Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - Vincenzo DG

Pagine: [1]
1
Quale pianoforte? / Indeciso tra digitale nuovo e verticale usato
« il: Gennaio 31, 2018, 09:46:16 am »
Salve.
Sono un neofita del pianoforte (ma non un perfetto ignorante della musica in quanto studio da un paio di anni).
Vorrei acquistare un pianoforte quale strumento complementare ai miei studi.
Non potendo spendere migliaia e migliaia di euro per un pianoforte acustico nuovo, devo per forza restringere il campo a un verticale usato o a un digitale.
Volendo restringere ancora, le marche su cui mi orienterei sono Yamaha o Kawai.
A questo punto la scelta Ú tra un verticale usato tipo Yamaha U3 (dalle mie parti si trovano intorno ai 2500/3000 euro ma....con tutti i rischi dell’acquisto di uno strumento dalla storia incerta, con la necessitÓ di riaccordarlo periodicamente e con l’impossibilita di suonare la sera) oppure un piano digitale nuovo tipo Yamaha CLP635 che costa giusto la metÓ.
Addirittura, se prendessi il CLP625 (rinunciando al VRM, ossia al Virtual Resonance Modelling (cambia cosi drammaticamente le cose ?), spenderei giusto 1000euro.
So bene che il verticale acustico sarebbe da preferire per certi versi ma, considerate le mie attuali necessitÓ e le problematiche sopra esposte, voi cosa fareste?
Naturalmente, potete indicarmi anche altri modelli ma vi prego di restare sempre in casa Yamaha o Kwai (i cui modelli per˛ non conosco proprio) per evitare di mettermi troppo in confusione.
Grazie.

2
Presentiamoci / Presentazione
« il: Gennaio 31, 2018, 02:08:05 am »
Salve a tutti e ai moderatori del forum (mi pare una bella idea!).
Mi chiamo Vincenzo e ho avuto l’iniziazione musicale alle scuole medie.
Poi la chitarra mi ha accompagnato, totalmente da autodidatta, negli anni del liceo.
Da qualche tempo, a distanza di molti anni, ho ripreso ad interessarmi alla musica nel senso che ho iniziato a documentarmi sulle basi teoriche della musica e oggi riesco quantomeno a leggere uno spartito (sia pure lentamente).
Naturalmente il mio obiettivo Ŕ quello del puro piacere personale e di certo non ho velleitÓ concertistiche o professionali.
So bene che anche senza avere tali velleitÓ bene sarebbe prendere con cadenza settimanale lesioni da un Maestro (se potr˛ permettermi qualche lezione da un insegnante lo far˛) ma ragioni lavorative al momento non mi lasciano che le ore serali per potere dedicarmi a questo hobby.
Per questo motivo, tenter˛ di affrontare il Beyer con la massima accortezza possibile e spero di non fare danni (nel senso di prendere cattive abitudini, poi difficili da togliere).
Come strumento, sono consapevole che sarebbe necessario almeno un verticale acustico (lo so che le marche su cui si va pi¨ tranquilli sono Yamaha o Kawai) e sto accarezzando l’idea, naturalmente per un usato, visto i prezzi del nuovo....!
Ma, per il momento, user˛ un piano digitale Yamaha CLP115 che ho potuto farmi imprestare e che ora mi trovo in casa.
Buona serata!

Pagine: [1]