Pianosolo Forum - Il forum sul pianoforte

Il cuore di Pianosolo => Di tutto e di più => Topic aperto da: maria_pianista - Febbraio 06, 2014, 10:56:53 am

Titolo: Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 06, 2014, 10:56:53 am
Sevi, apro questo thread, così quello che potrai dirmi diventa per tutti.  :)
Come funziona Pianoteq? (in parole semplici semplici da poter capire meglio).
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 06, 2014, 11:03:06 am
In sintesi, tu colleghi il piano al pc con il cavo usb ( se hai l' uscita usb, se no devi usare l' uscita midi e serve un convertitore midi-usb che si trova facilmente), nel pc ( credo tu abbia un mac?) esegui pianoteq, e praticamente pianoteq "suona" quello che tu premi nella tastiera del piano, quindi abbassi il volume del tuo piano, metti le cuffie nel pc e sentirai un altro pianoforte. Poi su pianoteq puoi scegliere tante impostazioni e tanti pianoforti ( c'è lo steinway ..lo yamaha...ecc...ecc...). Comunque , rispetto al mio piano non c'è paragone, è molto più bello un brano con pianoteq...
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 06, 2014, 11:07:43 am
lo usa anche robertoM proprio su mac... puoi chiedere anche a lui come si trova.. per me è fantastico, la versione base (stage) costa 99€
PS: In tutti i video che ho fatto , il suono non è quello del mio piano ma di pianoteq.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 06, 2014, 11:13:20 am
Grazie, Sevy. Ho visto infatti varie versioni. Mi chiedevo appunto se quella a 99 euro ha dei campioni buoni.
Per utilizzarlo, occorre sempre, immagino tener il computer acceso e non è possibile inserire nel pianoforte un campione scelto da lì in modo che resti "fisso" là dentro. Giusto? Scusa la domanda stupida.
Il programma mi attira perché non ne posso proprio più del mio digitale, come ho detto.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 06, 2014, 11:17:04 am
Grazie, Sevy. Ho visto infatti varie versioni. Mi chiedevo appunto se quella a 99 euro ha dei campioni buoni.
Per utilizzarlo, occorre sempre, immagino tener il computer acceso e non è possibile inserire nel pianoforte un campione scelto da lì in modo che resti "fisso" là dentro. Giusto? Scusa la domanda stupida.
Il programma mi attira perché non ne posso proprio più del mio digitale, come ho detto.
SI , bisogna tenere il pc acceso e non è possibile mettere niente dentro il piano, perchè non funziona a campioni..ma genera il suono da modelli matematici. Le varie versioni suonano uguale, la differenza è che sulla stage puoi modificare meno impostazioni. Ma tanto mica ti metti a modificare la durezza dei martelletti o altre cose .... sulla stage le cose importanti ( la curva di velocità e di pedale) ci sono e non ho mai sentito l' esigenza di avere altro. Ha anche il metronomo.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 06, 2014, 11:27:57 am
Se no, altra soluzione è comprare un expander, che praticamente fa quello che fa pianoteq ma non hai bisogno di pc, è una scatoletta che ha già un processore dentro, tipo questo: http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_gem-rpx-modulo-sonoro-expander_id2551832.html (http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_gem-rpx-modulo-sonoro-expander_id2551832.html) , ma la spesa è più grossa.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: Pianoth - Febbraio 06, 2014, 02:45:23 pm
Se ti piace il suono del pianoforte di garageband (che puoi anche personalizzare con le impostazioni ma non è una cosa proprio semplice), puoi anche solo comprare il cavo midi-usb. Ovviamente puoi usare tutti gli strumenti di garageband, un esempio con il mio pianoforte:
Audio (http://www.mediafire.com/listen/lmp47n4udc4y4cm/Audio.mp3), Midi con garageband (http://www.mediafire.com/listen/qdf1kymzweg5wgd/Garageband.mp3)
(scusate il rumore fastidioso in entrambe le registrazioni, penso sia dovuto al mio cavo midi che è un po' buggato)
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 06, 2014, 03:00:56 pm
Se dovete prendere cavo midi-usb lasciate stare quelli che vendono su ebay a 10€, se sei fortunato funziona..ma funziona male.

Io ho questo della Roland e non sgarra un colpo:

http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_roland-um-one-interfaccia-midi-usb_id2621837.html (http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_roland-um-one-interfaccia-midi-usb_id2621837.html)
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: RobertoM - Febbraio 06, 2014, 03:09:33 pm
Ciao Maria, confermo: uso Pianoteq sul mio iMac collegato ovviamente con cavo MIDI-USB al sistema silent del mio pianoforte acustico, confermo anche che la versione base (Stage) è più che sufficiente, anche io non ho mai avuto la necessità di modificare i parametri dei vari modelli, forse si potrebbe giocare sulle equalizzazioni ma non non esperto di acustica e quindi lascio così com'è.

Io mi trovo alla grande, ti registra anche quello che suoni e lo puoi riascoltare, a mio parere l'unico grande difetto è quello di non poter essere "comandato" agevolmente da remoto, provo a spiegarmi meglio: quando suono do praticamente le spalle al pc e quindi se devo intervenire su Pianoteq mi devo alzare, andare al computer ed operare, troppo scomodo!
Ti faccio un esempio: il metronomo! E' vero che Pianoteq ne è provvisto però ogni volta che devo cambiare il tempo devo alzarmi, questo inconveniente per fortuna l'ho risolto installando sul mio iPhone/iPad un programma per l'appunto del metronomo e ho configurato l'iPhone/iPad in modo che il suono vada in AirPlay all'iMac dove con un altro programma (Airspeakers, mi sembra) lo intercetto e lo faccio uscire in cuffia così il battito del metronomo viene miscelato con quello di Pianoteq, scusa il tecnicismo ma era per spiegare, spero di non averti confusa.

Ad ogni modo è un buon acquisto, almeno a me piace.

Ciao, Roberto.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 06, 2014, 03:57:26 pm
Grazie a tutti e due.
Io uso GarageBand, ma lo uso per modo di dire, perché l'unica cosa che so fare (e malamente) è creare una traccia, suonare, salvarla e poi esportare per ITunes o sul disco. Addirittura quando registro levo sempre il metronomo perché mi da fastidio registrare e sentire il tac tac tac... Per fare quello uso l'opzione "Loops" che ha un sacco di funzioni che non so come si usano. Non ho mai capito come funzionano neanche le altre; devo dire che il primo esempio, Sevy, che hai messo non mi dispiace affatto. Il secondo invece suona a chitarra.
Come si fa a dare un registro a qualcosa con GarageBand?
In realtà questo non risolverebbe comunque il problema grosso, perché la cosa che mi dispiace è SUONARE con quel registro orrendo del mio digitale; registro a ogni morte di Papa, quindi mi interesserebbe forse di più Pianotech.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 06, 2014, 04:01:19 pm
devo dire che il primo esempio, Sevy, che hai messo non mi dispiace affatto. Il secondo invece suona a chitarra.
Come si fa a dare un registro a qualcosa con GarageBand?
In realtà questo non risolverebbe comunque il problema grosso, perché la cosa che mi dispiace è SUONARE con quel registro orrendo del mio digitale; registro a ogni morte di Papa, quindi mi interesserebbe forse di più Pianotech.

L' esempio lo ha messo Pianoth  ;)
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 06, 2014, 04:08:28 pm
Ah, mi eri sembrato tu!
Grazie Pianoth! Sapendo che hai un digitale, quel suono mi piace.
Quando avrete voglia sono sempre pronta a qualche lezioncina tecnologica su GarageBand o su Pianoteq.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 06, 2014, 04:09:41 pm
Un'altra domanda da perfetta ignorante (che vergogna!): il cavo midi è lo stesso che uso per registrare dal pianoforte a GarageBand?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 06, 2014, 04:16:01 pm
Un'altra domanda da perfetta ignorante (che vergogna!): il cavo midi è lo stesso che uso per registrare dal pianoforte a GarageBand?

non so, che cavo è? in che uscita del piano è collegato? e dal lato pc è USB ?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 06, 2014, 04:17:31 pm
Comunque prova, scarica e installa la versione trial di pianoteq, ha solo alcune note che non suonano, e vedi se funziona con quel cavo
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 06, 2014, 04:54:15 pm
OK, sì, farò così.
Io ho un cavo che collego al pianoforte tramite una delle due uscite che ha per le cuffie con la scheda video, che va a sua volta collegata al computer.
Comunque ho visto che il mio pianoforte ha un entrata USB per una chiavetta che non ho mai usato.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 06, 2014, 05:00:26 pm
OK, sì, farò così.
Io ho un cavo che collego al pianoforte tramite una delle due uscite che ha per le cuffie con la scheda video, che va a sua volta collegata al computer.
Comunque ho visto che il mio pianoforte ha un entrata USB per una chiavetta che non ho mai usato.

no, se è un cavo jack che si collega alle cuffie allora non va bene ... se per intenderci è così non funziona:
(http://www.electronicsstore.it/image/cavojackjack.jpg)

ci vuole un cavo usb così:
(http://shop.twintec.it/images/img6324-01-1.jpg)

oppure midi-usb:
(http://cdn.synthtopia.com/content/wp-content/uploads/2007/07/usb-midi-cable.jpg)

Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sergiomusicale - Febbraio 06, 2014, 05:18:44 pm
RobertoM, io ho risolto in questo modo...(vedi allegato) ho messo un'uscita video al PC ed un monitor sul pianoforte, quindi uso una tastiera con mouse wireless che funziona egregiamente, è come avere il PC sul pianoforte, non ti alzi più, l'uscita del piano è infilata nella presa microfono del PC....e  via!  ;)
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 06, 2014, 05:21:09 pm
Ottimo, grazie mille.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: Pianoth - Febbraio 06, 2014, 08:17:40 pm
Giusto per chiarire i due esempi su garageband: il primo è il suono audio del mio digitale, il secondo è la stessa registrazione, però inviata come midi a garageband in modo che potessi mettere la chitarra. Ho però registrato ascoltando il suono della chitarra e non del pianoforte.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: RobertoM - Febbraio 07, 2014, 12:10:07 pm
Ciao Sergiomusicale, grazie di aver condiviso la tua soluzione ma "rovinerebbe" il mio angolino di piacere (vedi foto)  :D !

E poi dovrei comprarmi un monitor + tastiera e mouse wireless oltre ad un adattatore per il mio iMac.

Spero che in futuro quelli della Moddart sviluppino il software Pianoteq in questa direzione altrimenti mi farò andare bene la mia attuale configurazione.

Roberto.

Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 14, 2014, 04:07:34 pm
Ciao di nuovo
Ho comprato Pianoteq e comprato il cavo che mi avete indicato.
Avrei bisogno di una mano per configurare il programma e di qualche dritta su come utilizzarlo al meglio.
Odio questi programmi in inglese. Mi sono scaricata la versione in francese che capisco meglio ma anche così faccio fatica a capire a cosa serve ogni cosa. Per la configurazione vedo che ci sono diverse opzioni.
Grazie mille
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 14, 2014, 04:45:22 pm
Lo sto provando in questo momento. Andarci, va, ma se io metto il volume del mio pianoforte basso e al massimo il volume del computer, sento comunque molto basso. In ufficio dove non ho ovviamente il pianoforte  ;) ho uno schermo Cinema Display della Apple dove sentirei molto meglio perché le casse sono potentissime, nal mio portatile che comunque è un ottimo Macbook Pro sento basso. C'è qualche opzione per sentire un volume più alto?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: luciasciacovelli - Febbraio 14, 2014, 04:48:26 pm
Delle casse aggiuntive?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: RobertoM - Febbraio 14, 2014, 04:48:50 pm
Ciao Maria, direi prima di tutto di riuscire a farlo funzionare dopo ci potremo orientare sulla configurazione.

Allora:
1) collega il cavo al pianoforte ed al computer
2) sul computer lancia il programma Pianoteq, hai un windows o un Mac ?
3) nella sezione "options" di pianoteq (io ho la versione in inglese) nella sezione Devices dovresti trovare la tua interfaccia MIDI, quella cioè che proviene dal pianoforte e deve essere selezionata
4) nella sezione "options" di pianoteq (io ho la versione in inglese) nella sezione Midi potrai vedere mentre suoni i segnali MIDI che partono dal tuo pianoforte ed arrivano al computer

Se quanto sopra funziona allora dovresti sentire i suoni prodotti da Pianoteq, l'uscita audio è quella del tuo computer, ovviamente se vuoi sentire i suoni in cuffia devi collegare quest'ultima all'uscita audio del tuo computer.

