0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Come suonare Bach
Febbraio 13, 2012, 09:27:47 pm
Propongo un video che spiega come suonare Bach...ma ahimè il video è in inglese....c'è qualcuno che è capace di darne una traduzione riassuntiva?? Thank you so much...! :D


http://www.youtube.com/watch?v=ZAeLjliS1LY&feature=player_embedded

sergio26

Re:Come suonare Bach
Febbraio 13, 2012, 10:32:06 pm
Non ho potuto tradurre il video, ma per esperienza ti posso dire che tra i pochi metodi validi, vi è quello di studiare il brano dapprima a mani separate e unirle solo quando hai memorizzato decentemente le parti delle singole mani.

Bach richiede una grande indipendenza delle mani dato che non fanno mai la stessa cosa... per garantire tale indipendenza lo studio a mani separate credo sia l'unica soluzione.

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1351
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:Come suonare Bach
Febbraio 13, 2012, 11:26:26 pm
Io citerei questo bellissimo articolo scritto da Davide sul blog 88 note: http://www.ottantottonote.com/2012/02/come-si-suona-bach-al-pianoforte.html?spref=fb
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

Re:Come suonare Bach
Febbraio 14, 2012, 10:57:43 pm
Ciao Christian è proprio da lì che ho preso il video...!

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1351
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:Come suonare Bach
Febbraio 14, 2012, 10:58:39 pm
:)
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

*

Paride

  • Intenditore
  • Mostra profilo
  • **
  • 235
  • la musica è poesia, eleva e arricchisce lo spirito
Re:Come suonare Bach
Febbraio 26, 2012, 04:56:01 pm
Ho ascoltato il video ed ho provato a farne la traduzione parola per parola (o quasi).
Non sono un gran esperto d'inglese dove non ho capito ho lasciato i punti di domanda.
dove la traduzione suonava male ho cercato di migliorare l'italiano rispettando il senso.
Se qualche altro utente vorrà completarla o migliorarla....... sia il benvenuto.
I numeri a sinistra sono i tempi dell video.
----
Ho visto che ne hai postato un altro in francese, gli ho dato «un'orecchiata» veloce ma, da quanto ho capito, non mi sembra così interessante. Comunque se troverò il tempo proverò a tradurre anche quello.
Non contarci troppo però ;)

Angela Hewitt - Bach Performance on the Piano

1:43   Sono stata fortunata a crescere pensando che non ci sia nulla di male a suonare Bach su un pianoforte moderno; così non vi è nulla di complicato nel farlo.
Naturalmente sono consapevole del fatto che è stato scritto per clavicembalo(Harpsichord) e che chi lo possiede prende confidenza con questo strumento, ma questo non esercita nessuna attrattiva su di me.

1:58   Io sempre divento in primo luogo consapevole (della grande importanza) che non posso diminuire l'intensità del suono di una frase musicale, che significa suonare due note con la seconda più attenuata.
   ............. suona esempio

2:10   O piuttosto imitare il naturale innalzarsi e abbassarsi (= naturali variazioni) della voce umana. Solo per questo lo trovo limitato.
Il clavicordo (clavichord) un altro strumento del tempo di Bach e davvero il suo favorito era molto più espressivo e molto  più adatto per cantare ma era debole nell'intensità.
Il pianoforte fu sviluppato per rispondere al desiderio di avere uno strumento più potente ed anche per poter prolungare il suono più a lungo.

2:33   Non sto dicendo che il clavicembalo d'altronde non possa emettere un bel suono; è piuttosto diverso e voglio uno strumento guida che possa veramente cantare.
Nella grande sala da concerto abbiamo trascorso 2 giorni, il clavicembalo (Harpsichord) semplicemente non può essere adatto.

2:48   Il pianoforte può soddisfare ogni esigenza di Bach: può facilmente imitare un'orchestra d'archi, strumenti a fiato, un cantante, ed anche talvolta un organo.
Bach ricicla molta della sua musica spesso trascrivendo una partitura di un concerto per violino, per esempio, in un concerto per tastiera  un suo modo per utilizzare una volta di più il contatto di voce ed orchestra.
Così molta strumentazione attuale ha questo background musicale, io sono d'accordo con ..????? ..( Rosland Tuareg ).. uno dei più quotati saggi di qualità sul pianoforte di Bach del 2000 che disse che la colpa va cercata nell'esecutore piuttosto che nello strumento e che lo stile musicale è trovato scadere nelle esecuzioni di Bach sul pianoforte.
   
