Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Teoria musicale / Re:Come terzinare un ritmo
« Ultimo post da djmaxmax83 il Oggi alle 02:48:47 am »
Ok grazie mille per il supporto  :)

Credo di avere le idee più chiare a riguardo  ;) quindi se ho ben capito il trucco sta nel tener conto del tempo musicale (es. 3/4 - 4/4 ecc.)

Sommando la durata delle note con la durata delle pause bisogna rispettare SEMPRE la durata totale del tempo musicale di riferimento

Quindi se avessimo un gruppo irregolare di note dovremmo “adattare” la propria durata in maniera tale da ottenere la giusta durata che naturalmente si presenterebbe con un gruppo regolare di note in quel determinato tempo musicale senza trovarsi nè in meno nè in eccesso,giusto? :)

Spero di sbagliarmi,ma forse ho detto un’enorme cavolata e non ho capito nulla...😂
2
Presentiamoci / Re:Buonasera, mi presento
« Ultimo post da sergiomusicale il Febbraio 25, 2018, 09:55:08 pm »
BENVENUTO!!!! Livorno va alla grande sul forum!!! non preoccuparti per per il pianoforte, vedrai che alla fine troverai la tua "scarpa"..pardon la tua tastiera  ;D ;D ;D  parliamone  ;)
3
Presentiamoci / Buonasera, mi presento
« Ultimo post da Antonio_68 il Febbraio 25, 2018, 09:06:52 pm »
salve, sono Antonio da quel di Livorno
novizio (quasi) totale del pianoforte, arrivato al mezzo secolo di età (detta cosi mi fa paura  :o ) mi sarei deciso finalmente di farmi per regalo un piano/tastiera digitale..  ovviamente prevedo di andare a lezione e coinvolgere anche mia figlia dodicenne che con la musica mi pare portata

Comunque dopo aver letto millemila post di consigli per gli acquisti , sono ancora più confuso   ;D
Grazie per l'accoglienza

