Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Luigi123

Pagine: [1] 2
1
Tecnica / Come suonare i trilli?
« il: Maggio 13, 2017, 08:22:54 pm »
buonasera,volevo chiedervi che dittegiatura di solito si dovrebbe usare per fare i trilli...ad esempio nel secondo movimento della sonatina di clementi op36 no1 la mia unica difficoltà sono quei trilli...Fino a ora li facevo con 2-3 ma non mi uscivano puliti e il braccio non era rilassato,adesso sto provando con 1-3 e mi trovo meglio,ma su youtube ho visto che tutti usano 2-3....Quindi quale bisogna usare?

2
Ok,grazie dei consigli  :D

3
Ciao a tutti,oggi avevo voglia di cimentarmi in un brano di Liszt e ho scelto uno che credo sia alla mia portata,cioè la consolazione n1,oggi sono stato 2 orette a impararla e più o meno ci siamo,ma ho una difficoltá nell pentagramma 4 dello spartito nella 4 battuta in cui la mano sinistra fa fa# e la,qui   mi fa male un po il pollice della mano quando provo a suonarlo,credo perchè la apro al massimo...Come posso fare per risolvere? :D
P.s. il brano lo sto imparando da solo(Se riesco a impararlo per bene forse lo propongo al mio insegnante per il mio primo saggio)

4
Di tutto e di più / Re:Hungarian Dance no5. di Brahms a 4 mani
« il: Aprile 26, 2017, 01:34:43 pm »
Ok,grazie delle risposte,allora mi metto a lavoro  ;D

5
Di tutto e di più / Hungarian Dance no5. di Brahms a 4 mani
« il: Aprile 25, 2017, 08:31:47 pm »
Buonasera,il mio insegnante per il mio saggio di pianoforte( il mio primo saggio) forse vorrebbe che suonassimo insieme questo brano, lo spartito : http://it.scorser.com/Out/4755787.html
(io devo suonare lo spartito con scritto Primo)
l'ho visto un po' e la prima pagina non è particolarmente difficile visto che la sinistra segue la destra...Ma la 2 pagina....Quanti diesis ci sono???Cioè dovrei suonare su tutti i tasti neri?...Ancora non l'ho provata a fare ma non è un po' complicata? Vorrei portarlo al saggio perchè è molto ad effetto (su youtube ci sono giá esecuzioni di questo spartito) però per il saggio manca solo 1 mese e non so se riuscirei a preparare tutto...Voi cosa consigliate?Tra 1 settimana ho lezione,e vorrei portare almeno la 1 pagina del brano,cosi non perdo tempo..Cioè io credo di riuscire imparare le note e tutto in un mese,perchè alla fine una volta imparato la 1 pagina bisogna imparare solo la 2 parte che sarebbero 4 righi (i più difficili)...In definitiva..secondo voi c'e la farò?ahah  ;D

6
Di tutto e di più / Ma come si suona forte?
« il: Aprile 20, 2017, 05:35:29 pm »
È una domanda un po' banale,ma come si suona mezzo forte e forte?Cioè so come suonare in modo forte,ma, bisogna aumentare anche la sinistra?Nel senso,anche la sinistra deve avere un forte ? Ad esempio quando si inizia con un piano bisogna suonare piano anche la sinistra,ma quando si arriva al forte o mezzoforte la sinistra deve salire?Ma questo è sempre o dipende dai brani?Perchè mi capita di ascoltare dei brani in cui la sinistra la suonano uguale...Non so se mi son ben spiegato ahah  ;D

7
Di tutto e di più / Re:Romance in E minor di Franz Liszt
« il: Aprile 18, 2017, 10:20:57 pm »
È un pezzo perfetto per la prima vista di 3 ore del vecchio ottavo anno, ma no, non direi che è adatto a un primo anno, è un po' troppo presto. Troppe difficoltà da sormontare, tolte le prime 40 battute circa, ci sono vari arpeggi ampi, ottave espressive, poliritmi (3 su 2), abbellimenti sulle ottave, e le ultime due battute che non si possono fare senza avere un controllo del suono ottimale negli accordi arpeggiati.
Però tieni duro, che questo pezzo comunque a un terzo-quarto anno si può studiare tranquillamente.
In effetti oggi l'ho visto un po' e la prima pagina è abbastanza semplice,poi diventa più complesso...Allora meglio se per ora lascio perdere,lo riprenderò in futuro!  :D

8
Presentiamoci / Re:Mi presento
« il: Aprile 18, 2017, 05:34:50 pm »
Benvenuto Luigi!
Quante belle cose ci hai raccontato! Con questa determinazione e questo entusiasmo sono certa che farai grande cose!
Tienici aggiornati! ;)
Grazie, ci spero!  :D

9
Di tutto e di più / Romance in E minor di Franz Liszt
« il: Aprile 18, 2017, 09:39:00 am »
Ciao,volevo proporre questo brano al mio insegnante( lo spartito sta su imslp) secondo voi per un primo anno è abbordabile?Credo comunque che sia uno dei pezzi più facili di Liszt ( riguardo le note) poi ovviamente sull'espressivitá bisogna lavorarci di più

