0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

*

Emicharles

Tasti rumorosi
Aprile 21, 2017, 08:01:09 am
Ciao a tutti. Sono nuovo in questo forum e...nuovo pianista in quanto bassista da parecchi anni  :). Ho acquistato da un paio di mesi uno Yamaha p115 con cui mi trovo bene essendo alle prime armi. Ho notato che i tasti centrali, quelli maggiormente utilizzati, sono diventati più rumorosi. Mi sembra strano che dopo così poco tempo si possa evidentemente già una differenza. Volevo sapere se è normale ch sia così. Il titolare della sala prove dove vado abitualmente a suonare mi ha riferito che i piani digitali Yamaha sono scadenti proprio per questo motivo, a m sembra alquanto strano...qualcuno sa darmi una risposta? Quali sono i piani più duraturi e affidabili in termini di rumorosità? Grazie per la risposta

*

eds

Re:Tasti rumorosi
Aprile 21, 2017, 08:31:21 am
Ciao, sinceramente trovo inaccettabile una cosa del genere dopo soli pochi mesi... devi "pretendere" un intervento in garanzia.
Spero che il negozio dove hai acquistato il piano sia affidabile e ti possa aiutare per l'assistenza.
Non so se è vero che i Yamaha hanno questo problema, ma mi sembra poco credibile e molti nel forum potranno risponderti a ragion veduta.
Tienici informati!

P.S. Il mio vecchio GEM con meccanica Fatar (italiana ;) ) avrà forse 15 anni e non ho da lamentarmi, toccando ferro...

Max_68

Re:Tasti rumorosi
Aprile 21, 2017, 11:18:28 am
Ciao a tutti. Sono nuovo in questo forum e...nuovo pianista in quanto bassista da parecchi anni  :). Ho acquistato da un paio di mesi uno Yamaha p115 con cui mi trovo bene essendo alle prime armi. Ho notato che i tasti centrali, quelli maggiormente utilizzati, sono diventati più rumorosi. Mi sembra strano che dopo così poco tempo si possa evidentemente già una differenza. Volevo sapere se è normale ch sia così. Il titolare della sala prove dove vado abitualmente a suonare mi ha riferito che i piani digitali Yamaha sono scadenti proprio per questo motivo, a m sembra alquanto strano...qualcuno sa darmi una risposta? Quali sono i piani più duraturi e affidabili in termini di rumorosità? Grazie per la risposta

Non conosco la serie P115, ma io ho avuto un CLP 340 per 3 anni ed era perfetto.

Ciao Massimo

*

Emicharles

Re:Tasti rumorosi
Aprile 21, 2017, 09:48:24 pm
Ho chiamato il negoziante oggi, trattasi di Lucky Music di Milano. Sostiene che i tasti centrali, i più usati dopo poco tempo è normale che abbiano, nella fase di ritorno dopo avere premuto, un rumore più sostenuto. Diverso, mi ha detto, se iniziasse a comparire un rumore metallico durante la fase di compressione del tasto, significherebbe una sorta di spostamento o usura del feltrino interno. Boh mi attengo a ciò che datto. Grazie perle risposte

Max_68

Re:Tasti rumorosi
Aprile 22, 2017, 12:54:30 am
Questa mi sembra proprio una fesseria come risposta, contatta direttamente la Yamaha per sicurezza.

Ciao Massimo

*

sevy72

Re:Tasti rumorosi
Aprile 22, 2017, 09:54:36 am
Certo bisognerebbe vedere cosa intendi per "rumorosi". Io smontando il mio piano ho notato che il feltro che si usa per "tamponare" il ritorno del tasto , nei tasti più usati era più assottigliato e quindi più "duro". Ma il mio piano ha 5 anni.
Non so come sia fatto il meccanismo yamaha, ma solo dopo due mesi, non mi sembra normale.
ibis, redibis non morieris in bello

mconti

Re:Tasti rumorosi
Dicembre 29, 2017, 10:53:17 pm
Ciao a tutti,
volevo postare la stessa domanda ma trovo con (dis)piacere qualcuno che ha il mio stesso problema: P115 acquistato a inizio settembre, il Do centrale, il Mi successivo e il La precedente fanno un rumore di plastica sia al ritorno che alla pressione. Picchiettandoli leggermente suonano come "vuoti" rispetto ad altri tasti. Mi son fatto l'idea che sia il contrappeso allentato e quindi col movimenti faccia questo rumore.

Ora, mi rendo conto che il P115 è un digital piano di fascia bassa per i suoi 450 euro di costo, tuttavia mi chiedo se sia un problema alla lunga di tutti i piani digitali questo che sto riscontrando, o solo di quelli di fascia bassa.

