Post recenti

Pagine: 1 ... 8 9 [10]
91
Teoria musicale / Re:Quiz di teoria, le scale
« Ultimo post da sergiomusicale il Gennaio 31, 2018, 06:07:34 pm »
Fatto!.... :D  ...o almeno credo :-[  , sistemato un po' di grafica e i link di ritorno da molte parti... inserite le domande sulle scale, che sono più per ripassare che per fare vere domande, visto che la nota iniziale la dice lunga.... ;D ;D , se trovate errori od altro ditemi, che vediamo di arrivare alla release 2  ;)
92
Quale pianoforte? / Re:Meglio verticale nuovo o codino usato?
« Ultimo post da c64 il Gennaio 31, 2018, 05:28:28 pm »
Io volevo prendere un vecchio pianoforte verticale usato.
Sono più di tre settimane che aspetto che il venditore mi dica quando andarlo a vedere.
Poi sono andato in un negozio di strumenti musicali per avere un preventivo su controllo, trasporto ed accordatura.

Mi ha fatto vedere sia dei piani acustici nuovi, che alcuni stage piano.
https://www.youtube.com/watch?v=eb6y-NEYwlY
https://www.youtube.com/watch?v=vi-eU3FyCvs
https://www.youtube.com/watch?v=h579ZbUTDBQ

Mi ha anche fatto vedere dei verticali nuovi, ma il fattore comodità di un digitale, ed anche di prezzo mi fanno pensare.


Una cosa giusta che mi ha detto e che sugli usati da privati non può garantire nulla, mentre sul nuovo o quello che vende lui sì...

93
Quale pianoforte? / Re:Indeciso tra digitale nuovo e verticale usato
« Ultimo post da c64 il Gennaio 31, 2018, 05:14:37 pm »
Ribadisco che non sono interessato ai mille timbri che digitalmente si possono ottenere ma solo a un buon pianoforte (intendo che non mi interessa avere display, violini, batterie e ritmiche, etc. etc.).

Io ho sentito parlare molto bene del Roland RD800 o del FP90 che purtroppo per me sono fuori budget. Avendo il motore di sintesi SuperNATURAL hanno un ottimo piano. Il primo ha necessità di un ampli esterno mentre il secondo ha casse integrate.
Non disdegnare nemmeno Casio Privia PX 5s o PX 560 su cui io ci sto facendo un pensierino. Il motore AIR hex layer sui pianoforti è molto interessante. La cosa bella del primo è che va anche a batterie, se ti eserciti in cuffia può essere interessante.




94
Quale pianoforte? / Re:Indeciso tra digitale nuovo e verticale usato
« Ultimo post da Vincenzo DG il Gennaio 31, 2018, 04:39:22 pm »
Perfetto.
Come detto, farò tesoro delle tue parole.
Al momento sto cercando di capire se il rivenditore a me più vicino abbia questi modelli proprio per potere eventualmente andare di persona e, nonostante la mia sostanziale inesperienza, farmi un'idea.
Indubbiamente, sono orientato verso un piano che non mi faccia rimpiangere i soldi spesi (comuque non pochi) in tempi più o meno brevi, ossia una volta conseguita la minimale progressione di esperienza, anche a costo di dovere posporre l'acquisto o fare un piccolo finanziamento rateale.
Ti ringrazio infinitamente.

95
Quale pianoforte? / Re:Meglio verticale nuovo o codino usato?
« Ultimo post da sergiomusicale il Gennaio 31, 2018, 02:19:46 pm »
Forse quello che dice GUC è davvero un problema! :'( , se hai orecchio, e percepisci certe "sfumature di colori", come già detto... diventa impossibile rinunciarci :-[ , ti accolli il trasporto, le accordature più frequenti, suoni solo quando puoi, l'ingombro in casa che ti dimezza la stanza, di tutto e di più!!!! ma vuoi "QUELLO" strumento e non altri... è la dolce melodia della musica, il suo fascino, la gioia che ti da e che supera ogni difficoltà, e bada bene che non è questione di prezzo, di gioventù o vecchiaia dell'oggetto, è AMORE, a primo udito.  ;D ;D
96
Quale pianoforte? / Re:Meglio verticale nuovo o codino usato?
« Ultimo post da guc il Gennaio 31, 2018, 02:08:13 pm »
Aggiungo anche che il coda permette una sfumatura di colori che il verticale non ha.
Pur non avendo provato i due strumenti a parità di condizioni io ti direi il codino però, come dice Sergio, il silent può essere fondamentale per evitare stragi urbane  ;D
97
Quale pianoforte? / Re:Indeciso tra digitale nuovo e verticale usato
« Ultimo post da sergiomusicale il Gennaio 31, 2018, 02:04:44 pm »
In vero risulta difficile dare dei consigli sulla base di poche righe scritte in un post, senza avere idea delle aspettative dello scrivente, del suo passato etc... quindi i "consigli" si basano solo su "impressioni", "sensazioni" che si possono derivare da poche parole o frasi; nel tuo caso, mi sono fatto l'idea di uno che già ne sa abbastanza da poter discernere tra i vari modelli e che abbia delle aspettative di medio-alto livello, per questo ho consigliato una "meccanica" di punta, non considero i suoni l'elemento fondante, anch'io quando ho preso a suo tempo l'MP10 mi sono ritrovato una tastiera senza neppure il suono dell'organo (la faccio via VST), e quindi ecco il consiglio per una meccanica "tipo Grand Feel", ma per me ti andrebbe bene anche la RM3 (sempre in casa Kawai), d'altro canto vedi sotto gli esplosi delle due meccaniche e ti rendi conto della differenza con gli altri tipi.
http://www.kawaius.com/digital/Features/actions.html
Cio non toglie che modelli come l'ES8, che monta la RHIII, vadano benissimo (l'ho provata personalmente), ma prova anche tu e poi decidi...
98
Quale pianoforte? / Re:Indeciso tra digitale nuovo e verticale usato
« Ultimo post da Vincenzo DG il Gennaio 31, 2018, 12:08:43 pm »
Innanzi tutto grazie per la pronta risposta. Terrò in debito conto la preziosa indicazione.

Venendo al merito, mi pare di capire mi stai consigliando di non scendere sotto del Kwai CA67 oppure lo Yamaha CLP645 i quali, l’un per l’altro, mi pare costino qualcosa sopra i 2000 euro.

O ci sono altri modelli più economici in casa Kawai, diciamo intorno i 1500, che offrono egualmente il tocco “Grand Feel”?

Ribadisco che non sono interessato ai mille timbri che digitalmente si possono ottenere ma solo a un buon pianoforte (intendo che non mi interessa avere display, violini, batterie e ritmiche, etc. etc.).

Lo chiedo perché davvero non conosco i modelli di questo marchio e, in generale, so poco dei pianoforti digitali!
99
Quale pianoforte? / Re:Indeciso tra digitale nuovo e verticale usato
« Ultimo post da sergiomusicale il Gennaio 31, 2018, 10:15:30 am »
Mi sembrerebbe buono suggerirti un digitale di fascia alta, tipo Kawai con meccanica Grand Feel (o Yamaha di egual livello, ma dei quali non ho diretta esperienza), in tal modo avresti il "tocco" giusto e la possibilità di esercitarti quando meglio vuoi. Non vedo buono andare su strumenti di fascia bassa, perché andando velocemente avanti con gli studi, ti starebbero stretti troppo presto ; ovviamente un acustico ha tutta un'altra "poesia" , ma non mi sembra questo il caso di anteporre emozioni a praticità  ;)
100
Quale pianoforte? / Re:Meglio verticale nuovo o codino usato?
« Ultimo post da sergiomusicale il Gennaio 31, 2018, 09:58:42 am »
Benvenuta Ross!  difficile, se non impossibile, dare un consiglio in queste condizioni, però delle considerazioni mi sembrerebbe utile farle:
nella tua nuova casa non hai alcun problema per gli orari in cui suonerai?... se proprio sola? altrimenti per esperienza personale anche il "compagno" più paziente diviene intollerante di fronte ad esercizi ripetitivi, brani iniziati innumerevoli volte e mai terminati etc etc... tienine di estremo conto nella scelta  ;)
la differenza fondamentale tra un coda ed un verticale risiede, solitamente, nella meccanica, visto che come intensità di suono in un normale appartamento il verticale ne ha più che a sufficienza. La differenza sta soprattutto nel doppio scappamento, che ti consente un ribattuto agile, ne hai davvero bisogno?
Ultima cosa, ma che mi sembra la più importante: compra solamente quando sarai convinta e felice di quel che stai facendo.  ::)
Pagine: 1 ... 8 9 [10]