10
Presentiamoci / Mi presento
« il: Aprile 17, 2017, 09:07:31 pm »
Mi chiamo Luigi e ho 13 anni,ho iniziato a studiare pianoforte a settembre del 2016 con una tastiera elettrica, e a metá ottobre presi un pianoforte verticale  :D , non so quante ore passi al pianoforte,non mi metto un limite,diciamo il mio studio varia,ad esempio quando ho dei nuovi esercizi/brani da imparare ci sto qualche ora in più,poi quando li ho imparati faccio un po' di meno,comunque passo gran parte della giornata a suonare   :) , Al momento sto finendo il Beyer,sono arrivato al es 72, sto facendo il 1 fascicolo della raccolta czernyana (sono all'esercizio 26) e le scale solo a moto retto a 92 bpm alla quartina e gli arpeggi stessa velocità,come brano sto imparando la sonatina op 36 no 1 di clementi. Spero di continuare su questa strada perchè "da grande" vorrei diventare un pianista abbastanza bravo . Ah ho dimenticato di dire che l'anno prossimo frequenterò il liceo musicale,sono stato ammesso con 83/100 ( i pianisti erano 5 e io sono arrivato 1 anche se di pochi punti  :D )

11
E' normale ma non è... giusto
Vuol dire che il movimento non è più naturale ma è forzato e questo non è un bene. Succede quando provi a fare qualcosa che è oltre le tue possibilità.
Fermati prima di sentire dolore perchè è controproducente; magari guadagni 2 tacchette di metronomo ma poi non riesci più suonare.
Se vuoi aumentare la velocità prova a suonare a segmenti; fai poche note (per esempio 5 cioè una quartina più l'inizio della successiva) alla velocità che vuoi ottenere e le ripeti finchè non senti che il movimento è naturale. Una volta raggiunto questo obiettivo aumenti le note (per esempio due quartine) e così via.
Se ancora non riesci a fare tutta la scala. fermati, ci arriverai domani, o tra una settimana, o tra un mese. Non ha tanta importanza quanto ci metti perchè le mani hanno bisogno dei loro tempi e bisogna rispettarli.
Grazie,ho provato il tuo metodo in questi giorni e ora riesco a farle a 92 con più leggerezza e senza stancarmi molto  :D

12
Mi spiego meglio,fin'ora le braccia erano abbastanza rilassate a 80 bpm ma se faccio  3 scale(a 4 ottave) di seguito, a 92 bpm (4 battiti ogni nota) è normale sentirsi le braccia un po' stanche?Questa "stanchezza" mi dura circa 5 minuti e non mi permette di continuare a fare le scale ma di fare altri esercizi e poi riprendere le scale... Sará forse che ho incominciato da poco(da ieri) a farle a questa velocitá e non sono abituato?
P.S anche gli arpeggi li sto iniziando a fare a  92 di metronomo (1 battito 3 note) ma non mi stancano quanto le scale

13
Le mie esecuzioni / Re:Clementi Sonatina op 36no1 1 movimento
« il: Aprile 13, 2017, 08:15:49 am »
A me è piaciuta molto, complimenti  :)
Grazie  :D , appena ho finito di imparare gli altri due movimenti la posto completa (in realtá giá li ho imparati ma devo migliorare l'espressivitá)

14
Le mie esecuzioni / Re:Clementi Sonatina op 36no1 1 movimento
« il: Aprile 13, 2017, 08:13:48 am »
Allora, bel lavoro innanzitutto. Ho visto ragazzi preparare il quinto anno di pianoforte con una tecnica e una velocità di apprendimento infinitamente peggiore. Detto ciò, ti faccio notare che hai letto male la mano destra della battuta 23 (ottava battuta della seconda parte): suoni RE SOL, ma sullo spartito è SI♮ SOL, che può essere preso con 15, o 25, come preferisci in base a quello che metti nella battuta precedente. La velocità a cui hai cominciato si aggira intorno i 100-102 a minima, poi hai accelerato lievissimamente, e ti sei più o meno stabilizzato intorno la velocità di 104-105, raggiungendo 106 verso la fine. Tutti questi lievissimi cambi di tempo che hai fatto sono normali, non ti preoccupare. Comunque, se il tuo obiettivo era suonare questo primo movimento della sonatina a 185 al quarto, considera che la velocità su cui ti mantieni maggiormente equivale a 208-210, quindi sei già abbastanza oltre, complice anche il fatto che evidentemente lo pensi non come un 4/4, ma come un 2/2 (in altre parole nella tua testa non credo che tu senta 4 tempi ogni battuta, ma solo 2), il che è corretto, siccome il tempo è proprio 2/2. Non credo ci sia bisogno di aggiungere altro da parte mia, siccome penso che non riuscirei a fare chissà quanto meglio :D
Ah bene, allora devo scendere un po' di velocitá per come la vuole il mio maestro   :)

15
Le mie esecuzioni / Clementi Sonatina op 36no1 1 movimento
« il: Aprile 10, 2017, 05:50:02 pm »
Ciao a tutti,ecco la mia esecuzioni di questa sonatina,sto lavorando sull' espressivitá, volevo chiedervi se questa velocitá vi sembra un 185 di metronomo alla semiminima,diciamo che ancora devo impararlo a usarlo ( e sentirlo) bene...Se avete qualche consiglio dite pure  :D

https://www.youtube.com/watch?v=TlbuhAn1M7w


Pagine: [1] 2