 
4
Manutenzione / Re:Indagine su pianoforte storico
« Ultimo post da Tommaso M il Febbraio 25, 2018, 06:22:46 pm »
Ciao Sergio e grazie mille per tutto il materiale che mi hai segnalato!
Condivido con te la perplessità riguardante il nome: il mio accordatore ha ipotizzato che "Forsterson" sia un nome maldestramente ispirato al ben più rinomato August Förster (in tedesco non ho mai sentito cognomi terminanti per -son). La mancanza poi di riscontro circa altri strumenti prodotti da questa fantomatica ditta induce a pensare che si tratti davvero di qualche altro costruttore sotto mentite spoglie. Mi incuriosiva la sigla "FZ" che ho trovato impressa sulla tavola armonica sopra al numero, a chi potrebbe ricondurre?
5
Manutenzione / Re:Indagine su pianoforte storico
« Ultimo post da sergiomusicale il Febbraio 25, 2018, 05:56:59 pm »
Difficile dare una risposta ... da quanto trovato su internet sembrerebbe che la meccanica sia veramente tedesca ... anche se il nome Forterson non mi pare troppo tedesco  ??? potrebbe esserlo, ma forse potrebbe essere davvero una cooproduzione Italo-tedesca (meccanica tedesca ed il resto di italiana produzione con nome più inglese che tedesco :-\)...
https://www.musicusata.it/annunci/mostra-annuncio/45776/#.WpLk9edG3IU
http://www.pianohistory.info/numbers.html  -metà pagina ricercare Fritz
https://www.ebay.de/itm/Klavier-Sabel-schwarz-Hoehe-130-cm-Fritz-Mayer-Mechanik-/263372783175
http://www.skyline-quartet.ch/klavier.htm
http://www.harmoniumnet.nl/Downloads/Volume%2007%20-%20Schiedmayer%20im%20ZfiB%20-%20Part%2001.pdf   -pag 20-
6
Presentiamoci / Re:Ciao a tutti da un infiltrato :-P
« Ultimo post da sergiomusicale il Febbraio 25, 2018, 05:38:04 pm »
Benvenuto!!! la musica è sempre la stessa  ;D ;D ;D
7
Manutenzione / Indagine su pianoforte storico
« Ultimo post da Tommaso M il Febbraio 25, 2018, 02:57:55 pm »
Salve a tutti.
Vorrei sottoporre alla vostra attenzione un pianoforte storico, in mio possesso da qualche anno ma mai realmente utilizzato. Il marchio stampigliato sul frontalino sembrerebbe indicare la fabbricazione tedesca, ma parlando con il mio accordatore molto probabilmente si tratta di uno strumento costruito in Italia nel periodo tra le due guerre (anni '30) e "spacciato" per tedesco per aumentarne il potenziale di vendibilità.
Dopo questa soffiata mi sono incuriosito e ho deciso di smontarlo e fare qualche foto al suo interno, sperando di trovare qualche elemento che mi aiutasse a capirne la vera provenienza. Sottopongo a voi le immagini e lancio la sfida: chi mi sa dire qualcosa riguardo questo strumento?
Grazie mille!  :)
8
Presentiamoci / Ciao a tutti da un infiltrato :-P
« Ultimo post da Tommaso M il Febbraio 25, 2018, 02:27:09 pm »
Un saluto a tutti voi!
Mi chiamo Tommaso, ho 35 anni e vengo dalla provincia di Vicenza. In realtà potrei considerarmi un "infiltrato" in questo forum, in quanto per formazione accademica sono organista e clavicembalista. Mi piace tenermi in allenamento al piano, soprattutto con il repertorio del '700 (Scarlatti, Mozart, Haydn...).
Che dite, mi accogliete lo stesso tra voi?  ;)
9
Teoria musicale / Re:Come terzinare un ritmo
« Ultimo post da guc il Febbraio 25, 2018, 12:51:01 am »
Il fatto che sia un tempo ternario non vuol dire che tu non possa ulteriormente suddividerlo per 2, 3, ecc... Cosi se il tuo tempo ternario lo dividi per 2 ci potrai inserire 6 note di uguale durata, se lo dividi per 3 ne puoi inserire 9 e così via. Se invece, come nel tuo esempio, inserisci la quarta nota dopo il quinto battitto, le note non avranno più lo stesso valore: le prime 2 avranno una durata e le altre 2 varranno la metà perchè il tempo totale deve essere sempre lo stesso.
Per capire meglio queste cose forse è il caso che ti leggi qualche libro di teoria.
Per quanto riguarda la tua ultima domanda su come "terzinare" il tuo ritmo, non so, non sono esperto di EDM, però hai infinite possibilità. Il più semplice che mi viene in mente è di metterle sul terzo movimento della prima battuta e sul secondo della seconda battuta
10
Teoria musicale / Re:Come terzinare un ritmo
« Ultimo post da djmaxmax83 il Febbraio 24, 2018, 05:32:42 pm »
Si in effetti c'è nel software (che si chiama FL Studio  :) ) una funzione che suddivide (credo) in terzine la battuta come si vede nelle seguenti immagini che ho anche messo in allegato nel file .rar







Io ho utilizzato le impostazioni della prima immagine (1/3 beat) ed ho inserito le 3 possibili note su ogni movimento di ogni battito all'interno di 1 battuta

In un primo momento anch'io avevo pensato che la quarta nota di ogni battito "sparisse" a causa della compensazione della durata delle note dovuta alla metrica ternaria diciamo così  :) ed anche perché con quella suddivisione (1/3 beat) non si può inserire nessun'altra nota dopo il terzo movimento in ogni battito...

Poi però la seconda immagine (1/6 beat) mi ha lasciato perplesso, perché ho notato che all'interno di ogni battito è possibile inserire una nota tra il quinto movimento del primo battito (corrispondente al terzo movimento del primo battito nell'immagine 1/3 beat) ed il primo movimento del secondo battito (corrispondente al primo movimento del secondo battito nell'immagine 1/3 beat).. Lo so è un po' un casino  ;) :P :P

Cioè nell'immagine 1/6 beat ho la possibilità di inserire una nota nel sesto movimento del battito (corrispondente [penso] al terzo movimento e mezzo del battito nell'immagine 1/3 beat)  :)

Quindi per farla breve vorrei sapere se magari ci fosse la possibilità di inserire la quarta nota in ogni battito mantenendo il ritmo "coerentemente" terzinato  ;) oppure deve "sparire per forza"?

Ma se deve "sparire per forza" allora come si fa a terzinare questo ritmo di basso esposto nell'immagine seguente che attualmente è usatissimo nella musica EDM/Elettronica?






P.S.: Ho lasciato in allegato anche un file midi di questo ritmo di basso  ;)

Grazie  :)
Pagine: [1] 2 3 ... 10