Il cuore di Pianosolo > Armonia

Modulazione Scriabin prelude.

<< < (2/2)

Gabe1232:

--- Citazione da: Pianoth - Novembre 04, 2018, 07:02:14 pm ---A battuta 20 siamo già fuori dal SOL minore, il SOL minore è solamente nelle battute 18 e 19: a battuta 17, siamo in SOL (non è possibile dire che siamo in maggiore o in minore dato che non è presente una terza), sul primo quarto abbiamo la tonica, sul secondo abbiamo un'armonia di dominante (il basso compie un ritardo). A battuta 18, il SIb denota un cambio di modo rispetto a ciò che c'era prima, cioè non siamo più in SOL maggiore, ma in SOL minore, e l'armonia usata è un I6 (la mano destra compie un ritardo). Sul secondo quarto di battuta 18 abbiamo un'armonia diminuita, che continua con un altro rivolto nel primo quarto di battuta 19. Sul secondo quarto di battuta 19, abbiamo una dominante di SOL minore (il basso compie un ritardo), infatti se a battuta 20 ci fosse stato un SOL minore avresti potuto sentire benissimo che siamo in SOL minore. Ma ciò non avviene, a battuta 20 Scriabin evita la cadenza e modula improvvisamente a DO minore: è lo stesso tipo di cadenza evitata che ha fatto a battuta 9, in pratica. Tieni conto che Scriabin in generale gioca moltissimo con le cadenze evitate, non solo in questo preludio ma praticamente sempre, quindi non bisogna sorprendersi se ci sono modulazioni a particolari tonalità, ma non viene mai incontrato un vero e proprio I grado.

--- Termina citazione ---
mi hai scritto cadenza evitata a battuta 9 e 20 ma io vedo un V che va diretto alla tonica della nuova tonalità, non vedo un V che va al V della nuova tonalità (?)

Pianoth:
A battuta 8 c'è un V della tonalità in cui si ritrova attualmente, e si passa direttamente al I di un'altra tonalità a battuta 9; succede qualcosa di simile nelle battute 19-20, l'unica differenza è che il V grado della nuova tonalità appare già sul secondo ottavo di battuta 20, quindi il DO è da considerare un'appoggiatura del SI invece che già una tonica. A dimostrazione di ciò, come ho detto, basta che immagini un'armonia di SI minore a battuta 9, o un'armonia di SOL minore a battuta 20: questa è la cadenza che viene evitata. Evitando tale cadenza, Scriabin modula in maniera diretta a un'altra tonalità.

Gabe1232:

--- Citazione da: Pianoth - Novembre 05, 2018, 02:28:05 pm ---A battuta 8 c'è un V della tonalità in cui si ritrova attualmente, e si passa direttamente al I di un'altra tonalità a battuta 9; succede qualcosa di simile nelle battute 19-20, l'unica differenza è che il V grado della nuova tonalità appare già sul secondo ottavo di battuta 20, quindi il DO è da considerare un'appoggiatura del SI invece che già una tonica. A dimostrazione di ciò, come ho detto, basta che immagini un'armonia di SI minore a battuta 9, o un'armonia di SOL minore a battuta 20: questa è la cadenza che viene evitata. Evitando tale cadenza, Scriabin modula in maniera diretta a un'altra tonalità.

--- Termina citazione ---
Ho ridato uno sguardo alle battute, ora è tutto chiaro e grazie dell'aiuto.

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa