ora dovessi scegliere 2 studi io farei: Kessler Op. 20 n 8 e uno studio di Moscheles magari il primo (Moschles dell'intero gruppo escluso Czerny direi sia l'opera più alla mano.... Kessler ha alcuni studi che sono micidiali idem per Moszkowski e Thalberg) anche gli studi di Henselt op 2 sono molto carini di fare ma anche quelli sono parecchio virtuosistici e ovviamente puoi sempre optare su uno studio di Chopin ti sconsiglierei si LIszt che Schumann che Debussy per un esame.... almeno per l'ammissione gli studi Op. 16 di Busoni li ho e devo dire non sono male e il primo non è neanche una cosa difficilissima da fare
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

bongie

Re:Studio brillante?
Dicembre 15, 2013, 07:10:20 pm
grazie mille per i consigli, li terrò in considerazione=)
Purtroppo posso darti solo una risposta parziale, perchè la maggior parte non li conosco..comunque ho ascoltato moscheles n 1 e devo dire che mi piaceva e mi sembrava fattibile, pensavo di studiare quello. Ho ascoltato solo alcuni di moscheles e kessler e poi mi è sempre piaciuto il gradus ad parnasum di clementi. Ho scelto czerny solo perchè il 32 lo conoscevo già. gli altri sceglierò moscheles n 1 e un gradus, probabilmente.
grazie mille ancora
Il Clavicembalo ben temperato è il Vecchio Testamento, le sonate di Beethoven il Nuovo testamento: a l'uno e l'altro dobbiamo credere. (Hans von Bulow)