Il cuore di Pianosolo > Armonia

To diesis o to bemolle, this is the problem

<< < (2/3) > >>

Tiritiritin:
Perchè?
Secondo quale criterio?
E sol diesis è sbagliato o volendo si può usare anche quello?
Questi sono i miei dubbi.

pasquale messali:
Io credo che se, ad esempio, si tratta di una scala con i bemolli, eventuali altre note alterate si preferisce scriverle con i bemolli, per coerenza, evitando quindi di usare i diesis, visto che l’effetto è identico.

Giulio:
E' una questione estremamente pratica e non accademica: le note alterate vanno chiamate con il nome appropriato, diesis o bemolle a seconda del contesto. Sul pentagramma si creerebbe un'enorme confusione.

Volendo il Sol# può essere comunque usato...

Tiritiritin:
Eppure qua mette il diesis nonostante sia in fa maggiore:
http://www.mutopiaproject.org/ftp/BachJS/BWV510/BWV-510/BWV-510-a4.pdf
Nella battuta 15.

Poi qua:
http://www.mutopiaproject.org/ftp/BachJS/BWV619/bwv619/bwv619-a4.pdf
Sempre fa maggiore, sempre diesis.

In altri spartiti invece viene rispettato quanto avete detto voi.
C'è un po' di confusione. A chi devo credere?  ;D

Giulio:
Considera che quegli spartiti sono fatti con un software open source che qualche limite lo ha. Il motivo principale è comunque un passaggio dalla tonalità di FA maggiore a quella di SOL maggiore (toglie il bemolle e mette un diesis al fa)

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa