0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

pianoforteverona

Re:Armonia,contrappunto
Agosto 25, 2012, 07:33:39 pm
Io ho l'ABC della musica, c'è un appendice che ne parla, ma, o il libro era incompleto, oppure il basso continuo non è sta gran cosa.

Caro Lorylea, il basso continuo è una teoria ed una pratica musicale che i compositori hanno utilizzato sistematicamente dal 1600 al 1750 circa ed anche oltre. In pratica era la teoria che determinava tutta la concezione armonica della musica ed era la pratica che permetteva il sostegno e l'accompagnamento (spesso liberamente improvvisato) di tutta la struttura del pezzo, sia che si trattasse di una sonata da camera, sia che si trattasse di una grande cantata per soli, coro ed orchestra.

Capisci dunque che studiare il basso continuo equivaleva, per i musicisti dell'epoca, a studiare la musica stessa ed oggi per noi significa conoscere e capire tutti i loro capolavori.
Non è poca cosa  ;)

Comunque, non ti spaventare: c'è tempo per approfondire ogni cosa!
Maestro Sfredda
Soddisfa il tuo bisogno di fare musica attivamente, per il tuo benessere.
Suonare Cantare Star bene

*

Lorenzo221

Re:Armonia,contrappunto
Agosto 25, 2012, 07:37:54 pm
Ma siccome noi li conosciamo bene i compositori dal 1600 al 1750, basta esclusivamente studiare la teoria di questa pratica.
Inoltre pure Maestrosfredda ha consigliato di leggere un sito internet ansiche un libro.
Dopo il silenzio, ciò che più si avvicina a esprimere l’ineffabile è la musica.
E. Jabès

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Armonia,contrappunto
Agosto 25, 2012, 09:02:46 pm
conosci bene i compositori dal 1600 al 1750? strano perchè la maggior parte sono caduti nel dimenticatoio o considerati "secondari" soprattutto quelli del 1600
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Lorenzo221

Re:Armonia,contrappunto
Agosto 26, 2012, 01:16:05 pm
Beh, nel senso che per imparare il basso continuo, non bisogna necessariamente imparare i nomi di tutti i compositori, basta la teoria. O no?
Comunque guarda qui http://it.wikipedia.org/wiki/Lista_di_compositori_barocchi
Dopo il silenzio, ciò che più si avvicina a esprimere l’ineffabile è la musica.
E. Jabès

*

pianoforteverona

Re:Armonia,contrappunto
Agosto 27, 2012, 08:48:27 am
Inoltre pure Maestrosfredda ha consigliato di leggere un sito internet ansiche un libro.

Internet è come una grande bilbioteca, è un contenitore: puoi trovare cose straordinarie e cose pessime e, in mezzo a queste, molte cose ordinarie (anche molti che fanno un banale "copia e incolla"). Dunque, citare un sito Internet è come citare un libro di una biblioteca, a patto dunque che sia un buon sito, ossia un buon libro.

Prendi ad esempio Wikipedia: alcuni articoli sono talmente ben fatti che possono veramente introdurre ad un approfondimento su qualche tema (non solo in italiano: penso al Wikipedia tedesco, ad esempio); altri articoli sono invece pieni di errori o comunque insufficienti. Spesso gli articoli mediocri sono segnalati come tali, e questo è già un buon servizio.

Il sito che ho citato sul "Generalbass" mi sembra fatto molto bene e mantengo il proposito di tradurre qualche paragrafo per contribuire alla nostra bella discussione.
Maestro Sfredda
Soddisfa il tuo bisogno di fare musica attivamente, per il tuo benessere.
Suonare Cantare Star bene

*

Lorenzo221

Re:Armonia,contrappunto
Settembre 03, 2012, 12:32:15 am
Io mi fiderei più di un libro che di un sito, so ché é stato scritto da un buon autore e  che è strutturato in modo che il lettore lo possa comprendere al meglio.
Un sito può essere scritto da chiunque, magari anche da gente brava, ma come faccio a saperlo?
Dopo il silenzio, ciò che più si avvicina a esprimere l’ineffabile è la musica.
E. Jabès

*

pianoforteverona

Re:Armonia,contrappunto
Settembre 03, 2012, 08:49:46 am
Ci sono molti modi per verificare l'attendibilità di un sito.
Ne cito alcuni: la citazione delle fonti di riferimento, l'esplicita presentazione dell'autore o degli autori, la correttezza dell'ortografia (non è un aspetto secondario!), il confronto bibliografico e sitografico (anche se leggi un libro, non ti basi solo su quello, ma sul confronto tra quello e altri testi analoghi), eccetera.

La stessa Wikipedia (che va usata "cum grano salis" e non certo come oro colato) esplicita i criteri, le linee guida e perciò spesso gli articoli sono giudicati in base alla loro attendibilità; ad esempio spesso si vede un cappello evidenziato, dove è scritto: "non sono citate le fonti", oppure "le affermazioni contenute hanno un carattere di opinione personale, quindi non attendibili sul piano oggettivo". Molto utile ad esempio confrontare le stesse voci in lingue diverse.

Internet è tutto un mondo nuovo: bisogna imparare ad usarlo correttamente (potrebbe essere l'argomento di una nuova discussione nel nostro forum).

Comunque, condivido la tua passione per i libri e ti incoraggio a conservarla!
Maestro Sfredda
Soddisfa il tuo bisogno di fare musica attivamente, per il tuo benessere.
Suonare Cantare Star bene

*

Lorenzo221

Re:Armonia,contrappunto
Settembre 03, 2012, 03:43:35 pm
Grazie, ma un ultima cosa maestro: un sito è sempre un sito, per quanto possa essere scritto bene ed attentamente, è sempre meno dettagliato di un libro, perché ha molte meno pagine. Un intero libro dedicato al basso continuo, con centinaia di pagine, contiene molte più informazioni di una pagina web, per quanto possa essere lunga.
Dopo il silenzio, ciò che più si avvicina a esprimere l’ineffabile è la musica.
E. Jabès

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Armonia,contrappunto
Settembre 03, 2012, 04:29:16 pm
visto che ci siamo che dite del versuch di C. P. E. Bach non vorrei una cavolata ma la seconda parte datata 1762 non tratta soprattutto del basso continuo? e la prima della prassi musicale dell'epoca
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so