Il cuore di Pianosolo > Armonia

Possiamo imporre a noi stessi di comporre un brano?

(1/3) > >>

Ylenia:
Non vi è mai capitato di voler comporre un brano ma di non riuscirci? Eppure ne avete scritti di brani, in passato, eppure niente, ogni melodia sembra uguale, ogni accompagnamento banale.
E' l'esatta spiegazione di ciò che mi è successo poco fa. Avevo voglia di creare qualcosa di nuovo e così mi sono seduta al pianoforte ed ho iniziato a suonare.
Dopo mezz'ora, niente. Dopo un ora, sembrava che qualcosa venisse fuori. Dopo quasi due ore ho lasciato perdere in preda allo sconforto.
E da qui nasce la mia domanda: ci si può imporre di comporre? O bisogna aspettare un ispirazione, come succede, per esempio, per gli scrittori? Insomma, quando, in che momento si può comporre?

pasticciamusica:
ciciciao, per quel poco che ne so, studiando composizione :)
puoi (importi) una composizione conoscendo la tecnica. io ho scritto un minuetto usando come partenza il si e il do ripetuti . se ami comporre dammi retta, iscriviti ad un corso di composizione. perchè  quando cominci a conoscere le regole della musica riesci a comporre pezzi anche partendo da 2 semplici note.

Ylenia:
Nella scuola dove studio pianoforte faccio anche improvvisazione e di solito è proprio improvvisando che poi prendono forma alcuni brani.

ferry:

--- Citazione da: Ylenia - Aprile 21, 2010, 07:21:06 pm ---Non vi è mai capitato di voler comporre un brano ma di non riuscirci? Eppure ne avete scritti di brani, in passato, eppure niente, ogni melodia sembra uguale, ogni accompagnamento banale.
E' l'esatta spiegazione di ciò che mi è successo poco fa. Avevo voglia di creare qualcosa di nuovo e così mi sono seduta al pianoforte ed ho iniziato a suonare.
Dopo mezz'ora, niente. Dopo un ora, sembrava che qualcosa venisse fuori. Dopo quasi due ore ho lasciato perdere in preda allo sconforto.
E da qui nasce la mia domanda: ci si può imporre di comporre? O bisogna aspettare un ispirazione, come succede, per esempio, per gli scrittori? Insomma, quando, in che momento si può comporre?

--- Termina citazione ---

non credo, è un problema comune anche ad altre arti, in genere a tutto cio' che riguarda la creatività un po' in tutti i campi. Spesso si pensa ad un compositore che si mette lì e con un grande sforzo di volontà compone qualcosa. Non credo c'entri la volontà quella se mai viene prima quando si impara, dopo è una "necessità" che lo trasporta, per lui non esiste riposo, andare a mangiare o altro se prima non ha soddisfatto questa necessità insopprimibile che lo tormenta. Spero di aver reso l'idea, ciao

Giulio:

--- Citazione da: Ylenia - Aprile 21, 2010, 07:21:06 pm ---Non vi è mai capitato di voler comporre un brano ma di non riuscirci? Eppure ne avete scritti di brani, in passato, eppure niente, ogni melodia sembra uguale, ogni accompagnamento banale.
E' l'esatta spiegazione di ciò che mi è successo poco fa. Avevo voglia di creare qualcosa di nuovo e così mi sono seduta al pianoforte ed ho iniziato a suonare.
Dopo mezz'ora, niente. Dopo un ora, sembrava che qualcosa venisse fuori. Dopo quasi due ore ho lasciato perdere in preda allo sconforto.
E da qui nasce la mia domanda: ci si può imporre di comporre? O bisogna aspettare un ispirazione, come succede, per esempio, per gli scrittori? Insomma, quando, in che momento si può comporre?

--- Termina citazione ---

Ciao, prova ad ascoltare uno, dieci, mille brani e pezzi nuovi. Se ti è possibile suonali e comprendili fino in fondo, vedrai che nella tua mente si formeranno nuove connessioni creative!

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa