0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
triadi e rivolti
Ottobre 02, 2010, 04:23:21 pm
Ciao a tutti ho una domanda quest'anno inizio a studiare armonia complementare sto cominciando a fare già qualcosina di armonizzazione dei bassi quindi vi chiedo: se sull'esercizio del basso è segnato un rivolto da cui iniziare devo terminare sempre sullo stesso rivolto o posso usarne un altro?
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

pasticciamusica

Re:triadi e rivolti
Ottobre 02, 2010, 10:34:55 pm
ciao penso tu stia parlando dei bassi. se sono i bassi numerati e non, allora devi rispettare la regola della sensibile che sale e della 7 che scende. sperando che ti legga anche alexxjo che ti spiegherà moooooolto meglio
 :) :) :)

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:triadi e rivolti
Ottobre 02, 2010, 10:40:45 pm
cerco di esprimermi meglio :) sono proprio agli inizi mettiamo che ci sia un basso numerato 5 (quindi se non sbaglio è la triade fondamentale) devo terminare l'armonizzazione sempre sulla triade fondamentale o posso usare uno dei due rivolti?
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:triadi e rivolti
Ottobre 03, 2010, 12:58:31 pm
ciao e grazie alla differenza tra le posizioni melodiche e i rivolti ci sono arrivato ieri sera ahahah si cmq ho visto che cambiavo solo posizioine melodica non il rivolto...
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

pasticciamusica

Re:triadi e rivolti
Ottobre 09, 2010, 01:00:18 pm
grande alexxjo ma dove insegni? mi iscrivo alla scuola :) :) :)