Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - guc

Pagine: [1] 2 3 ... 11
1
Di tutto e di più / Re:Bach33 in crisi : seconda puntata
« il: Oggi alle 09:40:44 am »
Se proprio devo consigliare un libro sulla tecnica pianistica in italiano, direi Pianosophia: tecnica ed arte di Giovanni Stelli e Paolo
L'ho letto e l'ho trovato molto valido, con tanti spunti interessanti

2
Di tutto e di più / Re:Bach33 in crisi : seconda puntata
« il: Aprile 23, 2018, 05:15:56 pm »
Proverò a condividere la mia esperienza, sperando che ti sia utile.
Per molti anni ho suonato nel modo sbagliato, in maniera contratta e usando la forza. Più i passaggi erano difficili e più mi sforzavo e mi irrigidivo con risultati deludenti e soprattutto gran mal di schiena, dolori alle spalle, agli avambracci ecc…
Poi ho scoperto la tecnica del peso e contestualmente ho capito che suonare dev’essere un piacere e che ci si può rilassare. I passaggi difficili restano difficili, molti non riesco ancora ad affrontarli e molti mi causano ancora tensione ma le cose stanno cambiando. Prima di mettermi al piano, se posso, mi sciolgo un po’, faccio cadere le dita come vogliono loro, a volte suono fregandomene se sbaglio e ciò ha disteso molto i miei nervi con uno giovamento immediato sul mio fisico. Le sere in cui sono stanco e suono alla “vecchia” maniera mi bastano 5 minuti per farmi venire mal di schiena.
Hai provato a fare esercizi di rilassamento prima di metterti a suonare?

3
Teoria musicale / Re:Pozzoli - Libro dei compiti
« il: Aprile 17, 2018, 09:50:26 am »
L'ho fatto un milione di anni fa... non mi ricordo più.
Mi sembra di ricordare che fosse per imparare a scrivere le note, le chiavi, i rivolti, cose molto elementari.
Va bene tutto per imparare ma sicuramente ci sono metodi più moderni e migliori

4
Teoria musicale / Re:Accordo che non riesco a riconoscere
« il: Aprile 16, 2018, 09:54:02 am »
Gli accordi nelle loro forme più semplici e più palesi sono quasi sempre composti da note ad intervalli di terze (maggiori, minori, diminuite, aumentate...) per esempio SOL-SI-RE come il primo accordo dell'immagine.
Nella pratica, però, gli accordi in questa forma si trovano raramente. Molte volte trovi dei rivolti (come i due accordi successivi) altre volte sono un pò cammuffati perchè magari il compositore omette alcune note.
Quindi un trucchetto è quello di provare a mettere le note ad intervalli di terze (considerando anche note omesse) e vedere qual è l'accordo con il numero minore di note. Ad esempio in questo caso LA-DO-(MI)-SOL cioè l'accordo di LA minore 7.
Ovviamente non sempre è così semplice. Bisogna anche guardare l'aspetto armonico. In questo caso siamo in tonalità di SOL maggiore e il LA minore è la relativa di DO quindi ci può stare. Poi bisognerebbe vedere anche cosa c'è dopo perchè il fatto che sia un accordo di settima presuppone un seguito che quì non si vede

5
Presentiamoci / Re:Mi presento e vi saluto
« il: Aprile 16, 2018, 09:18:41 am »
Meglio tardi che mai...
Stimo le persone che si mettono sempre in gioco  ;)

6
Tecnica / Re:Autodidatta e piantato su unire le mani.
« il: Aprile 12, 2018, 12:55:47 pm »
In generale penso che accanirsi sui dei brani o dei passaggi che non riescono sia frustrante ma soprattutto inutile!
Specialmente se si tratta di brani che hanno come unico scopo il miglioramento della tecnica.
Detto ciò, se ci dici nello specifico qual è la difficoltà che riscontri potremmo provare a darti dei consigli.
Se il problema sono i salti della mano dx, per il momento lascerei da parte il metronomo e mi concentrerei su quello. Prova a suonare ogni Battuta in maniera isolata prestando attenzione a cadere bene sulla prima nota di entrambe le mani. Se questo ti viene bene, puoi fare un passo ulteriore e dedicarti ai salti da una all'altra Battuta lasciando perdere quello che ci sta in mezzo. Per esempio Battuta 1 dx DO sn DO, salto a Battuta 2 dx DO ottava superiore sn DO, salto a Battuta 3 dx FA sn RE ecc...
Non so se mi sono spiegato bene

7
Segnalazioni / RICERCA
« il: Marzo 30, 2018, 09:17:50 am »
E' da qualche giorno che non funziona la ricerca.
Compare questo errore:

"Si è verificato un errore!
A causa del carico eccessivo sul server, la funzione di ricerca è stata automaticamente e temporaneamente disabilitata. Riprovare più tardi."

