Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - papettino

Pagine: [1] 2 3
1
Tecnica / Re:polso, braccio, tronco
« il: Ottobre 12, 2017, 06:49:06 pm »
ok gentile e prezioso come sempre  :)

2
Tecnica / Re:polso, braccio, tronco
« il: Ottobre 12, 2017, 05:41:06 pm »
non è riferito ad un passaggio in particolare: quando con la destra mi trovo a suonare nella zona della sinistra e viceversa chiaramente la mano deve ruoatare verso l'esterno e sento un pò di dolore al polso. Penso che vada bilanciato spostandosi sul tronco, non so..

3
Tecnica / polso, braccio, tronco
« il: Ottobre 12, 2017, 04:23:27 pm »
Provenendo dalla chitarra non posso lamentarmi del trattamento riservato dallo strumento al suonatore: posizione comoda, tasti lisci, note in ordine, ecc.
Il problema principale che avverto è l'allineamento rispetto alla porzione di tastiera che devo suonare, soprattutto quando questa si sposta verso l'interno. È a questo punto che avverto tensione nei polsi e nell'avambraccio. C'è qualche regola da seguire per bilanciare il tutto?

4
Di tutto e di più / Re:Come memorizzare con sicurezza.
« il: Settembre 14, 2017, 10:31:49 am »
Interessante lo spunto sull'interdipendenza delle mani, attendo con ansia un sequel :)

5
Tecnica / Re:semplificare
« il: Giugno 30, 2017, 03:26:11 pm »
Sì, diciamo parcheggiarle. Prendere le misure intanto con due note là dove ci sono accordi a tre voci, ad esempio.

6
Tecnica / semplificare
« il: Giugno 30, 2017, 02:27:50 pm »
Sto blandamente affrontando il notturno in Mib maggiore di Chopin (mano sinistra) e ovviamente mi sto abbastanza impicciando. Però​ ho scoperto che semplificandolo riesco a scorrere un po' di più e a inquadrare il senso complessivo. E anche capire quali note puoi parcheggiare e quali sono invece essenziali credo sia un buon esercizio. Chiedo quindi: la mia è una pratica ortodossa o è da aborrire?

7
Tecnica / Re:Tecniche di memorizzazione
« il: Giugno 24, 2017, 09:09:49 am »
A proposito di memorizzazione, sto cominciando solo ora ad inquadrare il brano senza spartito davanti. Mi appaiono cioè in mente singoli pezzi di spartito o in alternativa di note sulla tastiera. Mi sento quindi come davanti a un bivio: a voi che siete più avanti, quando pensate a un brano, cosa scorre davanti: lo spartito, la tastiera o altro?

8
Tecnica / Re: diteggiatura
« il: Giugno 24, 2017, 08:52:21 am »
Grazie pianoth, sei la preziosità in persona :)

9
Tecnica / diteggiatura
« il: Giugno 24, 2017, 07:56:33 am »
Finora è una cosa che praticamente non ho mai preso in considerazione: le uniche regole generali che applico sono quelle del passaggio del pollice​ sotto il terzo o il quarto e di non suonare due note vicine con lo stesso sito.
Ci sono altre regole generali da tenere in considerazione?
E nell'esecuzione dei brani conviene  cercare subito spartiti con la diteggiatura o è una cosa che può essere rimandata per pezzi più complicati? Grazie

10
Tecnica / Re:IL MIO VIZIO, GIUSTO O SBAGLIATO
« il: Agosto 25, 2015, 07:48:18 am »
Beata te che ci riesci  :o io ho ancora parecchie difficoltà nel leggere lo spartito e suonare e quindi "sovente" sono costretto per questo motivo ad imparare i pezzi a memoria. Penso che non sia un errore, anzi... Pensa che causa ferie sono stato alcune settimane senza potere assolutamente suonare il piano e al ritorno molti dei brani che suonavo a memoria non ero più in grado di ripeterli mentre quei (purtroppo) pochi che ero in grado di suonare leggendo lo spartito sono riuscito a riprenderli quasi subito. E questo a mio modesto parere è significativo.
scusa la curiosità, ma impari a memoria tramite spartito e poi ti disabitui a leggerlo o impari attraverso un altro metodo?

11
Tecnica / Re:doppia chiave
« il: Agosto 02, 2015, 05:08:12 pm »
Quindi vediamo se ho capito: la chiave di basso mi indica la metà sinistra del piano a partire dal primo taglio superiore che é il do centrale (quindi un piano ha sempre un numero pari di ottave?), la chiave di violino la metà destra a partire dal primo taglio inferiore che è sempre il do centrale. Giusto?

12
Tecnica / Re:doppia chiave
« il: Agosto 02, 2015, 04:20:44 pm »
L'ottava alla sinistra nel primo movimento della sonata al chiaro di luna di Beethoven, cioè questa:

Se fosse scritta in chiave di violino, sarebbe così:

Se specifichi che la chiave va letta tutta un'ottava sotto, sarebbe così:

Se specifichi che la chiave va letta tutta un'ottava sotto, e specifichi questa nota in particolare va letta un'ulteriore ottava sotto, allora sarebbe così:


E quest'ultima opzione non è affatto conveniente, siccome dovresti specificare di suonare 2 ottave sotto per tutto il pezzo.
ok grazie della pazienza, io pensavo che il fatto di trovarmi sul rigo inferiore mi trasportasse già un tot di ottave sotto, invece mi pare di capire che i due righi sono equivalenti (a proposito se ho ben capito non sono neanche riferiti uno alla destra e uno alla sinistra, giusto?). Però se suono su un pianoforte con meno ottave come mi regolo? (provo a indovinare: il primo taglio inferiore in chiave di violino corrisponde al do centrale?)

13
Tecnica / Re:doppia chiave
« il: Agosto 02, 2015, 03:43:04 pm »
Scusate se insisto: il chiaro di luna primo movimento al rigo inferiore inizia con un due do diesis (secondo taglio inferiore e secondo spazio). Se io tolgo il simbolo della chiave di fa, metto quello della chiave di sol e il do diesis lo scrivo al primo taglio inferiore e al terzo spazio cosa cambia??

14
Tecnica / Re:doppia chiave
« il: Agosto 02, 2015, 02:50:40 pm »
Cambierebbe tutto non puoi spostare l'ottava scritta belle righe a tuo piacimento lasciando la stessa chiave va da sé che lasciando la.chiave di violino il re sotto l'ottava centrale avrebbe 3 tagli addizionali e siamo appena alla terza ottava... Pensa se dovessi scrivere una nota della prima in chiave si violino.... Occupò spazio e basta
scusa, ho capito bene? il re del secondo taglio superiore (in chiave di fa) si sposterebbe al terzo taglio superiore (in chiave di sol): tutto questo casino per un taglio addizionale in più?

15
Tecnica / Re:doppia chiave
« il: Agosto 02, 2015, 02:11:57 pm »
altri strumenti usano altre chiavi...
questo lo sapevo..è un po' come gli standard delle prese elettriche: in giappone ne hanno un tipo, in italia un'altro: il problema è quando nella stessa casa hai tutti e due i tipi.. :)


Ti posso dire che la doppia chiave serve per questioni di spazio. Sai, immagina che la chiave di fa serve per non mettere una miriade di tagli addizionali
scusa questa cosa dei tagli addizionali non l'ho capita: se anche per il rigo inferiore si adottasse la chiave di sol cosa cambierebbe?

Pagine: [1] 2 3