domanda su uno spartito
« il: Aprile 21, 2015, 12:04:55 pm »
Ciao a tutti, ho trovato uno spartito in cui non riconosco gli accordi sulla tastiera...C'è SCRITTO "CHITARRA"  SOPRA LA CHIAVE DI SOL. accordi per la chitarra hanno note diverse rispetto al piano? Ad esempio il LA7 è indicato con queste note a partire dal basso: LA-SOL-DO#-FA-SIb .
...il MI7 : MI-SOL-RE-FA#-SI

*

Online antares

  • *****
  • 3086
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
    • Mostra profilo
    • Canale Youtube
    • E-mail
Re:domanda su uno spartito
« Risposta #1 il: Aprile 21, 2015, 02:46:19 pm »
Sono accordi di nona non di settima
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

Re:domanda su uno spartito
« Risposta #2 il: Aprile 21, 2015, 02:59:16 pm »
...riguarda per bene... vedrai che c'é qualcosa che non torna  :-\  gli accordi sono eguali  sia per chitarra che per tastiera (devono rispettare le leggi dell'armonia), non esistono "creazioni" e "variazioni"  nella composizione dell'accordo rispetto alle note (gradi e/o intervalli) che lo compongono ....   può esistere libertà solo nella "realizzazione pratica", ossia nella ripetizione di note, spostamenti e rivolti ... altrimenti (come dice antares) l'accordo cambia nome!
http://www.8notes.com/guitar_chord_chart/a7.asp
http://www.all-guitar-chords.com/
« Ultima modifica: Aprile 21, 2015, 03:26:29 pm da sergiomusicale »

*

Online antares

  • *****
  • 3086
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
    • Mostra profilo
    • Canale Youtube
    • E-mail
Re:domanda su uno spartito
« Risposta #3 il: Aprile 21, 2015, 03:14:01 pm »
E il primo è un mi non un fa sennò bon è in la
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

Re:domanda su uno spartito
« Risposta #4 il: Aprile 21, 2015, 09:47:16 pm »
O sono sbagliate le sigle, o sono sbagliate le note.
Il pianoforte è come la nutella, ma in effetti ci sono delle lievi differenze fra le due cose.

*

Online antares

  • *****
  • 3086
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
    • Mostra profilo
    • Canale Youtube
    • E-mail
Re:domanda su uno spartito
« Risposta #5 il: Aprile 21, 2015, 10:52:47 pm »
No ma le sigle sono svagliate... Sono nome non settime
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

Re:domanda su uno spartito
« Risposta #6 il: Aprile 24, 2015, 07:14:34 pm »
trovo interessanti gli accordi proposti di nona:
 LA-SOL-DO#-FA-SIb  mi sembrerebbe un accordo di settima con quinta eccedente (Mi# scritto enarmonicamente Fa) e nona cioè La7/5+/9 ... è corretto?
Ma, ignoro il contesto, se ci fosse una parte melodica con un'altra nota (come il re) potrebbe essere uno slash chord? Tipo per es. Solm/La7?  :-\

L'altro ancora di nona indicato come "...il MI7" : MI-SOL-RE-FA#-SI, mi sembra piuttosto un Mi minore/7/9... 
[dalla lettera di Mauro Giuliani a Domenico Artaria del 20/11/1819,  tornato in Italia da Vienna]  "... sopra tutto il gusto per la musica istrumentale è talmente caduto che fa vergognia, oltre che si vive nella più grande ignioranza..."
Meno male che oggi è tutto diverso; o forse no? :(