0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

*

Paola

Il Conservatorio ora è una università in tutto e per tutto, con quelli che, se dovessi proseguire il paragone con le altre università, possiamo definire dei corsi a numero programmato.
Se tu vuoi fare il medico devi fare Medicina all'università, ma puoi entrare a quel corso solo dopo aver superato un test selettivo durissimo. I posti sono pochi e gli aspiranti medici moltissimi.
Perché? perché la richiesta supera l'offerta e perché gli anni di corso saranno così duri che occorrono forti motivazioni e un severo impegno. Chi non entra al primo tentativo prova l'anno successivo e nel frattempo si prepara.
Se penso alla musica credo che non sia importante avere un diploma a tutti i costi. Credo sia importante studiare e imparare e se poi si vuole farne una professione solo in quel caso cercare a tutti i costi il diploma.
Non trovo che ci sia confusione. Va capito che è una università e come all'università non si entra a 14 anni, così nemmeno al conservatorio. Gli Atenei offrono una preparazione specialistica e non basica e in quanto tale bisogna prima diplomarsi ad un liceo. Lo stesso vale per la musica, prima di accedere al conservatorio ci si deve preparare con le basi, che si possono fare con i preaccademici o facendo un liceo musicale o studiando privatamente.
Si può insegnare una qualunque materia nelle scuole senza laurea? NO. Si può fare l'avvocato o il medico senza una laurea? No
E allora perché si dovrebbe poter insegnare la musica senza una laurea?
Credo che il legislatore abbia anzi voluto dare maggiore dignità alla professione di musicista e di docente musicale equiparando il suo titolo di studio a quello degli altri docenti delle scuole e di qualunque altra materia.
C'è il problema semmai di quanti gravitano in situazioni "di mezzo", quello va risolto sì.
E non vi stupite se ogni Conservatorio ha le sue regole. Come dice la legge, le università, tutte, godono di autonomia didattica, possono cioè istituire i corsi che desiderano.
E poi comunque possiamo fare concerti e diventare professionisti anche senza diploma di conservatorio se si ha il talento. Nessuno verrà mai a chiederci il foglio di carta.
quindi, il problema dov'è?
ma è solo la mia modesta opinione... :)