Scale per terze e per seste
« il: Luglio 05, 2017, 04:21:36 pm »
Ciao a tutti, studio le scale dal  testo di Vincenzo Mannino. Mi chiedo a che servono le scale per terze e per sestetto tecnicamente?  Sono una pseudo autodidatta da due mesi,  con una lezione a settimana da un mese. Riesco a fare le scale su 4 ottave. ..non tutte ancora, per moto contrario ci sto lavorando...ma nelle altre modalità niente da fare!  Inoltre vorrei chiedere: c'è un ordine per studiare,  fermo restando la scala di Do per iniziare?

*

Offline antares

  • *****
  • 3086
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
    • Mostra profilo
    • Canale Youtube
    • E-mail
Re:Scale per terze e per seste
« Risposta #1 il: Luglio 05, 2017, 08:57:48 pm »
Sull'utilità delle scale mode astengo, ho la mia opinione e non è molto in linea con la media, per la successione di solito si usa il circolo delle quinte

Do sol re la mi si fa# do# aumentano sempre di un diesis per volta e altre alle maggiori si fanno le minori (possibilmente sia melodica che armonica)
E poi ci sono quelle.xon i bemolli
Partendo da do: fa sib mib lab reb solb
E le.relative minori.
Noterai che le ultime scale con i diesis e bemolli sono sugli stessi tasti io ti consiglio di farle entrambe comunque sia che sia un reb maggiore o un do# maggiore.
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

Re:Scale per terze e per seste
« Risposta #2 il: Luglio 06, 2017, 08:01:33 am »
Grazie...e se ti chiedessi se secondo te è troppo presto per le scale tutte? Ho letto qui da qualche parte che certa parte di scale mode si fa al terzo anno?! Io sono al secondo - terzo mese ::)

Re:Scale per terze e per seste
« Risposta #3 il: Luglio 06, 2017, 08:29:18 am »
Sono del terzo anno credo più che altro per un frazionamento del programma didattico in dieci anni.. Come a scuola che si inizia da argomenti più basilari per andare a concetti un po' più complessi.
Sull'utilità credo più che altro perché servono come palestra per le dita per il passaggio del pollice e perché i brani sono pieni di scale ed arpeggi quindi conoscerle semplificherà quei passaggi

Re:Scale per terze e per seste
« Risposta #4 il: Luglio 06, 2017, 09:55:36 am »
Grazie mille!