Post recenti

Pagine: 1 [2] 3 4 ... 10
11
Quale pianoforte? / Re:Piano slim
« Ultimo post da c64 il Febbraio 17, 2018, 09:31:24 pm »
Io stoper comprampi un Casio Privia PX5S https://www.casio-europe.com/it/prodotti/strumenti-musicali/privia-digital-pianos/px-5s/,
https://www.youtube.com/watch?v=dBb-Xhj8ZMk https://www.youtube.com/watch?v=jwMM9nMOwyM


Ma potrebbe anche andare bene un Px-560 con stand e pedali od unpx-360.
C'e anche il Roland Fp-50 ed il juno ds-88 che erano i pianoforti digitali che ho guardato.
https://www.youtube.com/watch?v=6UaoWiGSUuY
Parlano anche molto bene del Korg KROSS ma io non lo ho toccato.

https://www.youtube.com/watch?v=TE_KZPOXjDY
12
Quale pianoforte? / Re:Piano slim
« Ultimo post da sergiomusicale il Febbraio 17, 2018, 08:17:19 pm »
...ho visto un po' in giro e mi sembra una buona scelta
https://www.digitalpianoreviewguide.com/casio-privia-px-850-digital-piano-review/
https://www.pianosolo.it/casio-privia-px-160-pianoforte-digitale/ (non è il tuo modello)
https://www.pianosolo.it/il-clavinova-yamaha/
https://nonsolopianola.com/pianoforte-digitale-88-tasti-pesati/pianoforte-a-muro-digitale/
ci sono anche dei modelli di Kawai e Roland su quella cifra e dimensione, ma molto dipende anche dalla disponibilità che hai dalle tue parti  ;)
13
Tecnica / Free Masterclass con Roberto Prosseda
« Ultimo post da sergiomusicale il Febbraio 17, 2018, 04:46:47 pm »
come uditore... certo!, ma ascoltare  e vedere questo video offre innumerevoli spunti e riflessioni (almeno per me)...
https://www.youtube.com/watch?v=w3G1ao19yEI
che ne pensate?  ::)
14
Quale pianoforte? / Piano slim
« Ultimo post da Lauretta il Febbraio 17, 2018, 03:54:40 pm »
Buonasera, ho bisogno di un consiglio, devo acquistare un piano un po' più serio per mia figlia. Undici anni e studia da sei anni Ma ho problemi enormi di spazio, pertanto a malincuore escludiamo gli acustici. Ho individuato il casio priva  px850 e successivi. Che da sito vedo profondi solo 30cm. Anche come budget mi andrebbe bene sui mille euro circa. Lo ritenete valido? Buon acquisto? Avete altri suggerimenti ...slim? Un saluto. 
15
Teoria musicale / Re:Come terzinare un ritmo
« Ultimo post da sergiomusicale il Febbraio 17, 2018, 11:00:34 am »
Il concetto da comprendere (abbastanza innaturale a prima vista) è che nel caso delle terzine o di tutte le altre divisioni di tempo non corrispondenti  a frazioni pari del tempo base, occorre "spezzare" la nota in sottomultipli e considerarne una parte diversa (ad esempio due battiti spezzati in sei e considerati poi a due a due)... mi resta difficile esprimerlo in parole, per questo ti ho postato dei link... comunque vediamo se ci riesco:
ecco cosa dice wiki della terzina:
https://it.wikipedia.org/wiki/Terzina_(musica)
si capisce subito dall'aggettivo "irregolare" che qualcosa di strano ci deve essere sotto!
andiamo avanti su questo sito e leggiamo...
http://www.diapasonblog.it/vocabolario/gruppi-irregolari/
come vedi esistono anche la quintina e la settimina!!!!
ma la "zuppa" è sempre la stessa, infilare qualcosa in un posto dove -teoricamente- non ci potrebbe stare , comprimendone i valori.
https://www.pianosolo.it/lezione-di-solfeggio-n-13-i-gruppi-irregolari/
quindi non è che si "perdono" le note, al limite si moltiplicano pensa a 3 o addirittura 6 note per ogni battito per un totale di 24!... che poi hanno -complessivamente- lo stesso valore temporale di un solo battito.
vedi il seguente link:
http://www.music4vip.eu/it/music_theory_book/it/6
al punto:
6.3 La terzina - esempi
vediamo se qualcuno del forum, che ne sa veramente, riesce meglio di me a darti la spiegazione del caso ::)
16
Tecnica / Re:tonalità facili-difficili
« Ultimo post da Pianoth il Febbraio 16, 2018, 10:47:10 pm »
SI♭ minore e SI minore... Queste sono le scale veramente più difficili, secondo me. Entrambe per lo stesso motivo: obbligano a diteggiare, nelle minori armoniche, l'intervallo di seconda eccedente con medio e anulare (in SI♭ minore a sinistra, in SI minore a destra), il che in velocità risulta essere leggermente limitante. Gli unici modi per evitare di mettere tale diteggiatura sarebbero quello di mettere il pollice su un tasto nero, quello di usare un mignolo seguito da un pollice, oppure quello di mettere 3 pollici per ottava invece che solo due, ma nessuna di queste tre opzioni si rivela migliore dell'adoperare semplicemente la diteggiatura tradizionale, purtroppo.

