Presentazione
« il: Ottobre 04, 2017, 07:09:57 pm »
Ciao a tutti voi.
Sono Gabriele e ho 39 anni.
Nel 2008 ho deciso di iniziare a studiare musica e sono riuscito a prendere la licenza di teoria e solfeggio presso il.conservatorio pareggiato Boccherini di Lucca.
Dopo aver fatto due anni di tromba da interno mi è nata la prima figlia e da allora mi sono divertito suonando nella banda del mio paese.
Da circa un anno in maniera molto autodidatta ho iniziato lo studio del pianoforte. Adesso sento la necessità di essere seguito da.un insegnante perché mi sono accorto che questo strumento offre sensazioni meravigliose...
Lavoro il giorno e studio la sera. Ho un pianoforte acustico Yamaha. Volevo avere delle.vostre opinioni riguardo i tempi di studio e quali sono le aspettative di studio per un lavoratore...
La mia aspirazione è di raggiungere il 5 anno di pianoforte.
Inoltre mi piacerebbe poter suonare un giorno (chissà se accadrà) al matrimonio delle mie figlie...
Fatemi sapere i vostri consigli che magari mi fate ritornare "sulla terra"..
Grazie ancora e continuate così...
Gabriele

*

Offline Paola

  • *****
  • 1626
    • Mostra profilo
    • www.pianosolo.it
    • E-mail
Re:Presentazione
« Risposta #1 il: Ottobre 04, 2017, 07:26:24 pm »
Ciao, benvenuto Gabriele!
Secondo me puoi tranquillamente raggiungere quell'obiettivo del 5 anno, l'importante è che tu non abbia fretta. Lo studio è lento e faticoso, lavorando dovrai avere una grande tenacia nel quotidiano, ma se non ti imponi tempi stretti e fai con calma sono certa che ce la fai.
Il mio consiglio è studiare poco ma tutti i giorni. Per poco intendo un tempo compatibile con i tuoi impegni familiari e lavorativi, in modo che la musica resti un piacere sempre.  ;)
Siamo qui comunque, per qualunque cosa tu voglia chiedere.

Re:Presentazione
« Risposta #2 il: Ottobre 04, 2017, 07:48:17 pm »
Grazie.
Con il vostro aiuto e la mia tenacia sono sicuro che posso arrivare...
Il tempo da dedicare al giorno sono circa due ore....

*

Offline Fedor

  • *
  • 45
    • Mostra profilo
Re:Presentazione
« Risposta #3 il: Ottobre 04, 2017, 10:27:50 pm »
Due ore sono più che sufficienti... ovviamente è anche importante sfruttarle al massimo. Al pianoforte è molto importante uno studio lento e accurato, a mani separate. All'inizio questa lentezza sembra inutile e l'istinto induce a bruciare le tappe, ma è fondamentale per fare progressi il più velocemente possibile. Buono studio e soprattutto benvenuto  :)
Io ho lavorato molto. Chiunque si applicherà tanto potrà fare quello che ho fatto. (Johann Sebastian Bach)

*

Online guc

  • *
  • 64
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Presentazione
« Risposta #4 il: Ottobre 05, 2017, 09:04:36 am »
Il tempo da dedicare al giorno sono circa due ore....
2 ore al giorno???  :o Magari!
Tra lavoro, famiglia annessi e connessi a me rimane proprio poco da dedicare al piano

Re:Presentazione
« Risposta #5 il: Ottobre 06, 2017, 06:57:51 am »
a questo tempo di studio sono arrivato dopo una lunga organizzazione familiare... dalla 6.30 di mattina fino alle 21.00 porto avanti lavoro e famiglia con allegati due figlie. Ovvio che è fondamentale il supporto del partner.
Dalle 21.00 alle 23.00 mi dedico a me stesso e alla "Medicina" pianoforte...
È dura.... perché a volte gli occhi si incrociano dalla stanchezza... ma quando vedo che il pezzo sta prendendo forma....è un enorme soddisfazione....Quando arrivo proprio a non poterne più faccio gli esercizi di tecnica....( un ora e mezzo circa di brano è trenta minuti di tecnica) anche se molto probabilmente andrebbe fatta prima....
Questo è come mi sono organizzato...
Spero aiuto anche voi...
Grazie e buona giornata a tutti...
 :)

*

Online guc

  • *
  • 64
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Presentazione
« Risposta #6 il: Ottobre 06, 2017, 09:03:45 am »
Complimenti!

Alla sera quasi non ci provo più a suonare perchè più che incrociarsi gli occhi si chiudono proprio!  :'(

Re:Presentazione
« Risposta #7 il: Ottobre 13, 2017, 06:08:57 pm »
sei un grande! hai tutta la mia stima, e sono sicuro che la tua determinazione eleverà il tuo pianismo a livelli che tu ora  consideri inarrivabili.