Quando tutto sopra indicato funziona ti posso spiegare di più su Pianoteq anche se io non ho praticamente modificato nulla nelle sue configurazioni.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 14, 2014, 05:01:33 pm
OK, fatto. Funzionano queste due cose che mi hai detto.
Sono riuscita anche, con le cuffie, a sentire il volume più forte.
Il resto delle impostazioni (frequenza, buffer, ecc.) le lascio così come di default?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 14, 2014, 05:05:41 pm
Che bello! È divertente, ma è da impazzire cercare ogni volta il tipo di piano che più si adatta. Mi suona un po' a "plastica" ahahah. Ho letto da qualche parte che il più bello è il D4? Immagino che ci sarà da giocare oltre che con il tipo di piano con quelle opzioni che ci sono accanto al reverb... Ci saranno mille possibilità. Sto provando un po' tutti.
A voi quale è il registro che piace di più?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 14, 2014, 05:47:12 pm
Scusate tutti questi post... Ma sto allucinando!!!!! Mi è bastato impostare il D4 Classical AB con l'opzione Small Hall e persino i trilli mi vengono!!!!  :D :D :D Meravigliosi gli acuti che finalmetne sembrano quelli del pianoforte della mia maestra. Certo, suonare con un timbro bello fa la differenza nell'esecuzione, si tende a sbagliare anche meno. Sono semplicemente a bocca aperta. Grazie per avermi consigliato questo programma, Roberto e Sevy.
Ultima domanda (promesso): ma se io levo le cuffie, finisce l'incanto? A questo punto mi sa che comperò delle casse esterne solo da usare con il mac portatile e il pianoforte.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 14, 2014, 08:12:41 pm
Sono contento. Non comprare casse a caso, dimmelo quando devi prenderle

Puoi provare anche D4 - Player, che dovrebbe essere come sente chi suona davanti il pianoforte.
Tieni conto che adesso non hai bisogno di registrare con garageband, registri direttamente da pianoteq in midi, poi esporti in wav ed hai bello e pronto il file audio pulito e perfetto.

Comunque per il discorso casse, NON comprare casse per computer , sentirai da schifo e ti dureranno una settimana anche se le prendi buone.
Devi comprare delle casse amplificate MONITOR, visto che comunque non hai uno studio audio e le userai a casa, prendine un paio piccole, io ti consiglio le Empire S-600 , spendi poco ( circa 100 €, su internet le trovi) , sembrano casse da pc, si sentono una meraviglia ( ovviamente in base alla categoria) e sono fatte apposta per sopportare la riproduzione strumentale quindi non ti si bruciano dopo una settimana.
Io le ho e ti assicuro che la resa sonora è eccellente, non come in cuffia ma si gusta parecchio.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 15, 2014, 08:52:16 am
Grazie Sevy, mi hai proprio tolto dalla bocca la domanda che ti volevo fare.
Comprerò queste casse che mi hai consigliato perché veramente il programma vale tantissimo la pena.

Ti faccio altre domande:
1) Ho bisogno comunque per registrare con Pianoteq di collegare anche, come prima, la scheda audio?
2) E se ho le cuffie mentre registro, come collegare la scheda audio? Uguale a prima?
3) E se per registrare le mie prove volessi fare invece video con l'Iphone, come prima di usare Pianoteq, come devo fare?
4) Vedo molti tipi di piano e molti timbri, quello che ho scelto va, per esempio, benissimo per Chopin. Per Bach, per esempio mi risulta eccessivo. Proverò anche quel timbro, Sevy, che mi hai indicato.

Siete fantastici, ragazzi. Veramente sono contenta come una bambina a Natale  :D. Sentire quegli acuti brillanti e quei bassi pieni non rimbombanti mi ha messo la voglia di suonare ancora più di prima. Stanotte mi è persino tornata nel sogno questa esperienza. Mi sembra di avere finalmente un pianforte a coda con cui mi posso esprimere. Si sentono finalmente bene e puliti i piano, i pianissimo, i trilli... tutte quelle cose che con il mio digitale venivano da schifo.  Mi distraggo molto meno, mi godo lo studio e le cose mi vengono meglio :D :D
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 15, 2014, 09:00:30 am
Grazie Sevy, mi hai proprio tolto dalla bocca la domanda che ti volevo fare.
Comprerò queste casse che mi hai consigliato perché veramente il programma vale tantissimo la pena.

Ti faccio altre domande:
1) Ho bisogno comunque per registrare con Pianoteq di collegare anche, come prima, la scheda audio?
2) E se ho le cuffie mentre registro, come collegare la scheda audio? Uguale a prima?
3) E se per registrare le mie prove volessi fare invece video con l'Iphone, come prima di usare Pianoteq, come devo fare?

Siete fantastici, ragazzi. Veramente sono contenta come una bambina a Natale  :D. Sentire quegli acuti brillanti e quei bassi pieni non rimbombanti mi ha messo la voglia di suonare ancora più di prima. Stanotte mi è persino tornata nel sogno questa esperienza. Mi sembra di avere finalmente un pianforte a coda con cui mi posso esprimere. Si sentono finalmente bene e puliti i piano, i pianissimo, i trilli... tutte quelle cose che con il mio digitale venivano da schifo.  Mi distraggo molto meno e le cose mi vengono meglio :D :D

hahaah allora... andiamo con ordine:

1) NO, non devi collegare nulla.. registri da pianoteq stesso, dai pulsantini in alto a sinistra come un videoregistratore, poi quando hai finito dal menù scegli "esporta a wav".
2) ---- vedi sopra
3) Tu con l' iphone come registravi? con il microfono del telefono? cioè facevi una registrazione ambientale? I tal caso devi avere le casse e quindi registri come facevi prima, solo che il suono esce dalle casse empire invece che dal piano. Il volume del piano lo devi tenere sempre a 0.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 15, 2014, 09:10:03 am
Puoi provare a suonare Chopin proprio con il suo piano, il Pleyel ;-)
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 15, 2014, 09:13:35 am
Io registravo il video con Iphone e l'audio con la scheda video e poi univo le traccie con Garageband.
Ma intanto che non ho le casse, registrerò sempre audio, che comunque è sempre più veloce e meno macchinoso.
Tutto più semplice, ora, con Pianoteq.  :)
Senti, ci sono che tu sappia casse monitor della Apple che siano fatte a posta come quelle che mi hai detto?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 15, 2014, 09:14:46 am
Puoi provare a suonare Chopin proprio con il suo piano, il Pleyel ;-)
Guarda, giusto per farti vedere, ti manderò una nuova registrazione del Valzer con Pianoteq. ahahahah
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 15, 2014, 09:17:06 am
Io registravo il video con Iphone e l'audio con la scheda video e poi univo le traccie con Garageband.
Ma intanto che non ho le casse, registrerò sempre audio, che comunque è sempre più veloce e meno macchinoso.
Tutto più semplice, ora, con Pianoteq.  :)
Senti, ci sono che tu sappia casse monitor della Apple che siano fatte a posta come quelle che mi hai detto?

Allora è uguale, tu registri il video con iphone, l' audio lo genera pianoteq, e poi unisci sempre con garageband . L' audio lo prendi esportando in wav la registrazione pianoteq. Cambia solo da dove prendi l' audio.
Lascia stare Apple... non fa casse monitor.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 16, 2014, 10:11:48 pm
Ci sono un sacco di pianoforti su Pianoteq che appena vengono scelti il programma ti vedere che sono solo demo ma non si possono neanche provare. Perché? Vanno comprate a parte?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: RobertoM - Febbraio 16, 2014, 10:26:33 pm
Yes, quelli vanno comprati a parte, comunque ce ne hai per divertirti, ad esempio se suoni Bach imposta il suono del Cimbalon oppure Blanchet Hapsicord oppure Grimaldi, ecc., devi scaricarti l'add-on gratuito degli strumenti antichi, KIViR.ptq, è fenomenale!

Se suoni invece Chopin (chissà quando lo suonerò anche io…!!!) puoi impostare il Pleyel che era la marca che usava il grande maestro.

Ah, quando hai suonato ed automaticamente Pianoteq ha registrato la tua esecuzione la puoi riascoltare con timbri diversi e cambiando quello che ti pare: riverbero, ampiezza sala, ecc.

Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 17, 2014, 04:18:23 pm
Sul Pleyel mi aveva detto Sevy ma non l'ho trovato nella mia lista.
Dove si possono scaricare questi strumenti gratuiti e antichi di cui mi parli? Sempre sul sito? Mi interesserebbe a questo punto anche il Pleyel  ;)
Quelli che vedo qui https://www.pianoteq.com/optional_addons (https://www.pianoteq.com/optional_addons) non sono gratuiti.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 17, 2014, 04:46:58 pm
https://www.pianoteq.com/free_addons (https://www.pianoteq.com/free_addons)
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 17, 2014, 04:54:48 pm
grazie sevy
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 18, 2014, 10:55:25 pm
Sarò pure cieca o sciema ma non sono riuscita ancora, dopo 2 giorni, a installare le free add-ons.

Praticamente ho fatto il download dei tre file: BELLS, KIVIR e KPRAUSCH.ptq nel mio disco, nella stessa cartella dove ho l'applicazione Pianoteq ma non so come fare ad installarli. Non vedo nel mio elenco di pianoforti il Pleyel, per esempio e neanche gli strumenti elencati come facenti parti del Bells, Kivir e Kprausch. Poi i KPRAUSCH che fino adesso comparivano nella lista fra parentesi quadre non ci sono più. C'erano fino un attimo fa nelle opzioni (menù) di Pianoteq con una scritta in rosso OVERIDDEN, ora spariti pure da lì.
Come devo installare questi free add-ons?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 19, 2014, 05:46:46 am
Mariaaaaa.. " Install easily by dropping each downloaded .ptq file onto the Pianoteq interface."

Oppure apri le opzioni, vai su "add-ons" --> "install new add-on" e scegli i file che hai scaricato... come da immagine allegata.
Ciao.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 19, 2014, 09:52:20 am
Ecco, ho trovato il problema  :-[  Avevo copiato i file nella cartella di Pianoteq e non nella cartella Add-ones.

Ora lo status del Grand D4, K1 e Bells è OK, ma per il Kprausch lo status è Overridden
In questi tre file ici sono tutti i piano add-free?

https://www.dropbox.com/s/rki23e10eutmqfb/Screenshot%202014-02-19%2009.48.57.png (https://www.dropbox.com/s/rki23e10eutmqfb/Screenshot%202014-02-19%2009.48.57.png)

P.S.: Edito perché giuro che ho fatto così e non trovo comunque tutti questi strimenti nell'elenco.
Il Kivir, che contiene il Pleyel e altri semplicemente non c'è! Eppure è copiato il file nella cartella ADD-ONS! Madonna, che vergogna!
Ecco qui cosa vedo: (in pratica ci sono quelli demo e quelli funzionanti senza poter distiguerli. Ma il Kivir non c'è. https://www.dropbox.com/s/617ctvj55fovo8x/Screenshot%202014-02-19%2010.10.57.png (https://www.dropbox.com/s/617ctvj55fovo8x/Screenshot%202014-02-19%2010.10.57.png)
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: DarkKnight - Febbraio 19, 2014, 12:13:10 pm
Mariaaaaa.. " Install easily by dropping each downloaded .ptq file onto the Pianoteq interface."

Oppure apri le opzioni, vai su "add-ons" --> "install new add-on" e scegli i file che hai scaricato... come da immagine allegata.
Ciao.

ma usi ubuntu? c'è pianoteq pure per linux???
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 19, 2014, 12:18:03 pm
Sì, DarkKnight, ti confermo che Pianoteq c'è anche per Linux: https://www.pianoteq.com/ (https://www.pianoteq.com/)
(guarda nella parte inferiore della pagina)
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 19, 2014, 01:39:45 pm
Mariaaaaa.. " Install easily by dropping each downloaded .ptq file onto the Pianoteq interface."

Oppure apri le opzioni, vai su "add-ons" --> "install new add-on" e scegli i file che hai scaricato... come da immagine allegata.
Ciao.

ma usi ubuntu? c'è pianoteq pure per linux???


Si uso ubuntu e pianoteq su linux è nativo, non sotto wine
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 19, 2014, 02:13:35 pm
Ecco, ho trovato il problema  :-[  Avevo copiato i file nella cartella di Pianoteq e non nella cartella Add-ones.

Ora lo status del Grand D4, K1 e Bells è OK, ma per il Kprausch lo status è Overridden
In questi tre file ici sono tutti i piano add-free?

https://www.dropbox.com/s/rki23e10eutmqfb/Screenshot%202014-02-19%2009.48.57.png (https://www.dropbox.com/s/rki23e10eutmqfb/Screenshot%202014-02-19%2009.48.57.png)

P.S.: Edito perché giuro che ho fatto così e non trovo comunque tutti questi strimenti nell'elenco.
Il Kivir, che contiene il Pleyel e altri semplicemente non c'è! Eppure è copiato il file nella cartella ADD-ONS! Madonna, che vergogna!
Ecco qui cosa vedo: (in pratica ci sono quelli demo e quelli funzionanti senza poter distiguerli. Ma il Kivir non c'è. https://www.dropbox.com/s/617ctvj55fovo8x/Screenshot%202014-02-19%2010.10.57.png (https://www.dropbox.com/s/617ctvj55fovo8x/Screenshot%202014-02-19%2010.10.57.png)

Ma perchè non li installi con la procedura che ti ho dato?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: DarkKnight - Febbraio 19, 2014, 03:03:31 pm
Mariaaaaa.. " Install easily by dropping each downloaded .ptq file onto the Pianoteq interface."

Oppure apri le opzioni, vai su "add-ons" --> "install new add-on" e scegli i file che hai scaricato... come da immagine allegata.
Ciao.

ma usi ubuntu? c'è pianoteq pure per linux???


Si uso ubuntu e pianoteq su linux è nativo, non sotto wine

buono, io l'ho sul mac ma c'è pur eper ubuntu provo ad installarmelo ;)
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 19, 2014, 03:37:24 pm
Ecco, ho trovato il problema  :-[  Avevo copiato i file nella cartella di Pianoteq e non nella cartella Add-ones.