3:26   E' vero che Bach tentò molti esempi sul fortepiano sviluppato dal suo amico Silbermann ma lo trovò troppo flebile nei registri delle note acute e i suoni troppo duri.
Non avrebbe certamente detto questo di questi pianoforti Fazioli.

3:42   (Scegliere di suonare) Bach sul piano è una via molto più difficile che su un clavicembalo, penso, perché vi sono molte più decisioni da prendere sul colore del tono da dare e sui vari tipi di tocco, e le possibilità sono infinite.

3:55   Lasciatemi mostrare quali immense possibilità ha il pianoforte rispetto al clavicembalo.
Il marchio di fabbrica del vero pianista di Bach è l'abilità di distinguere, usando vari tipi di colorazioni di tono, le molte voci simultanee del contrappunto di Bach.
Per illustrarlo permettetemi di prendere la terza delle variazioni Goldberg: il canone all'unisono.
Questo mostra che abbiamo due voci suonate dalla mano destra che stanno eseguendo esattamente la stessa melodia, il nudo tema, per questo motivo le voci costantemente si sovrappongono l'un l'altra e facilmente si intrecciano.
   ......suona esempio

4:45   Sul clavicembalo non vi è alcun modo di dare un suono alla prima voce e un altro alla seconda, ma sul pianoforte si può.
Permettetemi, prima di tutto, di suonarvi un po' del tema.
   ......suona esempio

5:04   Ora che l'abbiamo suonato estraiamo la voce guida, la prima
   ......suona esempio

ed ora estraiamo la seconda voce che ho eseguito quando ho suonato la ripetizione.
   ......suona esempio

5:44   Sul clavicembalo si può semplicemente fare questo: è tutto uniforme.
   ......suona esempio

6:07   Questo rende tutta questa esperienza di ascoltare questa variazione, alla fine a mio parere, molto più intellegibile e soddisfacente.
Per diventare un buon esecutore di Bach devi diventare un po' del suo colore e leggere su come la sua musica viene eseguita ai giorni nostri poiché, come sempre dico, è stata così poco aderente a come fu scritta dallo stesso Bach.
6:29   Come pianisti, non dovremmo ignorare, tutti i lavori che sono così chiamati autentici movimenti costruiti per gli strumenti.
Essi sono sviluppatii a 4 parti così sono molte le cose che molti musicisti dovrebbero sapere, ma spesso non si prendono la pena di approfondirle o si dimenticano di applicarle dopo un po'.
6:46   Ci sono molti bellissimi libri sull'argomento comprendendo i saggi sulla vera arte di suonare gli strumenti a tastiera (scritti) dal figlio di Bach Carl Philip Emmanuel Bach.
Come avvertimento nel capitolo dell'interpretazione c'è come è valutato oggi e com'era 250 anni fa.
7:03   Ma rispettare il suo colore non garantisce una meravigliosa esecuzione di Bach.
E' necessario  un ispirato esecutore per portare la vita, spesso tutti mi dicono che essi hanno iniziato spesso Bach con qualcosa di scuro e accademico e davvero io posso ricordare troppe esecuzioni che mi hanno annoiata a morte.
E allora c'è sorpresa nel sentire un soffio di vita e di espressione.
Questo non significa che tu dovresti trovare, d'altra parte, modo di fare un'esecuzione tutta  romantica che non ha nulla a che fare con un buon stile di Bach.
Così permettimi di andare avanti e vediamo in cosa esattamente consiste un buon stile di Bach.
Ultima modifica: Marzo 01, 2012, 09:14:42 am da Paride
«Per aspera sic itur ad astra» (Seneca, Hercules furens, atto II, v.437)

*

sergiomusicale

Re:Come suonare Bach
Febbraio 26, 2012, 10:03:18 pm
Grande PARIDE!!  :P, Grazie, bel lavoro, io l'avevo ascoltata e qualcosa ci avevo capito  ::), ma così è come vedere il film con i sottotitoli  ;)

