0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

icaro

orhestrazione
Dicembre 15, 2010, 03:44:28 am
ciao ragazzi,premetto che non sono un pianista e faccio tutt'altro genere di musica,in ogni caso avendo iniziato a comporre un brano con cubase(un programma multitraccia)con tre linee melodiche sovrapposte mi sono automaticamente imbattuto con rilevanti problemi di armonizzazione:in sostanza non riesco a capire quale sia il criterio per armonizzare tra di loro le mie tre linee melodiche che inoltre non cambiano sempre insieme(ad esempio su un organo che suona sol diesis ho sovrapposto nella stessa ottava un violino in fa che poi cambia in sol e ancora ad un ottava inferiore un'altro organo che passa da un do diesis a un fa e cosi via) per armonizzare sono andato un pò a orecchio e un pò limitandomi a calcolare gli intervalli dei singoli strumenti tra di loro,ma mi è stato detto che così è quasi impossibile comporre un inte ro pezzo sinfonico e come minimo se voglio armonizzare devo procedere considerando gli accordi mi potreste aiutare tenendo anche conto conto che sono un principiante
grazie

Pianorganist

Re:orhestrazione
Dicembre 30, 2010, 03:18:23 pm
Salve.
L'armonizzazione, che sia poi di un basso o di un canto (come penso nel suo caso .. lei avrà la melodia in testa e vorrebbe armonizzarla a 3 parti), si rifà a ben precise regole dell'armonia. Bisognerebbe prima conoscere un pò di teoria musicale, ad esempio:

- Intervalli: Cosa sono, come si classificano, teoria dei rivolti, regola del 9, consonanze e dissonanze.

- Scale: Com'è fatta una scala, i gradi di una scala, le funzioni melodiche dei principali gradi, principali tipi di scale e differenze (maggiore, minore naturale, minore armonica e minore melodica)

- Accordi: Cos'è un accordo, triade perfetta maggiore e minore, tavola delel triadi costruite su ogni grado della scala.

E poi, qualcosina in sintesi estrema, giusto per darle un "input", di armonia:

- Scrittura a più parti, moto delle parti, quinte e ottave parallele e nascoste, posizioni melodiche delle tradi, funzioni armoniche dei gradi di una scala (o più semplicemente: concatenazioni armoniche ..), cadenze.

Se ha la possibilità di prendere qualche testo ti consiglio: "Luigi Rossi" per teoria musicale (andando a cercare quegli argomenti che le ho citato) e "Gennaro Napoli, elementi fondamentali di armonia" (un libro molto semplicistico e col sunto del sunto del sunto del sunto .. ) le prima pagine, fermandosi all'inzio delle settime (son pochissime pagine .. anche piccole ..).

Non so il suo grado di preparazione, ma spiegarle su due righe come armonizzare (specialmente un canto poi .. prima si dovrebbe avere una certa esperienza con l'armonizazzione dei bassi), e sopratutto se lei è veramente principiante e non conosce nemmeno quelli argomenti di teoria sopra citati, la vedo difficile.
Se magari qualche argomento già lo conosce, possiamo anche tentare di spiegare qui.

Altrimenti, segua l'orecchio. Tanto, penso che non dovrà mostrarlo in commissione ad un esame di composizione o armonia complementare.

Saluti.

*

Rachmaninoff_93

Re:orhestrazione
Gennaio 04, 2011, 12:43:48 am
Oddio vorresti orchestrare un pezzo ?
oppure
Oddio vorresti armonizzare un pezzo ?
Senza studio non si va da nessuna parte
Per l'orchestrazione, magari dopo 20 anni di studio di armonia e composizione e 10 di orchestrazione si può iniziare ad orchestrare per piccola orchestra, ma con i tempi sono ottimista.
Non fate domande inutili
consolati Giulio, il forum è andato a puttane a causa di Christian

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1355
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:orhestrazione
Gennaio 04, 2011, 02:00:08 am
Citazione
Non fate domande inutili

Tutte le domande sono utili su questo forum e non sei tu a doverlo decidere in quanto ci sono dei moderatori. Ultimo avvertimento Rach..
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

*

Rachmaninoff_93

Re:orhestrazione
Gennaio 04, 2011, 02:38:21 pm
Citazione
Non fate domande inutili

Tutte le domande sono utili su questo forum e non sei tu a doverlo decidere in quanto ci sono dei moderatori. Ultimo avvertimento Rach..
Andiamo ad avvertimenti ? Era solo una mia opinione, e poi ho soltanto spiegato che senza studio non si può armonizzare o sbaglio ? :)
consolati Giulio, il forum è andato a puttane a causa di Christian

*

Paola

Re:orhestrazione
Gennaio 04, 2011, 03:01:49 pm
Caro Rachmaninoff_93, senza studio non si può armonizzare no, su questo mi trovi d'accordo, ma magari chi ha fatto questa domanda vuole studiare e imparare o magari è semplicemente curioso di sapere come si fa a livello teorico.

"Non fate domande inutili"... ti sembra una risposta al topic?
L'aggettivo "inutili" che tu applichi alle domande implica un giudizio tacito e illegittimo.
Inutile è la tua risposta, fattelo dire, che non aggiunge nulla di costruttivo.


*

jeko

Re:orhestrazione
Febbraio 14, 2011, 12:31:53 pm
se posso vorrei darti un mio modesto consiglio:

vuoi fare una musica orchestrale multitraccia giusto?

bene, ti consiglio di partire da cose semplici, lascia perdere diesis e bemolle, per ora.
fai una composizione semplice in scala di do "senza premere i tasti neri" :P

ti posso consigliare di fare un "tappeto" di accordi come base..con un cello o un violino se vuoi, e con un altro strumento fare la linea melodica.
potresti incominciare cosi per il momento.

è vero quello che dice rach che bisogna studiare, studiare e studiare..ma io senza aver studiato tutti quegli anni di orchestrazione,composizione ecc mi sono comunque tolto delle piccole soddisfazioni in quanto a composizioni orchestrali.

quindi mi piacerebbe che tu provassi a fare come ti ho detto e appena hai fatto i primi 60 secondi tu postassi la tua opera cosi per avere altri suggerimenti o consigli, che ne dici?