Ora lo status del Grand D4, K1 e Bells è OK, ma per il Kprausch lo status è Overridden
In questi tre file ici sono tutti i piano add-free?

https://www.dropbox.com/s/rki23e10eutmqfb/Screenshot%202014-02-19%2009.48.57.png (https://www.dropbox.com/s/rki23e10eutmqfb/Screenshot%202014-02-19%2009.48.57.png)

P.S.: Edito perché giuro che ho fatto così e non trovo comunque tutti questi strimenti nell'elenco.
Il Kivir, che contiene il Pleyel e altri semplicemente non c'è! Eppure è copiato il file nella cartella ADD-ONS! Madonna, che vergogna!
Ecco qui cosa vedo: (in pratica ci sono quelli demo e quelli funzionanti senza poter distiguerli. Ma il Kivir non c'è. https://www.dropbox.com/s/617ctvj55fovo8x/Screenshot%202014-02-19%2010.10.57.png (https://www.dropbox.com/s/617ctvj55fovo8x/Screenshot%202014-02-19%2010.10.57.png)

Ma perchè non li installi con la procedura che ti ho dato?
L'ho fatto ma nella lista del menù Add-on dentro a Pianoteq non compare il Kvir.
Praticamente faccio così:
- Apro Pianoteq
- Vado a Opzioni facendo clic nell'apposito bottone "opzioni" sopra a destra
- Scelgo dal menù "ADD-ONS"
- Vedo un elenco, alcuni con un bottoncino giallo "menù" che dovrebbero essere quelli a pagamento, altri con un OK (3): Grand4, GrandK1 e Bells.
l'ultimo è  Kprausch di cui lo status è Overridden. In questo elenco non c'è il Kvir né i suoi pianoforti.
- A quel punto faccio clic sul bottone giallo, sotto "installare un altro add-ons". Dalla cartella Addons presente sul mio disco faccio doppio clic su ognuno dei tre file. Ecco, l'unico che sembra a posto di questi tre è il Bells. Gli altri due non sono installati o almeno non li vedo nell'elenco dei pianoforti di Pianoteq. :-(
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 19, 2014, 06:28:10 pm
Ho provato , e me lo installa senza problemi. magari prova a riscaricarlo, deve essere 11,5 mb. il file KIViR.ptq , o forse hai sporcato l' installazione , io non ho nessun "override" ... a sto punto disinstalla pianoteq e lo reinstalli pulito. Ciao
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 20, 2014, 09:59:48 am
Ecco, ho provato a cancellare i 3 file dal disco e a fare di nuovo il download. Ora il Kivir c'è tutto e anche il Kprausch, che è passato da overridden a OK. Ma ora è il Bell ad essere in overridden. Non importa, comunque. Se avrò bisogno di questo strumento farò nello stesso modo, lo cancellerò e di nuovo farò il download, sperando che non vengano alterati gli altri, perché allora è una storia infinita.  :P
Comunque sono veramente belli. Ho provato l'Erard Player ed è veramente affascinante il suono di questo pianoforte.

Mi chiedo come ho fatto prima a suonare tale e quale nel mio digitale. Lo sento sempre più orribile mentre ora sono molto soddifatta del suono ed è un piacere suonare. Ti senti quasi un "professionista" a suonare un piano così! ahahahahah  ;)
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 20, 2014, 10:07:23 am

Mi chiedo come ho fatto prima a suonare tale e quale nel mio digitale. Lo sento sempre più orribile mentre ora sono molto soddifatta del suono ed è un piacere suonare. Ti senti quasi un "professionista" a suonare un piano così! ahahahahah  ;)

ahahah già, in effetti poi non torni più indietro, io il digitale lo uso solo quando faccio esercizi, per non mettermi lì ad accendere pc ecc...ecc...
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 20, 2014, 03:30:47 pm
ah, no, io anche gli esercizi! ahahhaha
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Febbraio 21, 2014, 04:36:52 pm
Io continuo a giocare con questo programma.
Mi sapete dire a cosa serve la curva di velocità?
Mi sembrava, Sevy, di aver capito da uno dei tuoi post che, se per esempio si sbaglia una nota c'è modo di correggere senza necessità di registrare tutto da capo. È così?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Febbraio 21, 2014, 04:47:00 pm
Io continuo a giocare con questo programma.
Mi sapete dire a cosa serve la curva di velocità?
Mi sembrava, Sevy, di aver capito da uno dei tuoi post che, se per esempio si sbaglia una nota c'è modo di correggere senza necessità di registrare tutto da capo. È così?

No, puoi cambiare le impostazioni..il riverbero, il piano, ecc...ecc.. ma non le note, l' esecuzione resta quella, la puoi provare con altre impostazioni.
La curva di velocità serve per adattare la risposta dei sensori dei tuoi tasti a pianoteq.
Ad esempio, quando premi un tasto il sistema midi trasmette un numero al pc, chiamato velocity, che sarebbe appunto la velocità con il quale viene abbassato il tasto. Il massimo valore di velocity è 127 , ad esempio la mia tastiera , premendo più forte che posso arriva a 101 ...così modifico la curva per dire a pianoteq che 101 è il massimo.

Prova a fare la calibrazione (c'è proprio il tasto "calibration"), per adattare la curva di velocità alla tua tastiera.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: RobertoM - Febbraio 22, 2014, 11:01:36 pm
anche io avevo usato la calibrazione ma non mi sono trovato bene, diciamo che se la tastiera è "normale" è sufficiente premere più piano che si può per sentire il suono e poi più forte che si può guardando i valori che appaiono in Pianoteq dopodiché semplicemente si tira una retta lineare tra il minimo ed il massimo suono (intensità) ottenuto.

Perlomeno io ho fatto così e mi trovo bene.
Titolo: Volume su Pianoteq per esportazione
Inserito da: maria_pianista - Marzo 20, 2014, 12:29:56 pm
Ciao, avrei una domanda da farvi:

Sto registrando un CD audio con alcune mie registrazioni. Con Pianoteq registro in midi e poi esporto in wav.
Ho raccolto tutti i brani in una cartella, e ora ascoltandoli tutti uno dietro l'altro, mi sono accorta che:
- il volume dei vari brani non è sempre lo stesso. Alcuni file li sento abbastanza bassi di volume anche mettendo al massimo il volume del computer.
Considerando che il CD sarà poi da ascoltare non necessariamente al computer ma in un comunissimo lettore Audio, mi chiedo cosa potrei fare per rendere omogeneo il volume per tutti i brani esportati.
Prima di andare a scaricarmi software specifici che non so usare (avrei anche paura di distorsionare il suono), mi chiedo se c'è qualche modo per dire a Pianoteq a quale volume ascoltarli dopo. Lui me lo registra allo stesso volume che sento io in cuffia, che può essere più alto o più basso a seconda del tipo di musica. Spero di essermi spiegata.

Grazie se mi potete aiutare.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: RobertoM - Marzo 21, 2014, 09:37:44 am
Ciao Maria, anche io ho notato quanto da te evidenziato e per evitare questo problema prima di registrare (o in generale prima di suonare) imposto sempre il volume sul mio iMac più o meno allo stesso livello, quello che regolo è comunque il livello del volume dell'audio che sento in cuffia e non quello di registrazione ma, ovviamente, questo incide nella registrazione finale perchè se io sento in cuffia più basso suonerò più forte per alzare il volume e viceversa.

Riguardo invece all'altra tua domanda (MP) sulla frequenza (16bit, 32bit, ecc.) questo influisce sulla qualità finale ma, credo, che si possa sentire la differenza solamente con impianti di una certa qualità, qualche audiofilo (se presente in questo Forum) potrà confermare/smentire quanto da me affermato.

Ti consiglio, nel caso non l'avessi già fatto, di registrarti sul Forum di Pianoteq (in Inglese) dove potrai approfondire moltissimo sull'utilizzo del software Pianoteq: http://www.forum-pianoteq.com/index.php (http://www.forum-pianoteq.com/index.php).

Ciao, Roberto.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Marzo 21, 2014, 09:46:03 am
Grazie Roberto.
A questo punto... non so che fare perché non posso pensare di ripetere di nuovo tutte le registrazioni.
Io ho pensato che il volume che sento in cuffia fosse quello della registrazione (non avendo toccato il volume di registrazione di Pianoteq) perché se no non mi spiego come mai alcuni sono esportati più forti e altri più bassi di volume. Mi chiedo a questo punto se il livello del volume di registrazione di Pianoteq (e non del mio computer) debba essere più basso o al contrario più alto.

Ho visto su Itunes che per masterizzare un CD c'è un opzione di "controllare i volumi". Mi chiedo allora se Itunes lo faccia da solo questo lavoretto in modo che nel CD tutti i brani siano equilibrati per quantità di volume.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: RobertoM - Marzo 21, 2014, 09:52:19 am
Maria, prova ad installare sul tuo Mac (hai un Mac vero ? Mi ricordo questa cosa...) questo programma gratuito che si chiama Audacity, lo trovi a questo link: http://audacity.sourceforge.net/download/mac (http://audacity.sourceforge.net/download/mac).

Puoi alzare il volume del brano od abbassarlo e sentire prima di masterizzare se va bene, mi fido di più di questo che del "controllo volumi" di iTunes ma comunque se tu avessi a disposizione un CD-RW (riscrivibile molte volte) potresti provare anche con iTunes, se ti soddisfa masterizzi definitivamente su un CD-R (sola scrittura una volta) e via altrimenti prova Audacity.

Ciao, Roberto.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Marzo 21, 2014, 10:04:43 am
OK, vedrò di provare Audacity. Posso inserire dentro ad Audacity i brani già esportati in formato wav? O devo inserire il midi?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: RobertoM - Marzo 21, 2014, 11:34:45 am
Inserisci pure il wav...
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Marzo 21, 2014, 11:37:48 am
Ecco, fatto su uno dei brani con Audacity. Ho aumentato un poco il volume (sulla parte sinistra della finestra di Audacity) e sembra già meglio. Se aumentavo di più si sentiva distorsione.
Grazie mille, Roberto!
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: Pianoth - Marzo 21, 2014, 02:49:12 pm
Quando vuoi fare qualunque cambiamento (di volume, tempo, intonazione o che ti pare) applicalo tramite gli effetti, altrimenti esportando non salverà nessun cambiamento.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Marzo 21, 2014, 04:00:31 pm
Grazie per il tuo grande aiuto, Pianoth e per avermi spiegato tutti i passaggi privatamente. Ho risolto grazie a te.
Titolo: sull'uso del pedale in Pianoteq
Inserito da: maria_pianista - Marzo 22, 2014, 04:50:32 pm
Ancora una domanda su Pianoteq:
c'è un modo per diminuire un po' la risonanza del pedale? A seconda di quello che devo suonare scelgo un pianoforte o un altro, anche se per ora il mio preferito, soprattutto per le cose romantiche, è l'Erard Player. Ha una brillantezza e un pianissimo che io adoro. Anche scegliendo il "clean studio" dell'Erard Player che dovrebbe avere un'ampiezza di sala più ridotta rispetto a Small Hall, Medio Hall, o altre, e quindi meno eco, trovo che a volte la risonanza del pedale sia troppo elevata. Chiedo appunto se fra le varie funzioni ce n'è una che lo renda meno pronunciato.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Marzo 22, 2014, 05:08:01 pm
Con audacity devi "normalizzare" l'audio, lui analizza il file e regola da solo il volume. Poi risalvi il wav con il volume normalizzato, non conviene alzare il volume manualmente
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Marzo 23, 2014, 10:22:39 am
Ah, ok! Grazie!
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Maggio 23, 2014, 05:25:28 pm
Ciao ragazzuoli grandi e piccoli.  :)
Avete ricevuto la mail con la nuova uscita di Pianoteq 5? Se non ho capito male chi ha comprato la 4 dovrebbe averla gratis, no?
L'avete scaricata? Funziona uguale? Vale la pena? Io con la 4 mi trovo già benissimo, anche se mi manca qualche piano-organo.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Maggio 23, 2014, 05:36:13 pm
Per te è gratis ( per tutti quelli che hanno acquistato dopo marzo 2013) , per gli altri sono 29 €
Ancora non ho provato ....
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: Pianoth - Maggio 23, 2014, 06:58:58 pm
Gli strumenti bene o male sono sempre quelli, hanno solo aggiunto qualche altro preset. Un cambiamento positivo che hanno fatto è ordinare gli strumenti:
(http://s16.postimg.org/6wkelc785/Schermata_2014_05_23_alle_18_51_15.png)
La grafica non mi pare sia cambiata se non per qualche dettaglio irrilevante. In sostanza non è chissà che grande upgrade. Forse con la versione PRO ci sono altri cambiamenti più significativi.
Nell'e-mail sostengono di avere reso ancora più realistici gli strumenti, ma sinceramente, oltre al fatto che non c'è poi tutta questa differenza, non possono superare un certo limite, ritengo che il loro lavoro non sia stato poi così utile.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Maggio 23, 2014, 07:54:14 pm
Non occorre disinstallare la 4 per avere la 5, vero?
Non vorrei che mi andasse niente per storto perché non posso perdere Pianoteq, che mi è diventato indispensabile.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: Pianoth - Maggio 23, 2014, 08:54:04 pm
Non occorre disinstallarlo, ma ti occuperebbe solo spazio inutile sul computer. Cerca di installare Pianoteq 5, se ci riesci allora puoi tranquillamente disinstallare Pianoteq 4.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Maggio 24, 2014, 08:34:21 am
In più nella versione 5 c'è il K2 ( nella versione 4 c'è K1).
Comunque pianoth, io ho la 4.5.5 e gli strumenti sono anche raggruppati, quindi non è prerogativa della 5.

Io per adesso resto al 4, anche se non ho provato le differenze, mi fido di pianoth ;-)
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Maggio 24, 2014, 08:38:27 am
Ho scaricato anch'io la 5 e non mi sembra tanto migliorata. Il K1 e il K2 hanno un suono che non mi piace. Non ho visto altre miglioramenti. Pianoth mi ha fatto notare ieri che una cosa migliorata è il metronomo. Ora si può regolare il volume separatamente.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Maggio 24, 2014, 08:43:05 am
Ho scaricato anch'io la 5 e non mi sembra tanto migliorata. Il K1 e il K2 hanno un suono che non mi piace. Non ho visto altre miglioramenti. Pianoth mi ha fatto notare ieri che una cosa migliorata è il metronomo. Ora si può regolare il volume separatamente.

Sulla carta i modelli del D4 e altri sono stati migliorati... ma già la versione  4 suona una meraviglia... magari salto al 6 e risparmio i 29 € ;-)
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: RobertoM - Maggio 24, 2014, 08:51:18 pm
Sono passato alla 5 ma sinceramente devo ancora testarla per bene, concordo con il metronomo, lo hanno un po' migliorato.
Recentemente sono stato a PianoCityMilano ed ho parlato con un tecnico Kawai che vendeva una tastiera che si interfaccia con Pianoteq, la cosa sulla quale abbiamo discusso è stata la curva di velocità che, in effetti, risulta essere la chiave di successo dell'espressività ottenuta, un altro componente fondamentale sono le cuffie (se ovviamente sentite in cuffia il suono di Pianoteq).
A PianoCityMilano c'erano anche i pianoforti Yamaha con sistema silent SH (premontato in fabbrica durante la costruzione del pianoforte), l'ho provato e devo dire (purtroppo non avevano in dotazione le cuffie che vendono insieme al pianoforte che sono ottimizzate proprio per l'ascolto con il sistema silent) che rispetto a Pianoteq siamo molto molto più avanti, il suono sembrava veramente quello di un acustico.
Certo, la differenza di prezzo è notevole se consideriamo che un sistema silent fatto installare a priori costa circa 1500€ contro i "minimi" 7500€ del modello verticale più piccolo della Yamaha (mi sembra il P116).

Magari un giorno (molto molto lontano) ci potrò fare un pensierino…. ;D
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Maggio 25, 2014, 12:03:25 pm

Sulla carta i modelli del D4 e altri sono stati migliorati... ma già la versione  4 suona una meraviglia... magari salto al 6 e risparmio i 29 € ;-)
Ma è uscita anche la 6? Non ho visto. Quanto costa e cosa ha in più?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: Pianoth - Maggio 25, 2014, 12:39:32 pm
Non è uscita ancora la 6, ovviamente, essendo uscita da pochi giorni la 5. Intendeva dire che, dato che Pianoteq 5 non introduce poi tutte queste novità interessanti, aspetterà l'uscita di Pianoteq 6 e aggiornerà dalla 4 direttamente alla 6, risparmiando 29€.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Giugno 02, 2014, 10:51:36 am
Oggi ho fatto un giretto nel forum di pianoteq per leggere un po' di pareri sulla nuova versione, molti commenti erano positivi, così ho ceduto ed ho aggiornato.
Ho provato per ora solo il D4, e devo dire che la differenza con la versione 4 c'è, non è enorme ma c'è , il suono lo percepisco più pulito e meno "impastato".
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Giugno 02, 2014, 11:51:54 am
Ma quale dei D4? A me sembra che gli unici che valgano più la pena sono il Classical BA e il Daily Pratice. Ma dipende per cosa perché se c'è da usare il pedale di sinistra c'è poca risonanza. Io comunque mi sono molto abituata agli Erard. Per certe musiche l'Erard Under Lid è magnifico.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: sevy72 - Giugno 02, 2014, 06:58:24 pm
Io uso il D4 BA , o player o daily pratice , francamente non ho perso tempo a provare gli altri..... qualche volta lo faccio.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: saruman1970 - Novembre 17, 2014, 03:45:19 pm
Provo a riesumare questo topic
Avendo voglia di cambiare un po' il suono del mio casio privia sto provando la demo di pianoteq, ultima versione.

Non riesco a capire se sono le mie orecchie foderate di prosciutto, ma a me non è che piaccia molto il suono.
A me, che suono lento,  non sembra di sentire molto la differenza rispetto al mio piano digitale.

Siccome però leggo dappertutto recensioni entusiastiche, non capisco se sono solo io a non essere entusiasta.
Voi come vi trovate?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Novembre 17, 2014, 04:04:49 pm
Io mi trovo molto bene. Ho impiegato un po' di tempo ad utilizzarlo al meglio e ancora ci sono tante funzioni che non ho ancora imparato.
Non ho però mai avuto la versione DEMO, io avevo comprato la versione Stage e poi aggiornato a 5 e a 5.1.
Ci sono un'infinità di Presset da utilizzare nella versione completa. Io trovo divertente, molto gratificante ed estremamente creativo, a seconda del tipo di brano che studio, provare a suonare con i vari strumenti che Pianoteq offre, e che vanno a migliorare notevolmente il suono del mio pianoforte. Prima lo utilizzavo sul digitale, ora sull'acustico dotato di Silent. La differenza è grande.
È come suonare o non suonare con un pianoforte a coda. La differenza c'è!

Tieni presente comunque che tu puoi anche settare ogni strumento secondo i tuoi gusti, modificando, per esempio, la curva di velocità, i microfoni (più eco, meno eco, più riverbero, meno, suono più brillante o più scuro, ecc.). Non so se questo si possa fare con la versione Demo. Probabilmente nella Demo la scelta sia molto più piccola e non ti soddisfa.

Riassumendo: io mi trovo benissimo e non ne farei a meno. Ma siccome sono sempre alla ricerca di un suono ancora migliore, ogni tanto vado a guardarmi il "corner" di Pianoteq, dove utenti molto sperimentati ogni tanto mettono in rete gratuitamente il presset creato da loro. E che con la versione a pagamento puoi anche scaricare gratuitamente.

Ora utilizzo Pianoteq con un pianoforte acustico Yamaha U3 che mi da tanta soddisfazione, ma quando utilizzo le cuffie (e cioè sempre o quasi sempre) senza Pianoteq (solo con il Silent) non mi troverei più.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: saruman1970 - Novembre 17, 2014, 04:13:49 pm
La demo è come la standard solo che alcune note sono silenziate e dopo 20 minuti bisogna riavviarlo.

