Pianosolo Forum - Il forum sul pianoforte

Il cuore di Pianosolo => Armonia => Topic aperto da: sergiomusicale - Ottobre 03, 2011, 12:16:47 pm

Titolo: da un do all'altro
Inserito da: sergiomusicale - Ottobre 03, 2011, 12:16:47 pm
Cercando di andare a fondo nella teoria musicale mi sono imbattuto in alcune difficoltà, derivanti dal comprendere i rapporti tra tono e semitono in modalità diatonica e cromatica, per il raggiungimento della scala temperata. Visto che ho perso un pò di tempo mi sembra doveroso partecipare le conclusioni raggiunte, sempre disponibile a ricevere critiche, miglioramenti e chiarimenti ;-)

Da una nota a quella dell'ottava superiore la frequenza delle vibrazioni raddoppia, quindi un LA che ha 440 vibrazioni avrà il La dell'ottava superiore a 880 e quello dell'ottava inferiore a 220.
l'ottava viene è stata divisa in 1200 cent (particella elementare), così come in dodici intervalli (da 100 cent ciascuno) detti semitoni (ed uguali  nella scala temperata, con una progressione fra una nota e l'altra  pari alla radice dodicesima di due (1,0595)).
Fuori della scala temperata ogni semitono è diviso in 9 comma, di cui un semitono cromatico (nota di stesso nome) ne comprende 5 ed uno diatonico (nota di nome diverso) ne comprende 4. Quindi in questo sistema se si mettono insieme due alterazioni cromatiche o diatoniche non si arriva ad un tono ma a qualcosa di più o di meno. La scala temperata ha riunito questi due valori mediando.

interessanti anche i seguenti link:
http://www.av3.it/Didattica/lezioni/PDF/Scale.pdf
http://pguiducci.com/miscellaneous/books/fndarm.pdf