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1351
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:Come suonare Bach
Febbraio 26, 2012, 10:04:41 pm
Già, davvero i miei complimenti per il lavoraccio!
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

*

Paride

  • Intenditore
  • Mostra profilo
  • **
  • 235
  • la musica è poesia, eleva e arricchisce lo spirito
Re:Come suonare Bach
Febbraio 26, 2012, 10:59:11 pm
It was my pleasure!  ;)
«Per aspera sic itur ad astra» (Seneca, Hercules furens, atto II, v.437)

delia

Re:Come suonare Bach
Marzo 04, 2012, 01:06:45 pm
Navigando per il sito ho trovato e ascoltato questa intervista molto interessante.
Ringrazio molto Paride per il bel lavoro di traduzione che mi ha permesso di comprendere il senso delle frasi. Con le mie conoscenze d'inglese scolastico non ci sarei mai arrivata.
Proverò a riconsiderare la recente ripresa dello studio delle invenzioni di Bach in quest'ottica.
Spero di migliorare le mie esecuzioni anche se non ho molto tempo.
Il mio idolo è Martha Argerich che ha portato il pianismo femminile alle più alte vette.
Come vorrei essere come lei! 

berebè

Re:Come suonare Bach
Marzo 05, 2012, 11:41:00 pm
Ottimo lavoro Paride! Ho fatto qualche correzione in grassetto: in alcuni punti c'erano proprio dei fraintendimenti, altre sono solo per il mio amor di perfezione (perdonami :-* )

Angela Hewitt - Bach Performance on the Piano

1:43   Sono stata fortunata a crescere pensando che non ci sia nulla di male a suonare Bach su un pianoforte moderno; così non ho mai avuto problemi a farlo.
Naturalmente sono consapevole del fatto che è stato scritto per clavicembalo(Harpsichord) e che chi lo possiede prende confidenza con questo strumento, ma questo non esercita nessuna attrattiva su di me.

1:58   Mi ha sempre dato fastidio che non posso diminuire l'intensità del suono di una frase musicale, che significa suonare due note con la seconda più attenuata.
   ............. suona esempio

2:10   O piuttosto imitare il naturale innalzarsi e abbassarsi (= naturali variazioni) della voce umana. Solo per questo lo trovo limitato.
Il clavicordo (clavichord) un altro strumento del tempo di Bach e davvero il suo favorito era molto più espressivo e molto  più adatto per cantare ma era debole nell'intensità.
Il pianoforte fu sviluppato per rispondere al desiderio di avere uno strumento più potente ed anche per poter prolungare il suono più a lungo.

2:33   Non sto dicendo che il clavicembalo d'altronde non possa emettere un bel suono sotto le giuste mani; è piuttosto diverso e voglio uno strumento guida che possa veramente cantare.
Nelle grandi sale da concerto che abbiamo oggi, il clavicembalo (Harpsichord) semplicemente non può essere adatto.

2:48   Il pianoforte può soddisfare ogni esigenza di Bach: può facilmente imitare uno strumento ad arco, a fiato, un cantante, ed anche talvolta un organo.
Bach ricicla molta della sua musica spesso trascrivendo una partitura di un concerto per violino, per esempio, in un concerto per tastiera  un suo modo per utilizzare una volta di più il contatto di voce ed orchestra.
Così più che la strumentazione, conta la musica. Io sono d'accordo con Rosalyn Tureck :) , una dei più grandi interpreti di Bach al pianoforte del Novecento, che disse che la colpa va cercata nell'esecutore piuttosto che nello strumento se si trova uno stile scadente nelle esecuzioni di Bach sul pianoforte.
   
3:26   E' vero che Bach tentò alcuni primi esemplari del fortepiano sviluppato dal suo amico Silbermann ma lo trovò troppo flebile nei registri delle note acute e i suoni troppo duri.
Non avrebbe certamente detto questo di questi pianoforti Fazioli.

3:42   (Scegliere di suonare) Bach sul piano è molto più difficile che su un clavicembalo, penso, perché vi sono molte più decisioni da prendere sul colore del tono da dare e sui vari tipi di tocco, e le possibilità sono infinite.

