*

Offline Max87

  • **
  • 246
    • Mostra profilo
Forcella
« il: Febbraio 11, 2015, 02:46:42 pm »
Buon pomeriggio a tutti. Mi sono imbattuto in questa forcella di decrescendo la quale indica appunto che il suono va decrescendo ma mi è venuto un dubbio su come relazionare la forcella,la legatura di portamento e l'indicazione di piano. Come noterete dall'immagine si parte con un piano (mi interessa solo la mano dx) e si arriva su quel DO-SI legati e con la forcella..ora..quel SI va suonato più piano ancora rispetto all'indicazione "p" in quanto così dice la forcella di decrescendo...ma come suono quel DO? Piano esattamente come dice la "p" oppure leggermente più forte in quanto prima nota della legatura di portamento (e quindi leggermente in risalto)? Oppure la devo suonare più forte in quanto si trova sull'apertura più ampia della forcella? Insomma a cosa devo dare retta per suonare con la giusta dinamica quel DO?


*

Offline Pianoth

  • *****
  • 1071
    • Mostra profilo
    • Canale personale su youtube
    • E-mail
Re:Forcella
« Risposta #1 il: Febbraio 11, 2015, 05:25:58 pm »
Devi suonare il DO con un leggero accento sia perché è la nota forte della legatura di portamento, sia perché è il primo tempo della battuta, sia perché è il punto più alto della melodia in queste due battute (in un certo senso, puoi immaginare che la prima battuta oltre ad avere P ha anche un crescendo verso il DO).
Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eakòs Shaveck)
Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
Supporta il mio contributo

*

Offline Max87

  • **
  • 246
    • Mostra profilo
Re:Forcella
« Risposta #2 il: Febbraio 11, 2015, 06:29:23 pm »
Chiaro. Ti ringrazio Pianoth. A quanto ho capito il "p" o altri indicazioni di dinamica non hanno valore assoluto ma bisogna valutare in base al caso in questione..comunque in un caso più generico,tralasciando l'accento metrico,il fatto che la melodia salga verso registri più acuti,che ci siano o no legaturare di portamento o no,insomma mettiamo che sia la sola forcella a dettare la  variazione di dinamica..mettiamo che fino a un certo punto devo suonare piano poi incontro la forcella di decrescendo sotto 2 note..la prima nota (quella sotto la bocca larga della forcella) va suonata "p" come ho suonato tutte le note precedenti e solo la seconda nota va fatta più piano rispetto al "p" tenuto fino ad adesso oppure la prima nota sotto la forcella le dò un accentino-ino-ino...il dubbio mi viene perchè quella bocca spalancata della forcella mi crea una sorta di effetto ottico.cioè la bocca aperta alta e larga della forcella mi dà l'impressione di dover suonare la prima nota sotto di essa più forte..se al posto della forcella ci fosse la semplice scritta "decrescendo" non avrei questo dubbio, ma il simbolo grafico mi dà quest'effetto..ma scommetto che è una mia impressione sbagliata  :)

Re:Forcella
« Risposta #3 il: Marzo 25, 2015, 07:17:44 pm »
No, è che se ci fosse solo l'indicazione "decrescendo" saresti tentato di fare pp la prima nota dell'ultima battuta e ppp l'ultima nota, mentre come ti ha detto Pianoth la forcella e anche la battuta in se ti sta già a indicare che in quella nota va dato un leggerlo accento rispetto alla successiva.
Quindi, a mio avviso, tu dovresti mantenere il piano fino a quella nota dell'ultima battuta che dovresti far sentire appena un po' di più per fare l'ultima nota più piano. Visto che la melodia va in su nella battuta precedente, pur mantenendo il piano ti verrà da fare un piccolissimo crescendo e quindi l'accento su quella penultima nota dell'ultima battuta ti verrà più spontaneo.