Emicharles, tu alla fine come hai fatto? Quello che ti ha detto Lucky Music mi sembra la classica stupidaggine per far contento il cliente... (posto che il personale di quel negozio non mi ha fatto una buona impressione, e infatti il mio P115 l'ho preso altrove).

Nessun consiglio o considerazione da parte degli "esperti" del forum?

Grazie,
ciao.

Max
Ultima modifica: Dicembre 29, 2017, 10:56:38 pm da mconti
Massimiliano

*

sergiomusicale

Re:Tasti rumorosi
Dicembre 30, 2017, 02:54:45 pm
Purtroppo è un problema di bassa professionalità che si va estendendo... tutti cercano il prezzo più basso, si cerca di comperare su internet, i negozi che avevano persone della generazione precedente, con esperienza, vanno chiudendo, non vengono formati altri giovani. Le nuove serie sono fatte sempre più di materiali economici... Fino a quando è in garanzia non ti conviene metterci le mani, in futuro trova, se esiste ancora, un negozio dalle tue parti che possa offriti il sostegno adeguato. Per mia esperienza non è un problema di "tutti" i digitali, alcune volte si capita male, e certe volte il problema è addirittura quasi inesistente, semplici viti lenti o cose da nulla, ma se non si ha la dovuta competenza tutto diventa difficile. Riguardo alla rumorosità puoi trovare su internet dei video che evidenziano proprio l'uso da spenti di diversi digitali... e la differenza è evidente.

mconti

Re:Tasti rumorosi
Dicembre 30, 2017, 04:43:24 pm
Grazie mille per la risposta Sergio.
Probabilemente come dici  tu con qualche manutenzione e qualche accorgimento si potrebbe migliorare, purtroppo se lo apro perdo la garanzia quindi seguirò la via dell'assistenza anche se mi scoccia.

Poiché sono agli inizi mi accontento anche, ma se volessi un pianoforte (sempre digitale e solamente per la questione cuffie e poter suonare a qualsiasi ora del giorno) di livello professionale, su che marca/modello dovrei orientarmi e su quale livello di costo dovrei interessarmi?

Grazie ancora,
ciao.
Massimiliano

*

Fedor

Re:Tasti rumorosi
Dicembre 30, 2017, 07:03:57 pm
Io avevo un problema simile su un Clavinova, cioè un tasto era molto più leggero e in più premendolo usciva un suono molto più forte rispetto alla pressione del dito.
Se ho capito bene il tuo pianoforte è ancora in garanzia: ti consiglio di farlo riparare. In ogni caso credo che i digitali, anche di alta fascia, rimangano inferiori rispetto a un acustico accettabile, quindi purtroppo bisogna accontentarsi...
Io ho lavorato molto. Chiunque si applicherà tanto potrà fare quello che ho fatto. (Johann Sebastian Bach)

*

sergiomusicale

Re:Tasti rumorosi
Dicembre 30, 2017, 07:14:24 pm
Non voglio fare pubblicità per una marca particolare, quindi non ti darò indicazioni precise, ma direi che se vuoi un prodotto discreto devi superare i mille euro, stare molto attento alla meccanica, più che a suoni ed altre diavolerie (quasi sempre surrogabili con software adatti), e provarne diversi prima di acquistarlo; meglio se lo prendi su piazza a chilometri zero, da un negozio che possa offrirti adeguato supporto e , forse, un domani un cambio. Ci sono ormai in commercio ottimi strumenti, con tastiere che non fanno rimpiangere gli acustici, e nel caso di uso in condomini ad ore non canoniche sono ottimi. Chi può permetterselo l'acustico conserva una poesia unica! ma con il mondo d'oggi sempre meno case sopportano l'uso del pianoforte acustico... è una fortuna che viene riservata a sempre meno persone, purtroppo.
Considera poi che se sali un bel pò di prezzo arrivi a strumenti che hanno tastiere e resa migliori di molti acustici di tipo economico, io ad esempio sono anni che ho un Kawai MP10 che ha una tastiera assai migliore del Klingmann (primi 900), e si avvicina parecchio all'RX mezza coda.

mconti

Re:Tasti rumorosi
Dicembre 30, 2017, 08:07:59 pm
Grazie ancora a tutti per i suggerimenti e le opinioni.

Francamente anche io non sono un fan degli acquisti online, tuttavia su qualsiasi marca si vada per strumenti digitali, il negoziante molto spesso non fa altro che essere un tramite, se hai un problema ti ritira lo strumento e lo manda in assistenza. Ben diverso dall'avere un artigiano che costruisce strumenti acustici.

Senza dubbio sul prossimo acquisto avrò più maturità su questo strumento e potrò permettermi di stare pù attento...

Grazie ancora a tutti.
Massimiliano

mconti

Re:Tasti rumorosi
Febbraio 10, 2018, 07:18:51 pm
Piccolo aggiornamento per chi in futuro riscontrasse lo stesso problema.