3:55   Lasciatemi mostrare un grande vantaggio che ha il pianoforte rispetto al clavicembalo.
Il marchio di fabbrica del vero pianista di Bach è l'abilità di distinguere, usando vari tipi di colorazioni di tono, le molte voci simultanee del contrappunto di Bach.
Per illustrarlo permettetemi di prendere la terza delle variazioni Goldberg: il canone all'unisono.
Questo mostra che abbiamo due voci suonate dalla mano destra che stanno eseguendo esattamente la stessa melodia, il nudo tema, per questo motivo le voci costantemente si sovrappongono l'un l'altra e facilmente si intrecciano.
   ......suona esempio

4:45   Sul clavicembalo non vi è alcun modo di dare un suono alla prima voce e un altro alla seconda, ma sul pianoforte si può.
Permettetemi, prima di tutto, di suonarvi un po' del tema.
   ......suona esempio

5:04   Ora che l'abbiamo suonato mettiamo in risalto la voce dominante, la prima
   ......suona esempio

ed ora mettiamo in risalto la seconda voce che ho eseguito quando ho suonato la ripetizione.
   ......suona esempio

5:44   Sul clavicembalo semplicemente non si può  fare questo: è tutto uniforme.
   ......suona esempio

6:07   Questo rende tutta questa esperienza di ascoltare questa variazione, almeno a mio parere, molto più intellegibile e soddisfacente.
Per diventare un buon esecutore di Bach devi diventare un po' del suo colore e leggere su come la sua musica viene eseguita ai suoi giorni poiché, come sempre dico, così poche indicazioni sono state scritte dallo stesso Bach.
6:29   Come pianisti, non dovremmo ignorare, tutto il lavoro che il così detto "movimento degli strumenti autentici" (penso stia parlando delle esecuzioni filologiche ;) ) ha fatto.
Hanno messo in rilievo così tante cose che ogni musicista dovrebbe sapere, ma spesso non si prende la pena di approfondire o si dimentica di applicare dopo un po'.
6:46   Ci sono molti bellissimi libri sull'argomento comprendendo il saggio "L'arte di suonare gli strumenti a tastiera" (scritto) dal figlio di Bach, Carl Philipp Emmanuel Bach.
I suoi consigli nel capitolo dell'interpretazione sono valutati oggi come lo erano 250 anni fa.

7:03   Ma rispettare il suo colore non garantisce una meravigliosa esecuzione di Bach.
E' necessario un ispirato esecutore per portarlo in vita: spesso tutti mi dicono che essi hanno spesso pensato a  Bach come qualcosa di ottuso e accademico, e davvero io posso ricordare troppe esecuzioni che mi hanno annoiata a morte.
E allora c'è sorpresa nel sentire quanto è pieno di vita e di espressione.
Questo non significa, d'altra parte, che si dovrebbe dare un'esecuzione fin troppo romantica che non ha nulla a che fare con un buon stile di Bach.
Così permettimi di andare avanti e vediamo in cosa esattamente consiste un buon stile per Bach.


'Notte a tutti...
Ultima modifica: Marzo 05, 2012, 11:44:04 pm da berebè

*

Paride

  • Intenditore
  • Mostra profilo
  • **
  • 235
  • la musica è poesia, eleva e arricchisce lo spirito
Re:Come suonare Bach
Marzo 06, 2012, 11:36:23 am
Non ho nulla da perdonarti, anzi sono felice della collaborazione: è come suonare un brano a 4 mani.  :D
Poi 4 orecchie sono sempre meglio di 2 e, se posso permettermi, devo osservare che se applichi la stessa precisione e rigore allo studio del pianoforte e all'esecuzione dei vari brani devi essere un'ottima pianista  ;)  :)
Solo una curiosità: studi al Conservatorio di Milano?
Ultima modifica: Marzo 06, 2012, 04:37:48 pm da Paride
«Per aspera sic itur ad astra» (Seneca, Hercules furens, atto II, v.437)

berebè

Re:Come suonare Bach
Marzo 06, 2012, 04:46:18 pm
Sono pignola, tendente al cervellotico nei miei momenti migliori ;D
Riguardo all'atteggiamento al pianoforte, ho una certa repulsione verso i pezzi in cui il risultato musicale è inferiore allo sforzo tecnico compresi, ahimè, gli studi di Chopin: il che significa che prima o poi dovrò decidermi a superarla...
Sì, studio a Milano :)