Quindi mi dici che il suono del silent è peggiore di quello di pianoteq (con le cuffie)?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Novembre 17, 2014, 04:30:38 pm
Sì, decisamente! Non c'è confronto e il mio Silent è comunque il top di gamma della marca.
Io ho l'impressione che il suono dei vari presset di Pianoteq possa cambiare in funzione del tipo di pianoforte. Per esempio, quando lo usavo con il digitale, Erard mi sembrava un presset eccezionale. Invece ora con l'acustico mi sembra molto peggiorato e le mie scelte riccadono su altri strumenti.
Anche il tipo di cuffia può rendere diverso il suono. Vale la pena prendere un paio di cuffie di ottima qualità.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: saruman1970 - Novembre 17, 2014, 04:37:06 pm
Sì, decisamente! Non c'è confronto e il mio Silent è comunque il top di gamma della marca.
Io ho l'impressione che il suono dei vari presset di Pianoteq possa cambiare in funzione del tipo di pianoforte. Per esempio, quando lo usavo con il digitale, Erard mi sembrava un presset eccezionale. Invece ora con l'acustico mi sembra molto peggiorato e le mie scelte riccadono su altri strumenti.
Anche il tipo di cuffia può rendere diverso il suono. Vale la pena prendere un paio di cuffie di ottima qualità.

proverò con le stax, ma non credo sia questo il problema
ho anche provato a collegarlo all'HI-FI, con un DAC esterno di qualità, ma non mi soddisfa.

ho provato anche con un midi file esterno, che credo non usi il pedale, e l'esecuzione proprio non mi piace
http://xoomer.virgilio.it/peam/Cesi%20Marciano%201.htm (http://xoomer.virgilio.it/peam/Cesi%20Marciano%201.htm) il 2 e il 13 ad esempio
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Novembre 17, 2014, 06:17:05 pm
Io di cose tecniche ti posso dire ben poco. Sevy invece è un esperto. Speriamo si affacci da queste parti e legga. O altri amici del forum con Pianoteq che ti dicano come collegare Pianoteq al digitale nel modo ottimale. Magari c'è qualcosa da configurare.
Ricordo che avevamo parlato dei tipi di cavi all'epoca, quando io usavo il digitale. Sevy mi aveva detto di non risparmiare nel cavo perché poi il suono se ne risentiva. Prova a dare un'occhiata sul forum, magari ti si accende qualche lampadina e riesci ad utilizzarlo con soddisfazione.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: Pianoth - Novembre 19, 2014, 11:22:50 am
Il suono ottenuto con Pianoteq non è campionato, è ottenuto tramite algoritmi matematici. Ciò significa non solo che puoi personalizzare il suono molto più accuratamente, ma puoi ottenere certi effetti che con un campionato non potresti ottenere un nessun modo, come ad esempio l'effetto di tenere premuti dei tasti silenziosamente e suonare altri tasti. Quando apri un midi in Pianoteq, non riproduce solo la dinamica di ogni tasto e i pedali, ma riproduce anche tutti gli altri effetti di una vera esecuzione, come il suono dei martelletti quando si rilascia un tasto, o il suono del pedale del forte quando viene premuto. Se apri un midi ottenuto con un programma di notazione musicale, non otterrai mai un buon suono, con nessun programma, perché un programma non suona in modo realistico.

Per quanto riguarda il cavo midi, non bisogna risparmiare su quello non per il suono, che non cambierebbe, ma per il fatto che cavi economici danno problemi (lo dico per esperienza) e Pianoteq potrebbe addirittura non riconoscerli.

Infine, per quanto riguarda il suono, dipende dallo strumento su cui suoni, dal preset di Pianoteq o da come l'hai personalizzato, e dalle cuffie. Se non vuoi usare cuffie allora la situazione è ancora più complicata dato che dipende dalla qualità e dalla dimensione delle casse, e dalla stanza. In quest'ultimo caso non vanno bene tutti i preset, per ovvie ragioni.

Spero sia tutto chiaro.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Novembre 20, 2014, 12:26:45 pm
Ho appena fatto l'upgrade da Pianoteq Stage a STD (Standard).

Ho notato che la nuova versione "ricorda" i file che ho suonato con la prima versione di Pianoteq che avevo installato all'epoca, ma non ricorda i file suonati di recente con la versione Stage (per capirci: quello che ho suonato ieri). Inoltre io avevo creato con la versione "Stage" i miei preset che ora non compaiono più nella relativa cartella. Qualcuno mi sa dire se c'è un modo per esportarli?
Ho l'impressione che la cartella che contiene i miei preset sia all'interno del software (cioè che ogni versione di Pianoteq abbia la sua) perché non la trovo sul mio disco, anzi mi sembra che non ci sia proprio!
Qualcuno mi aiuta?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Novembre 20, 2014, 12:54:19 pm
Scusate, sono imbranata ma alla fine ce l'ho fatta ad importare i miei preset nella nuova versione di Pianoteq.
Spiego per quelli che eventualmente in futuro cercheranno come risolvere il problema, che la cartella "My preset" viene creata doppia, all'interno della cartella Modartt. I file c'erano da una parte e non dall'altra. Ho fatto copia-incolla e ho risolto.

Comunque il problema della "cronologia" dei file nel tempo non l'ho ancora risolto. Continua a riconoscermi soltanto i brani che avevo suonato un anno fa e non i recenti.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: saruman1970 - Novembre 20, 2014, 12:56:03 pm
Continua a riconoscermi soltanto i brani che avevo suonato un anno fa e non i recenti.

Bene, così senti  subito quanto sei migliorata  :D
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Novembre 20, 2014, 07:09:10 pm
Ahahahhaah, mica tanto, eh?
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: saruman1970 - Novembre 26, 2014, 12:44:00 pm

Comunque il problema della "cronologia" dei file nel tempo non l'ho ancora risolto. Continua a riconoscermi soltanto i brani che avevo suonato un anno fa e non i recenti.

ecco la directory dove conserva i brani suonati:
C:\Users\myname\AppData\Roaming\Modartt\Pianoteq\recent.mid

sembra un file unico e non so, avendo tu installato due versioni, come distinguere quelli di una dall'altra.
Titolo: Re:Come funziona Pianoteq?
Inserito da: maria_pianista - Novembre 26, 2014, 01:34:27 pm
Grazie!
Infatti dovrò fare un po' di ordine nel mio computer prima o poi perché al momento ho persino 3 versioni installate di Pianoteq: la 4, la 5 Stage e la 5 Standard!
Comunque ho visto che la cronologia era utile per i primi giorni, ma ormai ho ripetuto centinaia di volte quello che sto studiando adesso e quindi lo trovo già nella cronologia. Gli altri file midi li salvo a parte, in una cartella, tutti insieme, quindi praticamente ho risolto.
Grazie infinite per l'aiuto.