Ho portato personalmente il pianoforte al centro assistenza Yamaha (che è a 50 km da milano), senza passare dal negozio che me lo ha venduto. Lo hanno guardato. Anche se all'inizio il tecnico dell'assistenza ha insisito che i tasti di plastica è normale facciano rumore, con poca mia insistenza alla fine si è convinto che in effetti alcuni tasti erano effettivamente più rumorosi di altri e se lo è fatto lasciare.

Quando l'ho ripreso, dopo 2 settimane, mi ha detto che in effetti il piano era un po' scarsamente lubrificato e che lui lo ha semplicemente lubrificato, dicendo che più di così non poteva fare e che non dovevo aspettarmi chissà che cosa.

Quando sono arrivato a casa e ho suonato il piano, in effetti le condizioni di rumorosità erano quelle di quando l'ho acquistato, quindi per me ok. Non so quale tipo di altissima aspettativa l'assistente abbia immaginato io potessi avere quando mi ha detto di non aspettarmi niente di che. Il piano ora funziona bene.

L'unica cosa che spero è che con questa "lubrificazione" aggiuntiva che ha fatto, la situazione tenga almeno un paio di anni...

Un saluto a tutti.
Ultima modifica: Febbraio 10, 2018, 07:20:51 pm da mconti
Massimiliano

*

c64

  • Virtuoso
  • Mostra profilo
  • *
  • 136
  • Mit der Dummheit kämpfen Götter selbst vergebens.
Re:Tasti rumorosi
Febbraio 10, 2018, 10:26:49 pm
Non voglio fare pubblicità per una marca particolare, quindi non ti darò indicazioni precise, ma direi che se vuoi un prodotto discreto devi superare i mille euro, stare molto attento alla meccanica, più che a suoni ed altre diavolerie (quasi sempre surrogabili con software adatti), e provarne diversi prima di acquistarlo;
Il problema però è che se uno non è molto esperto, non è molto in grado di apprezzare le nuances dei vari tipi di tastiera. Tra la tastiera Casio AIR o la Yamaha GH o la Ivory Feel-G Roland o la Fatar TP40 quale  è la migliore?
Io sono andatoin un negozio, ho provato dei piani digitali e tutte mi sembravano simili.
una cosa sui negozi, a volte capita che il venditore sia molto interessato a vendere qualcosa di particolare che non è quello che ti serve. Inoltre i negozi specializzati in pianoforti digitali sono pochini. Trovi facilmente il negozio che vende chitarre e tastiere entry level, meno facilmente ilnegozio specializzato in pianoforti acustici. Quelli per i piani digitali che hanno assortimento sono pochi.
Per di più gli acustici sono simili, nel senso che tra un verticale Yamaha ed un verticale Kawai l'interfaccia utente è uguale, tra un digitale Yamaha ed un digitale Kawai le cose son completamente diverse, ed anche all'interno dello stesso marchio le cose cambiano edimolto.

*

Sara70

Re:Tasti rumorosi
Aprile 06, 2018, 06:52:24 pm
Buonasera a tutti.
Sono nuova del forum, anche se è da qualche mese che frequento il sito, avendo ripreso a suonare il piano dopo tanti anni.
Sono arrivata a questa discussione proprio a causa del medesimo problema, che si è presentato su un pianoforte Yamaha Arius 103, acquistato lo scorso gennaio. Premetto che da Yamaha mi aspettavo di più, pur trattandosi di un prodotto di fascia economica e che, tornando indietro, opterei non solo per uno strumento più costoso, ma anche per un'altra marca.
Nel mio caso il problema della rumorosità si è presentato inizialmente sul secondo Fa. Ho chiamato l'assistenza a domicilio (trovandomi a Ferrara, quella più vicina è Zibo di Nonantola), che si è dimostrata rapida e scrupolosa. Hanno infatti deciso di cambiarmi il set di tasti, non avendo riscontrato problemi nei martelletti o nei feltrini e ora sono in fase di ordinazione. Purtroppo, però, mi sono accorta che altri tasti cominciano a dare lo stesso problema, per cui temo che sia proprio il prodotto ad essere scadente. Durante la riparazione, infatti, il tecnico ha scoperto anche due minuscoli frammenti incastrati nel gommino del 6° Si bemolle, che causavano un malfunzionamento nel suono (suonava al massimo anche se premuto piano).
Mi auguro che nel prossimo futuro non saltino fuori altri difetti, visto che avrei intenzione di usarlo per almeno 2 o 3 anni, prima di passare a un modello superiore. Ma è comunque triste constatare come anche i giapponesi non siano più quelli di una volta e abbiano cominciato a delocalizzare in Indonesia.
Un saluto a tutti, sperando che questa testimonianza possa essere d'aiuto a chi deve ancora acquistare un piano digitale.