Sondaggio

Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?

< 20
20 < 30
30 < 40
40 < 50
> 50
Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #30 il: Ottobre 18, 2014, 01:52:19 am »
ventuno... ci sono speranze? xD

Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #31 il: Ottobre 23, 2014, 06:28:39 pm »
17, con tanti rimpianti  :-X

Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #32 il: Novembre 03, 2014, 08:58:42 pm »
buona sera a tutti.
Ottobre dell'anno scorso, quindi 51 anni. 

Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #33 il: Novembre 19, 2014, 03:28:23 pm »
Iniziato a 44 anni...
Bellissimo il tuo "Lasciate perdere i 2-3 anni di studio di quando si aveva 5 anni...per questo ho aggiunto alla domanda "con costanza"  "  :)
Calza pennello a molti adulti che hanno riscoperto questo amore nato molti anni prima...

Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #34 il: Gennaio 19, 2015, 05:21:25 pm »
29, ma direi che non è mai troppo tardi!

Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #35 il: Febbraio 04, 2015, 05:36:44 pm »
Ciao mi chiamo Simona e sono decisamente "vecchietta": ho quasi 44 anni ed ho iniziato a suonare il pianoforte all'età di 7 anni. Non ho potuto frequentare il conservatorio per difficoltà familiari ed all'età di 18 anni ho sospeso le lezioni a malincuore, in quanto ho dovuto compiere una scelta (dolorosa) in vista dell'università e del mio mantenimento autonomo.
Sono mamma di una ragazzina che frequenta il quarto corso di violino al conservatorio ed ho ricominciato a suonare circa due anni e mezzo fa.
All'epoca il mio insegnante (non vedente) non aveva seguito un'impronta "ministeriale", facendomi spaziare un po' troppo: dal clavicembalo ben temperato mi faceva  saltare ai notturni di Chopin, al punto che alla fine la mia scelta di abbandonare gli studi era stata motivata anche da evidenti carenze tecniche...
Ora ho un dilemma davvero grave: dopo aver sostenuto e passato (con il minimo sindacale ahimè!) l'esame base al conservatorio, mi ritrovo ad avere troppo poco tempo per studiare ed una sorta di carenza di memoria che mi porta a sentirmi abbattuta quando, da un giorno all'altro, le mie mani sembrano resettarsi del tutto e devo ricominciare tutto da capo...il mio meraviglioso maestro mi rincuora ogni volta ed è al mio fianco...
Credo non preparerò il quinto e sono alla ricerca di pezzi da studiare che, almeno, mi diano un pò di soddisfazione e piacere nel suonare...io non posso fare a meno del mio pianoforte!!!Mi potete aiutare?Come posso trovare un metodo di studio valido che mi "sblocchi" una volta per tutte?
Grazie a tutti

Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #36 il: Febbraio 06, 2015, 06:29:01 pm »
Ciao. Io ne ho studiato un decina d'anni quand'ero pargolo, insomma qualche vita fa  :) :) e dopo 13 anni di stop, ho ripreso da tre mesi e suono quasi tutti i giorni.. è troppo bello!!! ;D

Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #37 il: Marzo 25, 2015, 02:18:19 pm »
All'eta di 38 anni.

Iniziai a 7 anni.
Tanti anni di studio non continuativo. Saggi, concertini... e via dicendo.
Poi... a 18 anni la svolta. La chitarra elettrica, acustica, i sintetizzatori e la voglia di sfondare nel mondo della musica electro-pop com cantante. Tutto svanito nel fumo del tempo.

Ora a 39 anni proseguo con il pianoforte e gli autori classici.
Eh sì...
Inizi con la musica classica e ritorni alla musica classica.
I cuori sensibili...

Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #38 il: Marzo 28, 2015, 10:14:24 am »
Sin da bambino mi sarebbe piaciuto studiare musica, ma non mi è stato concesso. Da ragazzo ho imparato a suonare ad orecchio ed ho fatto parte di alcuni gruppi (complessi) che erano in voga negli anni '70. Poi mi sono laureato ed ho smesso di suonare. Ma la passione ha avuto il sopravvento ed ho acquistato una tastiera elettronica con la quale mi cimento di tanto in tanto.
Sulla rete ho seguito con piacere le lezioni di PianoSolo con le quali ho appreso i primordi della musica classica. Ho imparato ad arpeggiare quasi tutto il" Chiaro di luna" ma devo ammettere che non è facile. Ora mi accontenterei di imparare a suonare bene il motivo di G,P. Reverberi (Plenilunio d'agosto) eseguito sulla falsa riga  dil "Moonlight". Non riesco a trovare lo spartito del brano di Reverberi. MI farebbe pacere almeno avere la sequenza degli accordi arpeggiati del brano in questione..Se qualcuno mi può dare una mano, gliene sarei molto grado.
Ciao
« Ultima modifica: Marzo 28, 2015, 10:25:06 am da fernando1 »

Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #39 il: Aprile 01, 2015, 07:19:59 pm »
io sono circa 2 anni XD

Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #40 il: Maggio 31, 2015, 08:10:47 am »
ho intrapreso lo studio del pianoforte con costanza a 35 anni  :o. Ho iniziato presso una scuola di musica privata con delle basi classiche spostandomi poi un po sul moderno ed innamorandomi poi definitivamente del pianojazz...La forte passione mi è esplosa dentro appunto 6 anni fa circa tanto che per poter dedicare quelle 4 /5 ore al giorno di studio,devo impostare la sveglia alle 3,e30 del mattino (dato il fatto che lavoro come operaio  quasi 10 ore al giorno) la forte passione supera ogni barriera, :),da 1 anno ho cambiato scuola di musica prendendo lezioni di piano jazz presso la yamaha school music della mia città (la prima scuola frequentata non era tanto addentrata nel settore jazzistico >:() dove ho incontrato ,secondo il mio modesto parere, un bravo didatta che cerca di trasmettermi tutto il bagaglio d'esperienza da lui appreso.Amo profondamente questo strumento, e spero, che la forte passione non mi abbandoni mai.

*

Offline Paola

  • *****
  • 1626
    • Mostra profilo
    • www.pianosolo.it
    • E-mail
Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #41 il: Maggio 31, 2015, 11:57:23 pm »
Il sacrificio che fai rende onore e merito a te e alla musica tutta Sergio! Il tuo è amore vero e credo che durerà per sempre. Complimenti sinceri Sergio.
Sono personalmente onorata di averti qui fra noi. Abbiamo tutti da imparare da te!
Continua così!  :)

Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #42 il: Giugno 12, 2015, 09:41:20 pm »
-ciaoo a tutti...veramente ho iniziato a 7 anni.sino a18..poi dovevo dare l'esame al conservatorio..non ho fatto piu' ..nulla sino a 5 anni fa' ho ripreso a studiare...



*

Offline laura_lennon

  • *
  • 7
  • piano saved me from boredom
    • Mostra profilo
Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #43 il: Giugno 23, 2015, 08:34:28 pm »
fin da piccola ho sempre desiderato suonare qualche strumento musicale, in particolare il pianoforte, anche se alla fine ho fatto clarinetto per un po' di anni, per poi lasciare, e dopo quattro anni di inattività, nel 2014, ho deciso di intraprendere la strada del pianista, e, se ora ho sedici anni, ho iniziato a quindici, e da allora non c'è un solo giorno in cui non suono almeno una melodia :)
« Ultima modifica: Giugno 23, 2015, 08:39:24 pm da laura_lennon »
Laura

*

Offline e444

  • *
  • 8
  • 31 anni di pianoforte... e non sentirli...
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Quanti anni avevi quando hai iniziato a studiare pianoforte con costanza?
« Risposta #44 il: Aprile 26, 2017, 02:45:17 am »
Io ho iniziato la scuola di pianoforte a 8 anni, poi per incomprensioni con l'insegnante, dopo un paio di anni ho lasciato.
Mi sono riavvicinato da solo allo strumento da autodidatta a 12/13 anni... e a 16 ho iniziato l'accademia di pianoforte con esami da privatista al conservatorio.

da allora... mai abbandonato lo strumento... fa ormai parte di me, della mia vita, è il mio muro del piano, la mia spalla, il mio amico migliore e compagno di viaggio della mia vita... riesco spesso a spiegarmi meglio con la musica che non con le parole...

Dai tutti ce la possiamo fare ;)

ho letto questo commento... e desideravo rispondere...

No...
secondo me non è come dici tu...
La musica, la devi amare dentro... la devi sentire dentro... e non è detto che tutti ce la possono fare... ci sono molti che iniziano e si stufano... proprio perche non amano il pianoforte come dovrebbero... o molti altri che poi si fanno prendere da altre cose e lasciano... insomma... le casistiche sono tantissime... e solo chi ha davvero il pianoforte nel cuore riesce ad andare avanti, a superare lo stress di quegli esercizi talmente pallosi che spesso sono la causa dei litigi con i vicini... (e ne so qualcosa!).

In pochi capiscono cosa significa "parlare" con il proprio pianoforte... io l'ho fatto!... e sembrerà da matti!... e spesso qualcuno me l'ha fatto notare... perche non capisce!... avevo circa 15 anni... quando mi misi seduto al piano e gli dissi "io voglio creare una canzone!.... una cosa mia... una musica inventata da me... mi aiuti?" e vi giuro... che le mani sono andate da sole!... da li... la mia prima canzone, che porto tutt'oggi!...

Il pianoforte... tutti lo possono conoscere... tutti lo possono provare... ma alla fine, non è per tutti... ma è solo per chi lo sente dentro.