0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

R.Busani

Ciao!
Qual' e' più' semplice dal punto di vista tecnico dei due brani?
Ahh... Non ho mai studiato nulla di Chopin :(

*

maria_pianista

A me sembrano difficili tutti e due. La Sonata la trovo molto molto difficile, ma forse mi sbaglio.
Ma se non hai studiato ancora niente di Chopin, ti consiglierei di lasciar perdere il Notturno per ora e di prendere in mano qualcosa di più facile, come qualche Valzer o qualche Preludio.
Comunque fra i due, io sceglierei Chopin. Almeno è più lento. La difficoltà in Chopin risiede soprattutto nell'interpretazione.