Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - sergiomusicale

Pagine: [1] 2 3 ... 141
1
Eventi e spettacoli / Stagione 2017 al Vito Frazzi di Scandicci
« il: Settembre 25, 2017, 08:02:15 pm »
segnalo l'inizio della nuova stagione di concerti al Centro dell'Arte Vito Frazzi di Scandicci.
http://www.centroartevitofrazzi.it/

2
Presentiamoci / Re:Ciao a tutti!!
« il: Settembre 24, 2017, 08:32:56 pm »
Benvenutissima!!!! :D

3
Presentiamoci / Re:Ciao a tutti! Presentazione
« il: Settembre 24, 2017, 07:55:52 am »
Perfetto!!!!! adesso con calma inizia il tuo percorso e trova ogni volta soddisfazione in quel che fai, che siano esercizi, teoria od esecuzione di brani, quando hai terminato ti devi sentire felice di aver montato un piccolo scalino verso la vetta  ::)...sarà lunga, ma ci arriverai! buona musica   ;)

4
Di tutto e di più / Re:Suonare ad occhi chiusi
« il: Settembre 23, 2017, 01:23:30 pm »
Per me è fondamentale!!! me ne sono accorto e adesso è un esercizio fondamentale che faccio ogni volta che mi metto davanti alla tastiera: chiudo gli occhi, allargo le braccia per trovare gli estremi e quindi mi posiziono con il panchetto centrandolo sul MI-FA centrale ed inizio per alcuni minuti a cercare le note, prima tutti i do, sia con la destra e la sinistra, poi altre note intermedie. se sbaglio apro gli occhi e controllo e ricomincio, spesso riconosco l'errore ad orecchio e correggo direttamente. Le dita si abituano a percepire l'abbinamento  si-do mi-fa ma vorrei arrivare ad avere ancora maggiore sensibilità. Ho notato che con il tempo le ottave si visualizzano nella mente e questo mi è risultato fondamentale per la lettura a prima vista e per l'improvvisazione, tra l'altro ho visto che occorre pratica per arrivare a leggere brani interi, perché all'inizio la mente si stanca molto...non riuscivo a fare che poche batture e poi iniziavo a sbagliare moltissimo.  Altro fatto è quello di lasciar scorrere il passaggio quasi "estraniandosi"...se si riesce a sentire il rilassamento è tutta un'altra cosa, così come riuscire ad alzare le dita senza doversi sempre riferire alla nota precedente...ma anche questo è per me assai difficile. Per tutto questo ci vuole tanto tempo!!!!

5
Quale pianoforte? / Re:consiglio
« il: Settembre 21, 2017, 07:57:08 pm »
Se te lo puoi permettere sul mezza coda ci monti sopra un sistema silent (o lo compri già con il silent montato di fabbrica) ed ottieni il massimo ;) , l'insonorizzazione è possibile...ma molto dura  :-[

6
Presentiamoci / Re:Buonaseeeeera
« il: Settembre 20, 2017, 02:25:52 pm »
Benvenuto! :D

8
Manutenzione / Re:Pianoforte verticale Vincenzo Mach
« il: Settembre 18, 2017, 07:35:42 pm »
Proprio storico  ;D con tanto di portacandela!!!! prova a trovare un tecnico in gamba che può darti la valutazione necessaria per il lavoro. Sembra da quanto ho trovato in internet che a suo tempo montasse una meccanica tedesca, probabilmente è riparabile, senza aspettarsi grandi cose ma può essere un oggetto suonabile. Non ci investirei sopra una cifra...ha solo due pedali, lascia perdere estetica etc... usalo per farci pratica, poi vedrai. Per il suono non è come i violini...la tavola armonica invecchia, talvolte si fessura... ma può comunque avere, quando sistemato, un suono gradevole dipende dalla propria sensibilità, a me piace il mio Klingmann primi '900... ma ovviamente non ha volume. Vedi se il tecnico può farti l'intervento a casa, perché se deve portarlo in laboratorio ti costa di più il trasporto del valore dello strumento. Vediamo se gli amici del forum hanno altre e diverse visioni  :-\

9
Di tutto e di più / concerto all'alba del maestro Arciuli
« il: Settembre 17, 2017, 12:54:32 pm »

10
Presentiamoci / Re:Ciao a tutti! Presentazione
« il: Settembre 16, 2017, 07:15:12 pm »
 ..."Più complicato di quanto credessi davvero"...  calma e gesso! ci vuole pazienza e determinazione, ma i risultati arriveranno  ;)... è da qui che si vede il cavallo buono!!!  per questo, in questo momento, è molto più importante la volontà e la costanza dello strumento a disposizione (basta un minimo, poi col tempo si capisce cosa serve veramente)... in questo mondo in cui si compra di tutto...il suonare il pianoforte non si compra!!!  ::)

11
Di tutto e di più / Re:Documentario su benedetti michelangeli
« il: Settembre 11, 2017, 04:35:09 pm »
Visto!  interessante sotto innumerevoli aspetti. Grazie della segnalazione  ;)

12
Bello!!! quante cose offre questo mondo  :o  ti interessa?.... forse no.... ;D che ti importa.... :P suona, ascoltati, rilassati... gioisci di te e di quel che fai...  :D pensa sempre che stiamo rotolando a 1.200 km/ora dinanzi al sole... che ci giriamo intorno a 30 km/secondo ... che te frega del resto... non cercare giudizi (quasi quasi nemmeno quello di te stesso  8) . Buona Musica  :-*

13
Quale pianoforte? / Re:Aiuto per chiarire mille dubbi su piano digitale
« il: Settembre 07, 2017, 08:00:32 pm »
Mi piace scherzare... ;) a parte questo, credo che in una condizione di ingresso iniziale la cosa più importante sia la disponibilità degli 88 tasti (di dimensione standard) ed una risposta il più possibile pianistica e non "gommosa" tipica delle tastiere "fisamonicistiche". E' chiaro che ogni miglioria è ben accetta, così come una maggiore polifonia, pensa che 32 suoni sono quelli che riesce contemporaneamente a mantenere lo strumento, man mano che suoni altre note le precedenti vengono "mangiate" e non le senti più...quindi in un brano con parecchi accordi vicini si rischia di perdere alcune note suonate recentemente (io lo odiavo a morte..)... ne so qualcosa di quando suonavo un vecchissimo Farfisa....ma a regola quando hai passato il tempo giusto ed hai imparato quel tamto da impattare in questo problema dovresti poter sostituire lo strumento; come hai visto gli oggetti di più di basso profilo mantengono un prezzo maggiore... un pò come avviene per le auto, vedi te cosa puoi trovare. Vediamo anche se in rete c'è qualche amico che  può darti informazioni più "provate", io ho un digitale, ma di fascia più alta, e non ho esperienza dei modelli a cui facevi riferimento.

14
Quale pianoforte? / Re:Aiuto per chiarire mille dubbi su piano digitale
« il: Settembre 07, 2017, 01:58:44 pm »
88 tasti obbligatori!!! se non hai spazio fissalo sul soffitto e suona a testa in giù  ;D ;D ;D  lascia stare le tastiere non pianistiche e con meno tasti, quindi per me potrebbe andare anche il CDP 100 con accessori, ti permette di avere una tastiera completa e, volendo, ci si riesce a fare anche qualcosa di decente. Controlla se i tasti suonano tutti e vai!... inizi con scale, qualche accordino e canzoni semplici. Ricorda che almeno all'inizio devi essere stramotivato!!!! quindi deve piacerti, poi , con il tempo, il tuo istinto ti porterà ad approfondimenti etc... non disdegnare anche la storia della musica ed ascolti adeguati  ;)

15
Presentiamoci / Re:Ciao a tutti! Presentazione
« il: Settembre 06, 2017, 07:11:03 pm »
Benvenuto! di carne al fuoco ne hai messa parecchia   ::) occhio a rigirarla spesso se no brucia  ;D ;D ;D
ottima scelta la musica, riesce a calmare davvero...ottima per collegarla alla fenomenologia fisica ed alla matematica... comunque occorre riformattarsi anche mentalmente per uscire dal vortice del collezionismo, ne possiamo riparlare in altro momento. Per quanto riguarda lo strumento riparliamone in un post specifico, ma al momento di suggerisco di cominciare a pensare ad una tastiera di base pianistica (tipo Casio CDP 130 et simili) , anche usata, che non potrà affascinarti come vorresti, ma sarà il giusto inizio nel mondo musicale  ;)

Pagine: [1] 2 3 ... 141