Succede solo a me?

8
Le mie composizioni / Guc a VicoPiano
« il: Marzo 28, 2018, 09:19:11 am »
Se per caso qualcuno capitasse domani per la mia città e non sapesse cosa fare, suonerò insieme ad un altro pianista nel locale La Mandragola a Genova.
E' una bellissima iniziativa della proprietaria del locale (pianista anche lei) che con cadenza più o meno di due settimane organizza mini concerti in collaborazione con un Maestro del conservatorio.
L'ingresso è completamente gratutito.

PS: volevo mettere il programma ma non so come si inseriscono le immagini...  ???

9
Presentiamoci / Re:Buonasera amanti del pianoforte e della musica
« il: Marzo 26, 2018, 09:42:21 am »
Non credo, se inizi col vecchio ordinamento dovresti continuare con quello. Nelle altre uiniversità funziona così

10
Armonia / Re:Aggiungere l'armonia alla melodia
« il: Marzo 23, 2018, 09:25:36 am »
Non puoi tirare fuori una regola. Ci sono delle canzoni (in musica leggera) costruite solo su due accordi. Una volta si usava tanto il giro armonico, il classico giro di DO, Se ti sposti sulla musica classica raramente troverai brani che hanno solo quegli accordi, però sicuramente sono i più comuni. La musica progressive gioca tanto sui cambi di tonalità oppure sul cambio di modo (per esempio legare un SOL maggiore ad un un RE minore).
Non puoi tirare fuori una regola. In musica le regole sono fatte per essere infrante. E' quel tocco di creatività che ogni artista deve avere

11
Presentiamoci / Re:Buonasera amanti del pianoforte e della musica
« il: Marzo 23, 2018, 09:10:43 am »
Diplomarmi (ormai laurearmi) al conservatorio è sempre stato il mio sogno nel cassetto ma la riforma mi ha un pò fatto passare la voglia. Valuta bene perchè ora si studia tanto, si frequenta tanto e si suona poco.

12
Armonia / Re:Aggiungere l'armonia alla melodia
« il: Marzo 22, 2018, 12:29:20 pm »
Esatto.
Ovviamente questi sono i legami più semplici, senza tenere conto di modulazioni, alterazioni e altre variabili che possono rendere più complicata la scelta degli accordi.
E tenendo anche conto degli accordi solo nella loro forma base (il tritono) senza aggiungere altro (settima, nona.... eccedenti, diminuiti...)

13
Armonia / Re:Aggiungere l'armonia alla melodia
« il: Marzo 22, 2018, 09:41:27 am »
Quello che chiedi non è affatto facile, esistono infiniti modi di armonizzare una melodia. Dai modi più "banali" ai modi più ricercati o originali. Dipende da tanti fattori: dalla complessità della melodia, dalla sensibilità dell'autore..,
La cosa più semplice è quella di considerare gli accordi che ruotano attorno alla tonalità. I legami più forti sono con gli accordi di IV e V grado e considerando maggiori e relative minori.
Per esempio, nella tonalità di DO, gli accordi più "vicini" sono: FA maggiore (IV) e SOL maggiore (V) e le relative minori LA minore, RE minore e MI minore.

14
Presentiamoci / Re:Un saluto, e una domanda.
« il: Marzo 21, 2018, 02:56:36 pm »
Se suoni per te, non vedo chi ti possa criticare...
E poi è pur sempre un inizio, magari col tempo ti viene voglia di scoprirne di più

15
Tecnica / Re:Giusta tecnica di studio..
« il: Marzo 21, 2018, 09:27:31 am »
Se posti i passaggi "ostici" magari riusciamo a darti qualche suggerimento

Pagine: [1] 2 3 ... 11