Per chiarire meglio, so che le diteggiature convenzionali prevedono di mettere medio e anulare nella seconda eccedente quasi in tutte le scali minore armoniche alla destra, però, da quando mi sono abituato a diteggiature scientificamente più efficienti nelle scale armoniche, la differenza la sento parecchio quando suono queste scale. Insomma, sono effettivamente le scale più difficili, paragonandole in velocità, a mio avviso.
17
Teoria musicale / Re:Come terzinare un ritmo
« Ultimo post da djmaxmax83 il Febbraio 16, 2018, 10:33:03 pm »
Grazie per il supporto Sergio  :)

Ma ho un dubbio:

Essendo il ritmo da me esposto formato da 4 note per ogni battito,(ovvero 16 note ogni battuta) se voglio farlo terzinato si “ridurranno” a 3 note per ogni battito (ovvero 12 note ogni battuta) cioè la 4ª,8ª,12ª e 16ª nota della battuta spariranno?

Potrebbe mai accadere una cosa del genere?grazie  :)
18
Tecnica / tonalità facili-difficili
« Ultimo post da papettino il Febbraio 16, 2018, 06:45:38 pm »
tempo fa avevo letto qualcosa sull'argomento, volevo chiedere se è una cosa oggettiva o soggettiva e se riguarda entrambe le mani. Per esempio io metterei il re bemolle tra le "facili" e il re e il la tra le "difficili"..
19
Quale pianoforte? / Re:yamaha clp 170 o 575?
« Ultimo post da portafortuna il Febbraio 16, 2018, 06:31:56 pm »
grazie mille Sergio, nel fine settimana finirò di spulciare i link :).
In realtà non ho un budget,  ma mi pare che già con quella cifra esca un pf che possa essere "definitivo"(niente lo è) anche quando diventerò meno scarso  ;D.
Non mi ispira acquistare un usato, mentre ho valutato attentamente di comprare un acustico nuovo con silent. Ma in questo caso la spesa per uno strumento discreto superava i 4500 ed essendo uno strumento di complemento mi sentirei eccessivamente dissipatore. Anche se il suono dell'acustico mi provoca emozioni maggiori che forse compenserebbero il senso di colpa e mi eviterebbero il giudizio di scialaquatore  e la collocazione nel secondo girone del settimo cerchio :D :D :D
20
Quale pianoforte? / Re:yamaha clp 170 o 575?
« Ultimo post da sergiomusicale il Febbraio 16, 2018, 02:48:40 pm »
Benvenuto! ... nel tuo budget possono figurare molti strumenti di fascia alta, prima di acquistare fatti un bel giro: provare, provare, provare, ascoltare, consigliarsi ...e acquista solo dopo aver avuto il "colpo di fulmine"! il pianoforte è una delle cose belle e meravigliose della vita, non sottovalutare la gioia e le emozioni che può darti nel tempo. la musica è piacere allo stato puro, la più alta ed immateriale delle droghe!!! e in questo senso deve essere percepita, tu provieni già da uno strumento e quindi puoi capire... Yamaha, certo!, ma anche Kawai... ma anche Casio di fascia alta...etc etc.. forse un acustico con silent? un usato, Ti metto dei link di puro esempio, e considerazioni con post... anche datati... vedi se altri amici del forum hanno migliori indicazioni  ;) le mie sono solo teoriche perché non ho alcuno dei modelli citati.. buona caccia!
http://www.gigfound.com/musica-digitale/pianoforti-digitali-modelli-a-confronto/
https://www.pianosegreto.com/come-scegliere-il-tuo-primo-pianoforte/
https://www.dampi.it/it/pianoforti-digitali?utm_source=LandingPage&utm_medium=LinkBuilding&utm_campaign=PianofortiDigitali.it&track=LandingPFit
https://music.stackexchange.com/questions/25179/how-to-decide-between-clavinova-models-from-different-years
https://www.youtube.com/watch?v=Dz24clpQKMo
https://www.reidys.com/blog/yamaha-csp150-vs-csp170-clavinova-what-is-the-difference-2251/
Pagine: 1 [2] 3 4 ... 10