messa a punto della meccanica, accordatura e costo
« il: Marzo 17, 2015, 10:56:52 am »
Innanzitutto grazie, perché con il sito Plianosolo ho potuto ricominciare a studiare il pianoforte.
Vorrei chiedere un consiglio. Ho un vecchio pianoforte Shimmel. E’ scordato, una diecina di tasti non scorre bene e quattro tasti non risalgono dopo essere stati premuti, perché il martelletto ha difficoltà a tornare indietro. Il piano fu comprato nuovo, fu usato per un anno e poi non fu più toccato per 34 anni. Vorrei fare la messa a punto della meccanica e l’accordatura e desidererei sapere quali sono i costi in media.
Grazie, saluti

Re:messa a punto della meccanica, accordatura e costo
« Risposta #1 il: Marzo 17, 2015, 11:13:20 am »
Bella marca di pianoforte!!!
http://www.schimmel-pianos.de/home/strumenti.html?L=4
fatti fare un preventivo da un tecnico accordatore della tua zona, con il quale inizierai un percorso di collaborazione e... mi auguro .. amicizia.
Non preoccuparti dei tasti che si bloccano o non ritornano, è normale in uno strumento non mantenuto in ordine per così tanto tempo; probabilmente occorreranno anche alcuni interventi abbastanza ravvicinati, perché l'accordatura non terrà quasi sicuramente alla prima volta... quindi tranquillo, non andrai fallito! parti con la manutenzione e vedrai che il tuo strumento tornerà agli antichi fasti  ;)

Re:messa a punto della meccanica, accordatura e costo
« Risposta #2 il: Marzo 18, 2015, 05:27:49 pm »
Bella marca di pianoforte!!!
http://www.schimmel-pianos.de/home/strumenti.html?L=4
fatti fare un preventivo da un tecnico accordatore della tua zona, con il quale inizierai un percorso di collaborazione e... mi auguro .. amicizia.
Non preoccuparti dei tasti che si bloccano o non ritornano, è normale in uno strumento non mantenuto in ordine per così tanto tempo; probabilmente occorreranno anche alcuni interventi abbastanza ravvicinati, perché l'accordatura non terrà quasi sicuramente alla prima volta... quindi tranquillo, non andrai fallito! parti con la manutenzione e vedrai che il tuo strumento tornerà agli antichi fasti  ;)
Ciao Sergio, ti ringrazio per la risposta.
Non ci sono tecnici nel mio paese, quindi mi sono rivolto ad un accordatore che si trova in una città che dista settanta km. Il tecnico ha detto che verrà dopo aver raccolto un certo numero di richieste nella mia zona. Il fatto che gestisca parecchi clienti al giorno, mi fa pensare che sia di quelle persone che fa il proprio lavoro più per guadagno che per passione. Io non ho nessuna esperienza in questo campo. E’ per questo che cerco dei riferimenti, per capire se il preventivo è in linea con gli interventi da eseguire. Dai forum si evince che l’accordatura costa 150 euro al massimo. Il problema è il costo della messa a punto. Come ho scritto precedentemente, il mio piano ha circa 35 anni, è stato usato un anno e poi saltuariamente. Diciamo che è praticamente nuovo. Una diecina di tasti non scorre bene e quattro tasti non risalgono dopo essere stati premuti, perché il martelletto ha difficoltà a tornare indietro, ma sto notando che con l’utilizzo si stanno sbloccando un po’. Questi sono i problemi meccanici che ho riscontrato, oltre ad un evidente bisogno di accordatura. In media (a grandi linee, approssimativamente)  quanto può costare la messa a punto?
Grazie,
ciao

Re:messa a punto della meccanica, accordatura e costo
« Risposta #3 il: Marzo 18, 2015, 05:43:43 pm »
Certo tutti debbono vivere del proprio lavoro, e proprio il fatto che stia a 70 chilometri giustifica il desiderio di ammortizzare la spesa del viaggio con un'altro lavoro da abbinare al tuo. Riguardo al costo della messa a punto dipende da quanto tempo ci si deve impiegare e quali parti occorre sostituire, nel tuo caso credo che più che sostituire ci sia da "sistemare" e "regolare", quindi a occhio 250-300 euro dovrebbero bastare (a occhio, ma non metterci sopra il cappello!), essendo una prima accordatura dopo un lungo periodo vanno riviste tutte le note e, come ti ho già detto , occorre preventivare un successivo intervento quando lo strumento comincerà ad assestarsi. Controlla innanzi tutto l'umidità dell'ambiente, vedi se è troppo umido cerca di ridurlo, vedi di metterlo nella giusta posizione (al riguardo si è già discusso in altri post), spifferi, caloriferi etc etc vanno evitati. Suonalo (almeno come puoi) perché gli fa bene, si assesta (senza insistere sulle parti difettose), prenditi nota dei difetti e falli presente al momento dell'intervento, i tasti bloccati possono essere semplicemente dei feltri gonfiati ed "incollati", potrebbe bastare regolare qualche vite, ma ovviamente tutto questo deve vederlo il tecnico sul posto. Occorrerà un nuovo "rodaggio" quindi parti con il piede giusto e dai fiducia al tuo tecnico...cerca un contatto amico (offrigli magari anche un caffé  ;D), parlaci, negli anni sarà un tuo punto di riferimento... non vedere il suo lavoro solo come un guadagno, solitamente chi fa questo lavoro non è che si arricchisca...ma nel tempo potresti essere per lui un punto di riferimento costante, quindi sappi gestire il rapporto. Auguri... e facci sapere come andrà.  ;)

Re:messa a punto della meccanica, accordatura e costo
« Risposta #4 il: Marzo 19, 2015, 10:19:47 pm »
non vedere il suo lavoro solo come un guadagno, solitamente chi fa questo lavoro non è che si arricchisca...ma nel tempo potresti essere per lui un punto di riferimento costante, quindi sappi gestire il rapporto. Auguri... e facci sapere come andrà.  ;)
Grazie e... speriamo bene

Re:messa a punto della meccanica, accordatura e costo
« Risposta #5 il: Marzo 20, 2015, 01:31:01 pm »
Auguri... e facci sapere come andrà.  ;)
Pensi che la situazione potrebbe migliorare se utilizzassi un deumidificatore?

Se si, qual è la percentuale di umidità ottimale? Di quanto potrei ridurre l’umidità rispetto al valore ambientale che è circa il 61% ?

Dal momento che il piano è sempre stato in un ambiente umido, un deumidificatore potrebbe produrre danni?

Grazie,

ciao




Re:messa a punto della meccanica, accordatura e costo
« Risposta #6 il: Marzo 20, 2015, 04:19:36 pm »
Più che altro, se con l'umidità subita dal pianoforte per anni la meccanica o il legno o altro se ne è risentito, è molto difficile se non impossibile tornare indietro solo cambiando la percentuale d'umidità. Il danno è già fatto.
Potrebbe aiutare una volta che il pianoforte sarà sistemato, giusto per mantenerlo, ma non ora che è stato, poveretto, all'umido e senza essere stato suonato per così tanti anni.
Poi una cosa è lo stato del pianoforte e un'altra cosa è l'accordatura.

Re:messa a punto della meccanica, accordatura e costo
« Risposta #7 il: Marzo 20, 2015, 05:19:17 pm »
....leggiti qualcosa ... e vedi anche come si scopiazzano l'un l'altro  ;D
http://www.furcht.it/kawaibooklet-i.pdf
http://www.valerionovelli.it/il-pianoforte-collocazione-umidita-cura-e-manutenzione-feb013/
http://www.fazioli.com/it/pianoforti/manutenzione
http://kemble-pianos.com/it/information/piano_care/
https://marcellofanutza.wordpress.com/cura-del-piano-piano-care/
.... comunque meglio un' umidità costante che gli balzi .... (sempre a patto di non fargli fare il bagno ... chissà come si saranno sentiti i pianoforti della Concordia  :'( )

Re:messa a punto della meccanica, accordatura e costo
« Risposta #8 il: Marzo 20, 2015, 07:22:07 pm »
....leggiti qualcosa ... e vedi anche come si scopiazzano l'un l'altro  ;D
http://www.furcht.it/kawaibooklet-i.pdf
http://www.valerionovelli.it/il-pianoforte-collocazione-umidita-cura-e-manutenzione-feb013/
http://www.fazioli.com/it/pianoforti/manutenzione
http://kemble-pianos.com/it/information/piano_care/
https://marcellofanutza.wordpress.com/cura-del-piano-piano-care/
.... comunque meglio un' umidità costante che gli balzi .... (sempre a patto di non fargli fare il bagno ... chissà come si saranno sentiti i pianoforti della Concordia  :'( )
Sergio grazie dei siti,
hanno risposto a molte domande.
In attesa del tecnico, userò un deumidificatore portando l’umidità dal 62% attuale al 55%.
Male non farà… spero…

Re:messa a punto della meccanica, accordatura e costo
« Risposta #9 il: Marzo 20, 2015, 10:38:49 pm »
Potrebbe aiutare una volta che il pianoforte sarà sistemato, giusto per mantenerlo, ma non ora che è stato, poveretto, all'umido e senza essere stato suonato per così tanti anni.
Poi una cosa è lo stato del pianoforte e un'altra cosa è l'accordatura.
Ciao Maria, grazie per la risposta